Ford EcoSport 2015 1.0 EcoBoost 125 CV, buon equilibrio

by Comments Off on Ford EcoSport 2015 1.0 EcoBoost 125 CV, buon equilibrio
Abbiamo testato il rinnovato Ford EcoSport 2015, in questo caso 1.0 EcoBoost a benzina da 125 CV, un'opzione interessante per il suo equilibrio e la simpatia generale.Test Ford Ecosport 2015 1.0 EcoBoost 125 CVTest Ford Ecosport 2015 1.0 EcoBoost 125 CVTest Ford Ecosport 2015 1.0 EcoBoost 125 CVTest Ford Ecosport 2015 1.0 EcoBoost 125 CV

Solo due anni dopo il rilascio sul mercato, guado subisce un aggiornamento completo al tuo piccolo SUV, il Ford EcoSport. Modifiche estetiche sul fuori e dentro non sono molto abbondanti -la principale, esternamente, è il senza ruota di scorta che mi è stato in precedenza su portellone-, anche se le modifiche sono più importante a livello tecnico, con una gamma meccanico e adattati alla norma europea delle emissioni euro 6 ed una pluralità di adeguamenti tecnici si doveva spiegare.

In termini di telaio, il Ford EcoSport 2015 Presenta nuove regolazioni sospensioni, nuovo molle e ammortizzatori (Corpo è ora 1 centimetro più vicino al suolo). un nuova programmazione di controllo elettronico della stabilità e nuovo servosterzo anche parte della revisione tecnica di Ford EcoSport 2015. Con tutti questi cambiamenti, nell'ovale vogliono la Ford EcoSport crescere in tutto il capitolo dinamica per adattarsi molto del suo telaio per le peculiarità di strade europee.

Questo rinnovamento Ford EcoSport 2015, Gli ingegneri marchio americano ha voluto anche per migliorare la loro raffinatezza, per fare i vari miglioramenti verso la riduzione rumore (meccanica ed aerodinamica), vibrafono e asperità che si possono verificare in su. A tal fine, ha funzionato in particolare tutto ciò che riguarda il isolamento con nuovo isolamento e materiali più spessi nelle porte, finestre e cruscotto.

Ford EcoSport 1.0 EcoBoost 125 CVFord Ecosport 2015, motori Euro 6

offerta meccanica Ford EcoSport Si è adattata alla anti-inquinamento norma Euro 6. La grande novità è l'aggiunta di un Nuovo motore diesel 1.5 TDCi 95 CV, in sostanza, lo stesso che ha rilasciato a suo tempo anche rinnovata Ford focus. un atmosferico 1.5 Ti-VCT 112 CV e: benzina, due alternative includono turbo di tre cilindri 125 hp 1.0 EcoBoost. E 'stato quest'ultimo che potrebbe portare alla Ford EcoSport 2015.

In alcuni mercati, la fornitura di motori EcoBoost nella Ford EcoSport Esso sarà completato con una versione da 140 CV. Per questa versione di 125 CV, sembra un'opzione molto interessante per la sua prestazioni accettabili e bilanciamento complessivo. Sì, apprezziamo il miglioramento in termini di suono e le vibrazioni tasso inferiore rispetto alla versione precedente. La posizione di guida alta è bello per la facilità d'uso e la buona visibilità ti porta, anche i fan guado usato per guidare la Fiesta e Focus si sentirà qualcosa di raro nel EcoSport.

il Ford EcoSport Engine 1.0 impegnandosi ancora un cambio manuale 5 marce, ingranaggio e funzionamento preciso. Secondo la nostra visione, una sesta marcia, con l'evoluzione del tight ed equilibrato, a nostro avviso il cambiamento non è necessario.

Ai comandi, il all'interno del EcoSport Ford 2015 Presenta nuove impostazioni e nuovo Chrome che aumentano sia la sensazione di qualità visiva e reale. Con livelli di allestimento -tendenza, titanio e il nuovo EcoSport S- e le versioni meccaniche, la Ford EcoSport 2015 Si trova in una buona posizione nel segmento in crescita nutrito SUV urbano. Un guasto: l'assenza di versioni 4x4 e tipo di portellone apertura laterale, anche se aumenta leggermente il suo raggio apertura è ancora scomodo, specialmente nel parcheggio linea. A proposito, ora che il tempo è un po 'peggio, con rinnovato Ford EcoSport un nuovo pacchetto invernale, che comprende parabrezza e specchietti riscaldati specchi e prese d'aria nei sedili posteriori viene offerto. Durante tutto il 2016, l'attrezzatura è completa con la disponibilità di un nuovo sistema di navigazione e la connettività della macchina fotografica e di un ausilio al parcheggio posteriore.

Si può anche essere interessati

- La Ford EcoSport si rinnova al Salone di Ginevra 2015

- Ford: nuove automobili e prezzi

Honda Vision 50, ora in vendita

lanci di divisione Honda MotorradSpagnolo suo nuovo Vision 50 è uno scooterRuota alta addensa la gamma di accessoproduttore che sarà venduto per 1.799 euro.Honda Vision 50, ora in vendita

Honda ha appena annunciato il prezzo che avrà sul mercato spagnolo il nuovo Honda Vison 50. Ad un costo di più competitivo, il nuovo motorino ruota alta la casa motociclistica giapponese intende seguire la sorella maggiore Estala Honda Vision 110, che è entrata fortemente nella lista delle vendite sulla scena spagnola.

1.799 euro il prezzo è stato fissato per questa moto puramente urbano. Si trova a 200 euro in meno rispetto alla versione Vision 110, un'opzione più interessante per godere dei benefici che un produttore come Honda propone: qualità dei materiali e servizio post-vendita il più completo.

nuovo Honda Vision 50 E 'stato presentato al Motorcycle Show di Milano 2011 (EICMA) con moto Honda come Honda CBR1000RR 2012 o Crosstourer. Anche se è un modello più modesto per i conducenti urbani in cerca di moto a buon mercato e auto come sostituto nelle grandi città, non hanno più i vantaggi insiti nel marchio del Giappone. Questo scooter a ruota alta ha un guidare quattro tempi 49 cc e produce una potenza totale di 3.8 CV la consegna. Vanta anche una ruote tra 14 e 15 pollici, assicurare una maggiore stabilità.

