Suzuki Jimny 1.5 DDiS Hard Top di lusso

Suzuki Jimny 1.5 DDiS Hard Top di lusso

Gli amanti Suzuki Jimny hanno finalmente
possibilità di ottenere un turbodiesel
65 CV. Un’opzione lungo atteso, se dal
vista di benefici non si distinguono
In particolare, se lo fa da piacevole e l’economia di utilizzo, che lo rende un prodotto molto a prendere in considerazione come opzione di base per avviare la pratica di tutti i terreni.

Suzuki Jimny 1.5

Suzuki Jimny 1.5

Suzuki Jimny 1.5

Suzuki Jimny 1.5

Dal 1999 apparve il
variante con motore a benzina 1.3,
il “Jimnyadictos” ha gettato in colpa
Diesel una variante, come con la
Samurai simpatico. Un prodotto che
fornire strumenti
iniziazione SUV economica
e mantenere una curva di coppia più
4×4 adeguata per soddisfare le loro avventure.
La risposta di Suzuki non è stata fatta
aspettare, è già sul mercato il successore
Naturale Samurai ora raggiungendo
mercato legando il telaio
Jimny incontrato un motore turbodiesel
piccolo spostamento dalla
banca motore Renault.


Specificamente, questo motore è il
chiamato K9K ​​usato da Renault
Clio e Kangoo, che è caratterizzato da
funzionamento morbido e piacevole. questo
quattro cilindri offre 65 CV a 4.000 rpm
e una coppia di 160 Nm a 2000 rpm
grazie all’uso di un’iniezione
common rail e turbocompressore diretta
piccolo calibro.

Dal punto di vista della
le prestazioni, questo motore è stato
leggermente inferiore al benzina Jimny, e
che la nostra unità di prova ha preso
18,8 secondi per accelerare da 0 a 100
km / he 40 secondi spazzolato la
misurazione chilometro con partenza da fermo,
non c’è da stupirsi. anche
Devo dire in sua difesa che era
“Bleeding” e non abbiamo alcun dubbio che questi
prestazioni miglioreranno in modo significativo con
più sparato a uno.

Tuttavia, ciò che abbiamo lasciato
molto chiaro è che questo motore è l’antitesi,
come un modo per fornire la potenza,
motore a benzina. Diciamo questo,
Per se quello avesse bisogno di superare
4.000 giri per trovare buona spinta,
in questo motore zona ottimale
operazione tra
2.000 e 3.500 giri, una zona nel vostro
resilienza è notevole, e
che il motore genera meno rumore e
vibrazioni. E buona todoterreneros
sa benissimo che più campo
elastico e con buona spinta del motore alcuni
rivoluzioni, un’altra molto tagliente.

La piccola Suzuki gode
ottime condizioni per
eseguire livello di campo. E ‘vero
1.5 turbodiesel che offre un
potenza limitata, ma la sua risposta alla
bassi e medi regimi, la zona più
utilizzato in fine TT, molto
soddisfacente e aiuta molto in questo
situazioni. Inoltre, il loro
dimensioni minime consentono
fornire ottimi angoli
ingresso e uscita, e una magnifica
angolo di cresta. In realtà, l’auto
solvibilità totale passò anche
più cresta appuntita nostro
circuito con facilità.

La vettura offre la mobilità superlative
e un enorme manovrabilità
in spazi ristretti, mentre il
basso peso della Jimny consente di “galleggiare
“Il fango, il che rende
una delle migliori armi contro questo
ostacoli.

I passi più complicati, che stanno lasciando
la vettura con due ruote in aria no
Essi rappresentano in molti casi
un problema serio, perché la trazione
anche se la macchina non ha serrature
differenziale, si può andare avanti
based “help” un po ‘
il freno a mano.

L’unica critica che potrebbe essere tenuto a
macchina è il fatto che la barra stabilizzatrice
l’asse anteriore si trova
ora in una posizione molto più
esposizione a urti nella variante
benzina, ed è relativamente facile
colpito quando si guida da aree
molto sassoso, e, inoltre, non
è nulla protetti. Proprio il contrario
che l’ammissione, che anche se non è
situato ad alta quota, di per sé soddisfacente
studiato e protetto e permette guado
un certo livello.

Adblock
detector