Confronto: Renault Clio 1.5 dCi e 1.5 dCi Dacia Sandero, è la stessa macchina?

Confronto: Renault Clio 1.5 dCi e 1.5 dCi Dacia Sandero, è la stessa macchina?

Da tempo è stato visto arrivare. La vettura anticrisi è già uno dei re del mercato. Sotto il sigillo di Renault e all’ombra del fratello più elegante Clio, la Dacia Sandero è stato il terzo auto più venduta nel mese di dicembre, averlo consegnato. Con un tasso di quasi € 7.000 meno, sono davvero così diversi? Ha il basso costo un altro prezzo da pagare? La strada analizzato … ed in circuito.

Renault Clio 1.5 dCi e 1.5 dCi Dacia Sandero, di fronte

Renault Clio 1.5 dCi e 1.5 dCi Dacia Sandero, di fronte

Renault Clio 1.5 dCi e 1.5 dCi Dacia Sandero, di fronte

Renault Clio 1.5 dCi e 1.5 dCi Dacia Sandero, di fronte

Se il 20 settembre 2004 qualcuno aveva predetto che oggi sarebbe uno dei leader di mercato nelle vendite che segnano, un tasso di kebab e non asfaltate strade, ci ha presentato il suo primo prodotto nel cuore della Turchia… la più bella cosa che qualcuno gli avrebbe detto che non era sano di mente. Nella “boom” economico, marchio rumeno Dacia visionario, recentemente acquisita dal gruppo Renault, ci ha invitato a sapere chi ha chiamato “macchina miracolo “si intende un Logan per 5.000 €. No ABS, senza servosterzo, senza airbag frontale, senza aria condizionata, con un corpo di 20 mm più in alto rispetto a qualsiasi salone … nemmeno contemplato per l’Europa occidentale.

La Dacia Logan è nato come un cavallo di battaglia per i mercati e capricci del destino emergenti, Oggi non è solo la crescita di mercato del marchio, ma i pochi “camion tirando” e ad un tasso di 44%. attrezzature migliorata, mesi dopo quel viaggio esotico in Francia ha dato l’assenso a che Logan e una macchina, è necessario continuare la creazione di una vasta gamma: ora ha quattro diversi modelli. E se il Dacia Duster Ha anticipato di un anno fa per avere successo per i mesi di sorpresa il SUV più venduto, Sandero è ormai issato la bandiera: se in agosto 2013 è stato il miglior mercato di auto più venduta nel mese di dicembre è ancora nella top 3. Esistono che non può credere? Esso non può avere seguito l’evoluzione del marchio.

Dacia Emergente

Non solo nel design e meglio presentato, Il basso costo non è quello che era nel 2013. Dacia Sandero salita anche la consapevolezza che si fa su parti meccaniche della vecchia Renault Clio, è un’altra storia. È vero, si gratta e perdi, e riduzioni dei costi notevoli, per esempio, la ruota gigante (non regolata anche in profondità), in una sede troppo morbido e un meccanismo per regolare la sua altezza che sembra quasi catapulterà in una strumentazione comune per il gasolio e benzina e taglio non marcato in un tronco o un tappo del serbatoio aperto solo con chiave … o anche un ombrellone senza coperchio per lo specchio che produce riflessioni incomodísimos per il conducente. Ma è così che, con la stessa lunghezza come la battaglia e la Renault, Dacia sa cosa gioca: migliora in modo significativo lo spazio Clio, fino a 10 cm di larghezza gamba posteriore 2 cm, altezza 7 cm e 40 litri di bagagliaio.

Inoltre, e soprattutto, dopo il suo ultimo restyling, Dacia Sandero equipaggia già il computer, ESP, airbag laterali anteriori e lo standard Isofix, e l’opzione montabile fino sensori di parcheggio (206 €), Bluetooth e USB (di serie su Nobel), aria condizionata (425 €), cruise control (150 €), navigatore con touch screen (230) … Una vera delizia e che il pagamento tutti, Dacia Sandero 1.5 dCi non costerà più di 12.500 € a 5.000 € … anche meno di una Clio praticamente la stessa attrezzatura.

Naturalmente, una Renault Clio è una Renault Clio … e questo lussureggiante nuova Clio IV. Si impegna in vista, e il tatto, e che, nonostante la piattaforma nuovo marchio, la nuova Sandero letteralmente anche la sua nuova console centrale, prese d’aria “Copia” e controlla la distribuzione … e il primo a disagio. Quanta differenza di prezzo? Ma materiali, colorati, componenti e, soprattutto, passo regolazione finale sembrano chiedere altro arrancarlo per essere visualizzato come un veicolo superiore. Come terminare conferma?