Il suo carattere economico è segnato non solo dal prezzo, ma anche per il suo basso consumo: 1,9 l / 100 km nel territorio urbano. Inoltre, questo cittadino ha una moto autonomia è registrato in 280 km. La Honda Vision 50 è disponibile sul mercato e si propone di unire le liste dei più venduti biciclette nel nostro paese. Di volta in volta.

Test: Nissan Qashqai 1.6 dCi 130 4X2 o SUV compatto ¿?

by Comments Off on Test: Nissan Qashqai 1.6 dCi 130 4X2 o SUV compatto ¿?
Rinnovo di un leader di vendite è il compito più complicato per produttori, troppi cambiamenti e correre il rischio di invertire la tendenza. Vediamo se la nuova piattaforma di Nissan Qashqai soddisfa le aspettative.Confronto: SportSedan Mazda3 SKYACTIV-D 2.2 vs Skoda Octavia 2.0 TDIConfronto: SportSedan Mazda3 SKYACTIV-D 2.2 vs Skoda Octavia 2.0 TDIConfronto: SportSedan Mazda3 SKYACTIV-D 2.2 vs Skoda Octavia 2.0 TDIConfronto: SportSedan Mazda3 SKYACTIV-D 2.2 vs Skoda Octavia 2.0 TDI

Nissan si riconosce: Non è facile sostituire un bestseller che ha lasciato il bar così alta. Con la Qashqai, Nissan giocato con un veicolo né era SUV né era una berlina, le due cose alla volta. Poi concetto strano ma oggi del tutto comune. La mossa è andato così bene che i rivali si sono affrettati a reagire e andare incontro. Era una macchina brutta e non particolarmente attraente, ma ha vinto la folla per essere diversi, estetica via tutto il mondo SUV terreni allora e più vicina a quella di un turismo convenzionale, ma tenere il passo SUV. Inoltre, ha arrotondato con un gamma, buoni motori, sistemi di azionamento differenti e due formati di corpo. In breve, una macchina completa e diversa. Ora arriva il primo cambiamento importante per la seconda generazione, che in anteprima nuova piattaforma, rinuncia corpo lungo e fornisce la stessa strategia meccanica e trasmissione. Ha qualità visiva superiore, esteticamente più accattivante e annuncia più energia efficiente e dinamica; analizzare i giochi.

Non che impressione si causa tuoi nuova estetica ma il tono generale di tutte le recensioni che ho raccolto è che a quanto pare ora più vicina a un SUV ancora, e che è inferiore a 3 cm prima; Non dico questo come una critica, ma come una caratteristica. La risposta a questo può essere il modello che Nissan prevede di richiamare sulla stessa base, per essere costruito a Barcellona e, senza dubbio, si affiancherà ad offrire una gamma ancora più completa. Qualunque sia la ragione, ci troviamo di fronte una buona macchina, chi può consigliare senza timore di sbagliare.

avanzato interni

Nissan QashqaiIl molto più moderno, l'aspetto esteriore è completato da un interno da abbinare. Sobrietà della generazione precedente è ora di andare a progettare più cura. Si mantiene la qualità, ma meglio dall'aspetto materiali, almeno per quanto riguarda il cruscotto e strumentazione riferisce. E 'meglio equipaggiata di serie, che integra i sistemi tecnologicamente avanzati che ora estilan, Nissan raggruppate sotto il nome di Smart Protection Shield, formata dal controllo dell'angolo morto, rivelatore affaticamento, rilevatore di movimento, avviso di collisione frontale, il segnale di riconoscimento, le luci di colore automatico, etc.

Ci sono più sedili comfort, dimensioni longitudinali anteriore e posteriore e superiore come guadagnare fino a 3 cm nel giro di gambe posteriori. La larghezza interna non varia e, pur essendo inferiore, il nuovo design del sedile e piattaforma permette del guadagno di 1 cm non fa male. Se non si conosce il sopra, con il nuovo Qashqai avrà un buon mezzo all'interno del salone, il meglio del mercato on-line e ciò che essi offrono rivali SUV, che lo guadagnano solo all'interno di altezza, anche se i dati da Nissan non è male. Dei sedili posteriori in questa generazione è leggermente più scomodo rispetto al precedente; spazio lasciando il piede è diminuito di 4 cm, con l'ulteriore svantaggio che il passaruota ostacola il funzionamento. Non critica, dato che è possibile entrare e uscire dalla macchina senza problemi, ma notevole rispetto a quello precedente.

La capacità misurata da noi al taglio è stata compromessa in questa generazione a 30 litri, offerta meno spazio rispetto alla maggior parte dei suoi rivali moderni, superiore a 500 litri di capacità. La spiegazione è più breve di loro. Il 455 litri è andare lontano, ma sono poco se confrontato con i rivali SUV o familiari compatte che stanno registrando i dati di circa 600 litri. ci maggiore modularità nello spazio di carico, con doppio fondo (Inclusa nella misurazione dei 455 litri) e un sistema con due coperchi può partizionare il buco. Ai lati, due pratici ganci per borse della spesa non aperti. Ci sono grandi lacune tutto l'interno, evidenziando che è sotto il bracciolo anteriore sostenere una bottiglia di 1,5 litri di acqua in piedi.

