Tata megapixel, piccola gamma estesa elettrica

Tata megapixel, piccola gamma estesa elettrica

Il produttore Tata Motors vuole anche puntare sull’ecologia e il prototipo Megapixel Concept è un buon test. Contenuta nelle sue forme, nasconde un piccolo veicolo elettrico con autonomia estesa per quattro occupanti all’interno.

Tata Megapixel Concept, estesa gamma elettrica

Tata Megapixel Concept, estesa gamma elettrica

Tata Megapixel Concept, estesa gamma elettrica

Tata Megapixel Concept, estesa gamma elettrica

Tutto è iniziato con la Tata Nano, un piccolo veicolo progettato per essere “auto del popolo” ad un prezzo accessibile, al punto che il marchio indiano venduto come “L’auto più economica del mondo”. Tuttavia, diversi fattori e problemi non sono stati dati lo slancio che ci si aspettava. A seguito di questo, Tata ha continuato a ‘pensare in piccolo’ e costruito un modello concettuale per l’Europa sul Nano, chiamato Tata Megapixel.


Questa tecnologia si basa su un piccolo motore termico 325 cc che funziona come un generatore elettrico ausiliario, in questo caso quattro motori elettrici 10 kW uno per ogni relazione alle ruote che sono responsabili per la propulsione del veicolo in ogni momento. Grazie ad un pacco batteria ioni fosfato e 13 kWh litio, ricaricabile da sistema ad induzione (Senza cavi), Tata Megapixel è in grado di viaggiare 87 km in modalità completamente elettrica, mentre autonomia combinata raggiunge il 900 km. La coppia dei propulsori elettrici è 51 mkg, mentre le emissioni rimangono promettenti 22 g / km di CO2.
A lungo i suoi 3,50 metri, la Tata Megapixel muove ovunque, grazie soprattutto alla raggio di sterzata di appena 2,74 metri.
Esteticamente, mette in evidenza porte di accesso scorrevoli Facile e tetto panoramico, e il suo aspetto sorprendente. Al suo interno si spazio per quattro persone e touchscreen avanzato, da cui è possibile controllare la temperatura, ventilazione, modalità di guida, ecc

La Tata Megapixel è stata sviluppata nel centri di progettazione che ha Tata Motors in India, Regno Unito e Italia. Un’idea di veicolo urbano adattato alle esigenze di oggi e che “marchio il futuro della società nel design “secondo le parole di Prakash M. Telang, Direttore Generale della società in India.

Adblock
detector