Clio comparativo vs Sandero

circuito

così abbiamo scelto mettere le vetture nella INTA (Istituto Nazionale di Tecnologia aerospaziale) per eseguire esercizi specifici e vedere come si comporta ogni limite. Abbiamo iniziato da un eslalon, e netta vittoria per la Renault Clio. Veloce, attiva, reattiva, con una noninterfering ESP e cambiamenti immediati di direzione. utilizzato solo 9,0 secondi, un 9.5 da Dacia Discover cui prende facile, ma nel forte sostegno perde precisione. Sottosterzo e aumentare notevolmente la velocità non rientra tra i coni, un ESP molto invadente cerca sempre di evitare ulteriori frane corpo.

seguito da prova sempre esigente e definitiva o alci sfuggente. E buona nota generale, sì, con Renault Clio anche meglio: Si tratta di una guida più precisa, senza molto rollio e traiettorie correzione più compiacente. Guarisci battere modo più veloce, 72,2 chilometri all’ora rispetto a 69,7 kmh di una Dacia Sandero alla fine è di nuovo tasso: va per quanto dura l’ESP, dal momento che il limite si perde la direzione, e quando inizia e termina prima di andare a scivolare a destra.

L’anno scorso, frenata asimmetrica da 80 chilometri all’ora, con ruote di destra e di sinistra su asfalto asciutto sul pavimento scivoloso. E, qui, risposta sorprendente Dacia Sandero, che per l’auto in soli 60,2 metri, a 70 metri dalla Renault Clio. Forte e veloce, ma, sì, anche la reazione più nervoso, a volte costringendo mantenere la direzione per mantenere il percorso. Renault Clio allunga chiaramente frenata, anche se il cambiamento è più stabile e lineare. Il risultato è più (Clio) o minore controllo (Sandero) che è la domanda.

Clio comparativo vs Sandero

… e la strada

Per qualcosa di simile a ciò che accade in circuito. Non tanto il come, ma come. Poiché i dati freddi poi nascondono un’altra realtà. In realtà, si attende per i buoni risultati complessivi in ​​termini di prestazioni Renault Clio 1.5 dCi, ma forse vi sorprenderà più grandi record di un umile Dacia Sandero. Ed è che, la condivisione stessa meccanica Diesel 90 hp Renault (Eccellente, tra l’altro), con un corpo più leggero 80 kg e, quindi, con la possibilità di “tirare” I tassi di cambio del 15 per cento più lunghe, Dacia capirà che molto ha raffinato la sua maggiore rigidità utilitaria … anche questa volta di smorzamento.

Non c’è da stupirsi quindi In risposta, levigatezza o prestazioni meccaniche, le differenze tra loro sono minime. Solo il consumo (ancora buono sia dare chiaro vantaggio per la Renault di contare su città con Stop / Start … e toccare, naturalmente. Perché, al di là di buone e coppie figure, Renault Clio si sente sempre meglio. Non male ruota di Dacia Sandero, piacevole nella guida di tutti i giorni e con un che corretto il comfort più corsa. Ma la Clio è un’altra cosa.

It note e toccare, in particolare una molto più accurato e informativo, e più sospensioni direzione filtrabilità. E si sente più come si aumenta il livello della domanda. più isolato (di materiale fonoisolante Dacia taglio è noto), tira meglio, circola più stabili ad alta velocità e, soprattutto, il corpo è sempre più soggetto. Looser, meno forte nel sostenere e non esatto nel loro percorso, il Dacia Sandero guida facile, ma chiede più cautela al volante. Sì, ho capito come strumento di trasporto, non solo non è un problema, ma potrebbe addirittura superare le aspettative.

conclusioni finali

Fa la Sandero? Sì. E ‘meglio Clio? Troppo. Fa la vittoria finale? Finora, sempre per la Renault. E, anche con notevoli differenze, il successo è sempre a casa. I due chiuso al dicembre tra le 10 auto più vendute. La Sandero si riunisce come servizio auto … più un altro importante valore aggiunto nel 2013: il suo magro hotel 3 stelle nei crash test precedenti EuroNCAP hanno già salito a 4, con valori di protezione ad una Citroen C3 di una Nissan Micra o. Qualcuno ancora dubbi sulla sua credibilità? Io, avendo vissuto quel settembre 2004 e n. E, nel 2013, il rinnovato Dacia Sandero è stata presentata questa volta nella lussuosa tenuta di La Bobadilla a Granada, ritmo e prosciutto iberico. Naturalmente, sintomatica. Un’altra cosa è che si anche chiedere di più per una macchina, e la guida tocco di precisione e siamo finiti con la Renault Clio.

Adblock
detector