al volante

Nissan QashqaiOffre un ottimo affinamento generale. Solo il suono del motore e le vibrazioni non raggiungono gli occupanti, anche per il volante il conducente. Questa caratteristica rimane in quasi tutte le sezioni. sospensioni molto confortevole, più di prima, e quindi non va morbido sulla strada. Egli sta mettendo loro è piaciuto. Sembra essere vero il maggiore rigidità strutturale annunciato per questa piattaforma, che ha permesso loro di ammorbidire il set senza rovinare le qualità dinamiche. Inoltre, l'assenza di un confronto diretto oserei dire questo telaio è più efficace del precedente. Non occupanti stanchi ed è obbediente alla disegnato. Per cercare telaio difetti deve mettere la Qashqai in situazioni per le quali non è destinato. A questo punto critico, criteri prevalenti ben deficiente ESP poco ma le scommesse su di sicurezza di sport; Penso in modo dinamico da oggi sarà messo in posizioni di riferimento segmento. La sua altezza permette alcune schermaglie amorose di indizi in buone condizioni, ma alla fine sono pneumatici mettere il limite, e questa unità con le ruote da 19 pollici inutili, si sono limitati solo per l'asfalto.

Il livello prestacional è simile al motore precedente generazione identici. Questo è stato leggermente accorciato sviluppi nelle prime tre velocità, mantenendo lo stesso per il prossimo tre. Ciò consente grande agilità urbana, che contribuisce alla sua rotolamento così bello. Consuma meno grazie al sistema Stop / Start e di una gestione elettronica più conservatore. Dati di consumo è stato il 1.6 dCi Renault erano già buono, sono ora meglio, classifica con 5,4 l / 100 km media tra i segmenti saver. Se si guida tranquilla e si ignorano le raccomandazioni della scorecard è possibile spostare in calze a raggiungere circa 4,5 litri senza di essa la tortura. La finitura Tekna 19" la nostra unità di prova era equipaggiata fino all'orlo con gli oggetti che spesso non è necessario, in particolare per poco più di € 29.000 che costa. io Vi consiglio di guardare in cessata da più modesta, mentre continuano a offrire una buona dotazione di serie e un prezzo ancora più competitivo. E 'stata una buona macchina e lo è ancora.

Ssangyong Tivoli, ora con motore diesel 115 CV

by Comments Off on Ssangyong Tivoli, ora con motore diesel 115 CV
Ssangyong aumenta la fornitura di Tivoli sei mesi dopo la sua uscita con la comparsa di un motore diesel, e-XDi160 di 1,6 litri e 115 CV.Ssangyong Tivoli D16T tratta di Diesel SUV SsangyongSsangyong Tivoli D16T tratta di Diesel SUV SsangyongSsangyong Tivoli D16T tratta di Diesel SUV SsangyongSsangyong Tivoli D16T tratta di Diesel SUV Ssangyong

La versione risultante di Ssangyong Tivoli D16T soprannominato in relazione al motore anziché la potenza è di 115 CV, ottenuto tra 3400 e 4000 giri; mentre la coppia massima di 30,6 mkg, realizzato tra 1.500 e 2.500 giri. Questa iniezione diretta Diesel e VGT, Si riunisce, come è richiesto con l'Euro6 standard di emissione.

Ssangyong TivoliSebbene serie Ssangyong Tivoli D16T richiede un cambio manuale a sei marce, È anche possibile associare al diesel automatico, casa Aisin, con lo stesso numero di rapporti. Rappresenta 1.500 euro e può essere montato sul Tivoli Ssangyong con finitura limitata, indipendentemente dal tipo di unità utilizzata. E 'standard sul Red Edition.

Oltre a due ruote motrici, lo Ssangyong Tivoli può avere la trazione 4x4 grazie ad un sistema di connessione a controllo elettronico e distribuisce la coppia a seconda delle condizioni di incollaggio. Inoltre, Ssangyong Tivoli incorpora una funzione di bloccaggio del differenziale centrale che permette di motricità supplementari inferiori a 40 km / h sulle superfici molto scivolose. Con questa trazione posteriore modifiche sospensioni e, invece di ruote dell'assale torsionale 4x2 tira un parallelogramma deformabile montato. Questo sistema trazione aumenta 2.000 euro il prezzo relativo a trazione anteriore Ssangyong Tivoli.

il consumo medio approvato questa D16T Ssangyong Tivoli, Se porti il ​​cambio manuale e trazione è anteriore, È 4,3 l / 100 km, l'equivalente di 113 g / CO2. La trasmissione automatica è un aumento tale spesa di 1,2 l / 100 km, portando il consumo medio a 5,5 l / 100 km. Per avere trazione integrale, cambio manuale, questo consumo è a 4,5 l / 100 km 5,9 l / 100 km se si prende il cambio automatico. Questa varietà di configurazioni è possibile solo all'interno della gamma di motori diesel Tivoli Ssangyong, poiché la benzina viene mantenuta esclusivamente per la vendita con trazione anteriore e motore a benzina.

Ssangyong termina a Tivoli

Ssangyong TivoliPremium, Limited e Red Edition sono i tre livelli di allestimento che si combinano con il nuovo motore diesel. il premio e comprende la climatizzazione bizonale, il telecamera di retromarcia, il sensore di parcheggio posteriore, il touch screen da 7 "per apparecchiature audio, chiave Smart, il altezza del sedile guida regolabile e cerchi in lega 16".

il limitato, in Ssangyong Tivoli D16T 0 4x2 con automatico, aggiunge al di sopra della sensori pioggia e luci, il retrovisore interno elettrocromico, il manopola e volante guarniti piedel, la sedili anteriori riscaldati, il cerchi in lega 18 " e airbag per le ginocchia. Anche le lame di tergicristallo Aeroblade.

Ssangyong Tivoli in eXDi160 azionamento limitato anteriore e cambio manuale la dotazione di base della limitata aggiungere il volante riscaldato o del browser; mentre nel o con trazione integrale e automatico anche pulsante di avvio, il scatola di strumenti di monitoraggio o rivestimenti in pelle nero. Nel finita Red Edition questo arazzo combina Anche il rosso.

Ssangyong prezzi Tivoli

il prezzi Si va da 19.000 euro costa Ssangyong 4x2 Tivoli D16T con Premium finire il 25.500 D16T posta dal automatico 4x4 Red Edition e Auto 4x4 limitata. 21.000 euro costano 4x2 D16T Limitata con cambio manuale e D16T 4x4 Premium. il D16T 4x2 limitata con costi automatica 22.500 euro.

prezzo ufficiale

sconto

campagna di Prezzo

Tivoli Ssangyong 4X2 16T Premium

19.000 euro

1.000 euro

18.000 euro

Ssangyong 4X4 Premium Tivoli D16T

21.000 euro

1.000 euro

20.000 euro

Ssangyong Tivoli D16T 4X2 Limited.

21.000 euro

1.000 euro

20.000 euro

Ssangyong Tivoli D16T 4X2 Aut Limited.

22.500 euro

1.000 euro

21.500 euro

Ssangyong Tivoli D16T 4X4 Aut Limited.

25.500 euro

1.000 euro

24.500 euro

Ssangyong Tivoli D16T 4X4 Red Edition Aut.

25.500 euro

1.000 euro

24.500 euro

Confronto: Audi A3 Sportback 2.0 TDi vs BMW 118d e Mercedes A 200 CDI

by Comments Off on Confronto: Audi A3 Sportback 2.0 TDi vs BMW 118d e Mercedes A 200 CDI
Non avendo mai previsto, la nuova Mercedes Classe A rivalità tesa più inserire i tre marchi premium tedeschi. Qualità e tecnologia è comune nei loro modelli, ma ognuno sostiene la propria personalità.Confronto: Audi A3 Sportback 2.0 TDi vs BMW 118d e Mercedes A 200 CDI BEConfronto: Audi A3 Sportback 2.0 TDi vs BMW 118d e Mercedes A 200 CDI BEConfronto: Audi A3 Sportback 2.0 TDi vs BMW 118d e Mercedes A 200 CDI BEConfronto: Audi A3 Sportback 2.0 TDi vs BMW 118d e Mercedes A 200 CDI BE

su "ieri"Nel segmento delle compatte, Audi, BMW e Mercedes Sono stati meno rivali tra cui quello che ci si aspetta per tali punti di vista diversi. il trazione posteriore contenuto e le dimensioni del primo serie 1, Abbiamo messo sportività su qualsiasi altra questione, sacrificando spazio e funzionalità per le scommesse Mercedes il formato minivan e la meccanica 'ad hoc' della loro First Class. Nel mezzo, la A3 Sportback, una compatta convenzionale nella sua variante 5 porte, È adatta a fornire una maggiore spazio interno e bagagliaio senza interferire con il "sportivo" dinamica dei corpi di tre.

Confronto: Audi A3 Sportback 2.0 TDi vs BMW 118d e Mercedes A 200 CDIOggi le differenze non saltare all'occhio. Tutti e tre i modelli sono giunti molto vicini l'uno all'altro, o forse dovremmo dire che la BMW e Mercedes Essi si sono avvicinati allo standard Audi. Nella sua seconda generazione, serie 1 è cresciuta e abitabilità e tronco migliorato, ma a seguito fedele a motore longitudinale ed esclusivo RWD, proprio tutto BMW. il Mercedes Classe A Ora è uno stile compatto più tradizionale, dimensioni del contenuto con motore trasversale e trazione anteriore e un telaio sorprendentemente dinamico. Nel frattempo, Nuova Audi A3 Sportback Egli rimane fedele ai suoi principi e mietitrebbie 5 porte funzionale con una cornice, come i suoi rivali, è possibile scegliere diverse impostazioni per la cura comodità o esaltano il dinamismo.

Audi, vincitore nello spazio

Nel caso di versioni 5 porte, Forse l'aspetto più funzionale dei loro corpi che si interessano. E qui il Audi è il migliore. Se il contatore non giustifica la sua supremazia, la sensazione personale di spazio è di per sé di gran lunga superiore ai suoi rivali, forse semplicemente perché il rapporto foglio / vetro. principalmente, nei sedili posteriori della Serie 1 e Classe si sente in gabbia. il facchinaggio segnare anche importanti differenze: molto buono 370 litri della A3 Sportback, fino a 295 Classe A, C'è un mondo di differenza. Inoltre, il gate il Audi rilasci maggiore bocca di carico.

E 'messa in moto una dinamica che può giungere a conclusioni dipendono molto dalla configurazione finale del telaio che avete a disposizione su ogni modello. il combinazioni Questi marchi offrono (Ruote, pneumatici, sospensioni, riduttori, molle, indirizzo, ecc) sono infinito e nel nostro caso abbiamo incontrato unità di diversi profili. In ogni caso, il più sorprendente è il base di serie di Classe A, che fa ritocco in l'auto più sportiva Lot. La sua fermezza nel complesso fornisce un impennata dinamismo, lavorando molto poco sulla direzione. giri molto piatto e veloce, al minimo accenno di una estremità anteriore molto efficace per guidare e trazione, che sembra insormontabile tenuta laterale e trazione. tra le curve, serie è probabilmente l'auto che vi sentirete più sicuro di andare molto veloce. un bel contrasto contro la serie 1.

Confronto: Audi A3 Sportback 2.0 TDi vs BMW 118d e Mercedes A 200 CDIE 'strano come BMW negli ultimi anni ha cambiato lo sviluppo delle loro sospensioni. il minimo "tolleranze" d'altri tempi, si è passati a sospensioni più flessibili, che rendono BMW e specificamente questo serie 1 siede sempre qualche millimetro tampone lasco. A mio parere, ha perso il senso di equilibrio e toccare alcune informazioni di entrare curva per una migliore filtraggio, ma BMW amatoriale non mi convince primo. Non ho avuto la possibilità di provare un serie 1 con smorzamento pilotato, ma loro mi hanno detto che è la soluzione per contenere i movimenti verticali che rimarranno accurate. E 'vero penso che sia più un questione di tatto, che la curva di ingresso e guida la serie 1 questo è il più veloce ci si può aspettare. Solo quando si inizia ad andare molto veloce, veramente manca una maggiore contenimento di movimento. Con il suo livello di potenza è molto curva pulito e non per il bene o il male tua propulsione con il bel tempo sembra condizionare le dinamiche. il contrasto contro Mercedes anche appare nella qualità di guida. Ma qui, in confronto, Serie 1 è più liscia e raffinata un Classe A po 'rozza e balbettio rotolamento e in alcune fasi di bacheo non sembra "Mercedes".

il equilibrio È ancora il punto di partenza A3 Sportback. Abbiamo provato con sospensione sportiva finitura seriale ambizione, Una sospensione non raggiunge la Classe disagio o la "rilassatezza" Serie 1, con risultati di dinamismo, guidabilità e comfort ideale per tutti i tipi di percorsi.

Intorno a 150 CV

il ricchezza tecnologica di questi marchi anche si mette sul tavolo molte combinazioni meccaniche. su blocchi Diesel di ogni marca, A3 lineamenti 150 CV, 143 e 136 CV della 118d CDI 200. In tutti i casi, si può contare su cambio manuale o automatico. qui A3 avuto la cambio manuale e l'altro con rispettivo automatico eccellenti prestazioni che ci ha fatto ricordare S-tronic Audi.

Confronto: Audi A3 Sportback 2.0 TDi vs BMW 118d e Mercedes A 200 CDIil tre motori soddisfare tutte le qualità necessarie a brillare in ogni modo. Sfacciatamente spinto facile da regimi molto bassi, sono Liscio, progressivo e molto veloce in accelerazione. Con grande sviluppo, ma solo 6 velocità rispetto al 7 Mercedes e BMW 8, la A3 non vede alcuna ragione tanto e suoi rivali utilizzare i loro cambi per uguali benefici. Ma in ogni caso, A3 2.0 TDI Essa mostra una solvibilità assoluto. Il suo sistema operativo è incredibile, tanto spingendo a malapena superato 1.000 giri al minuto e da come fino a 5.000 lettura.

cambiamento Mercedes si tratta di doppia frizione e ha una prestazione molto buona che migliora la risposta del motore. Sulla carta, il 1.8 CDI non così forte alle estremità come 2.0 TDI, Può sembrare lento, ma a guardare le nostre misurazioni e vi stupirà. Nel funzionamento manuale impegna anche cambiamenti molto veloci e lisce, dai percorsi palette al volante. Richiama l'attenzione sulla piccola leva principale ancorato al volante, che è facilmente raggiungibile con le dita.

il BMW Steptronic dal convertitore di coppia è ugualmente favoloso per velocità e scorrevolezza, ma sottolinea principalmente per la sua 8 marzo, che permette di llanear bassi regimi. La combinazione di 118d Steptronic E 'anche una fonte di dinamismo e comfort. È molto veloce, spinge ben dal basso e aumenta uniformemente fino a 4800 rpm. Ora è il tuo turno per scegliere l'auto e impostare a proprio piacimento.

Ford Focus ST vs VW Golf GTI prestazioni, cosa è meglio?

by Comments Off on Ford Focus ST vs VW Golf GTI prestazioni, cosa è meglio?
La Ford Focus ST non sembra cambiare molto, ma introduce miglioramenti significativi e rack per rivaleggiare più che mai, con la VW Golf GTI. 'S faccia!Confronto: Ford Focus ST vs Volkswagen Golf GTI prestazioniConfronto: Ford Focus ST vs Volkswagen Golf GTI prestazioniConfronto: Ford Focus ST vs Volkswagen Golf GTI prestazioniConfronto: Ford Focus ST vs Volkswagen Golf GTI prestazioni

La Volkswagen Golf è stata non solo la categoria conducente GTI generazione dopo generazione (e che sono passati più di trent'anni dalla sua prima apparizione), ma anche mantenuto nel corso del tempo fino a quando il Riferimento in questa categoria di sport.

Da alcuni anni anche la Ford Focus ha il suo ST versione sportiva, il cui approccio è molto simile alla base VW Golf GTI, Se è vero che finora non è stato in grado di rubare troppo risalto al mito tedesco. E diciamo fino ad oggi ... perché questa volta ritentato superato.

L'ultimo Ford Focus ST che ha sbarcato sul mercato appare oggi più preparati che mai per rivaleggiare nelle migliori condizioni possibili con l'onnipotente Volkswagen Golf GTI. Per l'occasione, e per vedere fino a che punto lo può passare in secondo piano, il campo da golf che hanno scelto più spaventoso versione Performance: conto, tra l'altro, con un po 'più potente motore, che sviluppa 230 CV invece di 220; offre anche più grandi freni, cerchi da 18 pollici Serial piuttosto che 17 pollici e, soprattutto, un differenziale slittamento limitato meccanico controllo elettronico che fa la differenza quando rotolamento molto veloce. Esteriormente, questa performance Golf GTI anche per le pinze dei freni anteriori dipinto in rosso, tra gli altri dettagli sorprendenti meno illustri.

Ford Focus ST: le modifiche

il Ford Focus ST envite affronta l'apparente forse non troppo i cambiamenti rispetto al suo predecessore. Tuttavia, hanno analizzato oltre, vediamo che beneficia di importanti miglioramenti in termini di estetica e attrezzature, ma soprattutto senza dubbio la Essa mostra cambiamenti dal punto di vista tecnico. Il motore a benzina di 2,0 litri turbo rimane praticamente invariato, ma ora con l'aggiunta di Sistema Start / Stop, ottenere ridurre il consumo di combustibile di circa il 6 per cento. Per questo meccanismo è continuato annunciando una potenza massima di 250 CV e circa 37 mkg coppia, che lo mette davanti anche rivale Volkswagen Golf in ciò che riguarda le prestazioni meccaniche. Se è vero che dobbiamo anche tenere a mente che, secondo i dati ufficiali, Ford Focus ST Pesa circa 40 kg più, qualcosa che è stato trovato anche per misure su scala nostro Centro Tecnico.

Ford Focus ST vs comparativa delle prestazioni VW Golf GTIAncora più importanti sono le nuove funzionalità di questa Ford Focus ST rispetto al telaio. I tecnici Ford Team RS hanno completamente cambiato la messa a punto delle sospensioni per il comportamento più agile e sportivo. Con questo obiettivo hanno cambiato completamente la cambio in marcia set-up, hanno ammortizzatori sostituiti per un deficiente più energico e cambiarne anche l' molle di sospensione posteriori. Inoltre, Ford ha anche lavorato sulla revisione del servosterzo elettrico e controllo di trazione, che in questo caso funge autoblocante. Sono sottili cambiamenti e, come discusso qui di seguito, raggiunto di ottimizzare prestazioni e piacere di guida Ford Focus ST.

VW Golf GTI: GTi equilibrio

il solo Ford Focus ST Viene offerto con cambio manuale sei velocità mentre Volkswagen Golf GTI anche E 'disponibile con scatola DSG automatico doppia frizione che, come la convenuta è stata la nostra scelta per l'occasione. Inutile dire che, con il DSG, Volkswagen Golf GTI Perfomance questo diventa uno sport molto più adatto alla guida di tutti i giorni e soprattutto nel spostamenti urbani, dove le Ford Focus RS non è troppo comodo: I controlli sono più difficili da usare, mentre la gestione ha un raggio di sterzata molto limitata.

La Volkswagen Golf è sempre come un più comodo, auto maneggevolezza fluida. Loro sospensioni, anche se sono troppo abbastanza forte, meglio assorbire le irregolarità della ditta ... e che la nostra unità non è montata ammortizzatori opzione controllati. Ford Focus ST Ha una stato d'animo sportivo e si vede, è duro come una tavola, è più rumoroso e motore offre una risposta molto più violenta, più effetto turbo.

La Ford Focus ST è, per dirla un po 'più temperamento, anche se è vero che il 2.0 TSI a benzina Volkswagen è ancora più soddisfacente: è morbido e molto raffinato nel suo funzionamento, ma offre una capacità di risposta impressionante e vanta un enorme potere in ogni momento. La Volkwagen Golf GTI è anche un più soddisfacente quando si viaggia auto, più confortevole e piacevole, mentre, cronometro in mano, offre prestazioni superiori, anche se è vero che le differenze sono minime. Ingombranti sono le differenze di variazione del consumo di carburante, intorno litro più per ogni 100 chilometri a favore della VW Golf GTI.

Ford Focus ST: internoVW Golf GTI Prestazioni rispetto Ford Focus ST, tra cui le curve

Il tempo e approfondire i percorsi più tortuosi, strade di montagna tortuoso e in continua evoluzione di sostegno. Qui, el Violkswagen Golf GTI dimostra l'alta efficienza in tali circostanze, si traduce anche facile e gratificante guida. Si tratta di una vettura che crede ogni cosa, che va sempre dove si vuole e che difficilmente mette il conducente in difficoltà. Se il vantaggio cavalleria pesante, si può rotolare molto rapidamente perché trasmette sempre la tranquillità e vanta una molto facile e prevedibili reazioni. Inoltre, freno molto bene e senza alcun problema, anche se è vero che la Ford Focus ST rende ancora migliore: Il sistema è più potente, ma non sembra così resistente alla fatica. Che ha un senso se si considera che i dischi sono più piccoli.

il Ford Focus ST già evidente la sua stato d'animo più sportivo e radicale. Se siete in cerca di divertimento, non v'è alcun dubbio che la Focus ST è una buona macchina. I miglioramenti nella cornice sono noti qui, e molto: Agility ha vinto molti numeri interi e di conseguenza la vettura è mostrato efficace come guida gratificanti. Si penetra facilmente in curva, la parte anteriore è molto agile, veloce e preciso, mentre viene mostrata la parte posteriore molto più ricettivo di cambiare il supporto nella Volkswagen Golf GTI

Infine, è il momento di fare un bilancio: data la scelta, la Il prezzo non è un fattore, soprattutto se la Volkswagen Golf è erogato con il DSG, la cinque porte o anche performance pack. In questo caso, devono influenzare più di altre questioni, come i gusti personali, emozione o passione per la guida. Ancora una volta il Volkswagen Golf GTI rappresenta il perfetto equilibrio, senso comune, mentre la Ford Focus ST è un GTi sportiva, più radicale e appropriato per una clientela più giovane e appassionato. Ora, si decide.

Si può anche essere interessati a:

Confronto: Alfa Romeo Giulietta QV vs Ford Focus ST

Compartiva: VW Golf GTI vs Mini Clubman Cooper S

Il confronto: il miglior GTI ... Diesel

Confronto: Ford Kuga 1.6 4×2 EcoBoost vs Mazda CX-5 2.0 165 2WD

by Comments Off on Confronto: Ford Kuga 1.6 4×2 EcoBoost vs Mazda CX-5 2.0 165 2WD
Avevamo già confermato le grandi versioni turbodiesel di risposta, ma Ford Kuga e Mazda CX-5 anche il coraggio di attraversare dalla riva. Non troverete oggi due SUV nella sua classe e potenza in versione 4x2 e benzina. ¿Undertow? Con due motori così avanzata, eppure così antagonista, era giunto il momento di prendere in considerazione: Potrebbe non essere in via del ritorno.Confronto: Ford Kuga 1.6 4x2 EcoBoost vs Mazda CX-5 2.0 165 2WDConfronto: Ford Kuga 1.6 4x2 EcoBoost vs Mazda CX-5 2.0 165 2WDConfronto: Ford Kuga 1.6 4x2 EcoBoost vs Mazda CX-5 2.0 165 2WDConfronto: Ford Kuga 1.6 4x2 EcoBoost vs Mazda CX-5 2.0 165 2WD

Dimenticate il turbodiesel, almeno per un giorno. Sì, lo so che può sembrare controintuitivo, soprattutto quando si parla qui SUV due mezzi, lungo più di 4,5 metri di lunghezza e fino a 1.630 kg. Naturalmente, sia stanno evolvendo i motori a benzina, che può sorprendere e può anche essere utile. Al momento, ricordo solo una cosa: 250.000 km. Avete intenzione di fare? Altrimenti Credo obbligatoria, almeno, a contemplare questa alternativa e smettere di leggere, in particolare con due di tali prodotti completi come Mazda CX-5 e Ford Kuga, dove source inizia anche un vantaggio.

Uno è che, a differenza dei suoi rivali in termini di dimensioni, sia associare questi motori a benzina anche i loro versioni 4x2, che monopolizzano oltre il 70% nel segmento e permettono prezzi di accesso aperti: Ford Kuga sono oggi e Mazda CX-5 più economico.

Un altro è che noi non parliamo neanche qui due "benzina" di più. Mazda e Ford offerta oggi forse i motori più avanzati del momento, anche se tecnologicamente quasi opposti. Nel suo giorno e anche confrontare la loro Ford Focus e Mazda 3, dove i loro motori a benzina sono venuti oggi per raggiungere il 50 per cento delle sue vendite. Incredibile. Per ora, Ford Kuga e Mazda CX-5 sono appena il 20%, ma se nella compatto sono così interessante, perché non questi SUV con nuove meccaniche adeguate? Non è più trovare o quel piccolo 3 cilindri 1.0 Ecoboost Ford, né il 120 CV 2.0 poi testato su Mazda. Salimmo quanto più questo passaggio tempo, nei veicoli e motori ....

http://www.autopista.es/media/cache/original/upload/images/imagegallery/imagegallery-43303-53a40aea7d072.jpg

¿Turbo o atmosferico?

La domanda è eterno, e ripetuto in Kuga Ford e Mazda CX-5; due auto con meccanica moderna, tecnicamente, solo quota 4 cilindri e iniezione diretta sempre più efficiente. Il resto, marchio tattica. Da un lato, "downsizing", Ie piccolo spostamento e turbo, per un tempo molto moderno Ford 1.6 Ecoboost 150 CV... ufficiale, ovviamente. Altro, ottimizzazione tradizionale per Mazda con la tecnologia SKYACTIV, capace di proporre un classico atmosferico 2.0, sì, con elevato rapporto di compressione nel mondo in un gas propellente, doppia fasatura variabile, attrito ridotto del 30% e 165 CV ... ancora ufficiali. E, in pratica, nessuno è. Nascosto in banca, fino della Ford Kuga a quasi 180 vero e proprio CV, mentre la Mazda CX-5 di basso a 155: ciò che, bene o male, è un riflesso della loro personaggi.

Un sacco di tecnica, sì, ma il risultato? Beh, a priori, dipende da quello che cercate. È sufficiente avviare il due per ricevere e ricchezza di informazioni. Più agevole e più silenzioso 2.0 di Mazda CX-5, qualcosa nervo più forte e 1.6 Ecoboost Kuga. Ci si sente, si sente e anche osservare strada. Con finezza e la progressione sempre motori a benzina intrinseche, sia muovono con grande piacere nel ritmo quotidiano, anche se il Ford Kuga è significativamente più veloce.

Per lo più regimi bassi, la Ford Kuga 1.6 Ecoboost quasi guida come una turbodiesel, senza superare i 2.500 giri per avanzare potenza mancante, a differenza di un CX-5 2.0 solvente Mazda ma richiede allungato. Stretched, sì, è inferiore in alcuni (non molti) scenari di domanda. Una montagna, superando un capo o repechos pieno carico traslucen mancanza di potere. Con sviluppi cambio identici, la Ford Kuga supera velocità eccellente in situazioni in cui 6th Mazda CX-5 5a costretto a passare e anche allora alla 4a marcia non verso il basso 4,000 rpm e tenere il passo malapena.

http://www.autopista.es/media/cache/original/upload/images/imagegallery/imagegallery-43303-53a40ae68ccc8.jpg

a priori chiaro vantaggio per una "sinistra su" Ford Kuga 1.6 Ecoboost esuberante ... fino a quando si guarda il consumo, naturalmente. Perché anche in quel momento di difficoltà Mazda CX-5 2.0 risolvibili tirando d'altra parte, spende fino a più di litro SUV giapponese, che altrimenti di solito è più di due. E sì non c'è una soluzione a Ford. Sox 7 l / 100 km a Mazda CX-5 ad un velocista Ford Kuga scenderà dove mai 9. E di solito si vede 10. E 'molto, anche più di una Mercedes Classe A 45 AMG trazione integrale e 360 ​​CV. Quindi difficile prendere un giorno, però, per € 2.000 di meno, con conseguente fine più redditizio questa benzina Kuga Kuga Diesel per 100.000 km. Tempo di gettare la memoria: la Mazda CX-5 sono 250.000 km. E questo è un sacco.

Il SUV più dinamica

all'interno di tale l'efficienza di Mazda CX-5 2.0 molto ha a che fare il peso. Sviluppato su una nuova architettura modulare, appena 1.450 kg, meno anche rispetto alla compatta Opel Astra come. Meno spesa, ma anche più agile prima di un Kuga quasi 200 kg più pesanti, e che questa seconda generazione è ammorbidito notevolmente. Molto ben isolato, meglio del Mazda CX-5 si estende anche il suo percorso in estensione della sospensione a rotolare con elevato comfort. In ogni caso, sì, siamo di fronte ad le due vetture dei segmenti più efficaci, anche la circolazione in questi 4x2 sintonizzati quasi altrettanto bene sull'asciutto come 4x4.

http://www.autopista.es/media/cache/original/upload/images/imagegallery/imagegallery-43303-53a40ae6e54aa.jpg

Ed è sempre con alone di sportività, Ford Kuga è ancora impegnata a un contatto molto diretto, anche più del Mazda CX-5, che lo rende la guida molto reattivo, ma poi non lo accompagnerà molto maggiore rollio. E ', in pratica, più SUV, più appariscente nelle loro reazioni di una Mazda con molto poco da invidiare a qualsiasi vettura compatta. Poiché afinadísimo componenti (sospensioni, sterzo, cambiando ...), il CX-5 è sempre movimenti molto precisi e progressivi.

Fermo, ma non scomodo, il Mazda CX-5 ruota quasi piatta anche in forte sostegno, con posteriori curve arrotondate migliori, sempre, anche se con un elevato margine di sicurezza, salvaguardato da un ESP ben calibrato. Senza dubbio un punto di riferimento oggi nella sua categoria, con altri significativo valore aggiunto rispetto a Ford Kuga: più spazio generale in tutta l'altezza e il tronco, e un prezzo, sconto, è ora ancora più competitivo che mai giorno-adjusted Ford Kuga completa. Avete chiuso sia SUV perché il cerchio? Forse non ancora equilibrio contro Diesel, ma senza requisiti di alimentazione molto, la Mazda CX-5 2.0 benzina sì che è sicuro ritorno: Scommetto che non farà quelle di margine di cui 250.000 km.

Confronto: Ford Focus 1.6 TDCI 115 vs 110 Mégane 1.5 dCi

by Comments Off on Confronto: Ford Focus 1.6 TDCI 115 vs 110 Mégane 1.5 dCi
La Mégane Renault, uno dei modelli più venduti nel nostro mercato riceve un rivale di cura, la rinnovata Ford Focus, i cui prezzi sono estremamente aggressivi e attrezzature.Confronto: Ford Focus 1.6 TDCI 115 Titanium vs Renault Mégane 1.5 dCi 110 limitataConfronto: Ford Focus 1.6 TDCI 115 Titanium vs Renault Mégane 1.5 dCi 110 limitataConfronto: Ford Focus 1.6 TDCI 115 Titanium vs Renault Mégane 1.5 dCi 110 limitataConfronto: Ford Focus 1.6 TDCI 115 Titanium vs Renault Mégane 1.5 dCi 110 limitata

E 'chiaro che nella nuova Concentrarsi in particolare, a prima vista, è la parte anteriore ringiovanito, più elegante e ci ricorda immancabilmente immagine di marca, come Aston Martin. Tuttavia, la migliore di questo nuovo modello di distribuzione è ovale più nascosto, più lontano dal primo sguardo. Dopo l'udienza, al suo interno è visto subito che lo schermo centrale e ha una dimensione accettabile, esattamente 8 pollici.

Inoltre, hanno cambiato la progettazione e la dimensione dei controlli sul volante prima impraticabile. Ora, sono meglio distribuiti ma sono troppo piccole e sono posizionati così vicini che è facile eccedere in pressione e richiedono anche troppa attenzione alla visualizzazione remota della strada. E lontano da quello che gli occhi possono vedere facilmente, ora Fuoco utilizza tappeti spessi, finestre laterali più spessi ed un isolamento appuntita del vano motore con il chiaro obiettivo di ridurre il livello di rumore esistente nell'abitacolo.

rinnovata attenzione

E 'stato a causa della nostra percezione, l'attenzione è stata cambiando il tocco percepito sulla guida attraverso una serie di prestazioni meccaniche. Ha aumentato la rigidità dell'assale anteriore, aumentando la resistenza laterale delle boccole nella sospensione variando l'impostazione delle serrande e riutilizzando la geometria della sospensione. Questo, unito con una ricalibrazione del modello assistere sterzo elettrico dà la metà ovale un tocco berlina, lasciando il conducente un chiaro gusto di Mondeo. E noi non esagerare, perché abbiamo avuto entrambe le vetture quasi simultaneamente.

Inoltre, inoltre ha un elaborato sistema di connettività un controllo vocale evoluto, che consente agire sul audio, navigazione, aria condizionata e telefono cellulare. Come offerta più esclusiva, dispone di un sistema semi-automatico di parcheggio deve gestire -anche pedale on-line e la batteria. E solo con questi elementi, le differenze Mégane sono più che notevoli, anche se ci sono molti di più nel portafoglio di Ford per la Focus. Il nostro veterano francese vive i suoi ultimi mesi tra noi, forse anche una dozzina, ma il suo tiro dalla distanza lunga impedisce questo aggiornamento elettronico piattaforma che, di certo, incorporerà la sua sostituzione.

degno

Anche così, Questa versione limitata di Mégane ancora lotta dura. E 'vero che la presentazione non può corrispondere la qualità visiva della Focus Titanium, ma mantiene un buon tocco. La loro attrezzatura, anche se generoso, non è allo stesso livello nonostante i prezzi così simili, dimostrando che la politica commerciale aggressiva Ford è più intenso nella sua compatta rinnovato. Sviluppando questo tema, Focus ha un'opzione molto interessante Vieni a costo zero proveniente dalla serie-, quali sono i gruppi ottici adattativi bi-xeno, Garanti eccellente efficacia la visione notturna.

Guidare, abbiamo trovato solo uno, ma per quanto riguarda il comfort di Ford. Gli schienali anteriori generano una pressione eccessiva sul schienale alto però, come sposati ripetizione, ogni corpo si comporta diversamente contro una postazione di seduta. Tuttavia, nei sedili anteriori della nostra anatomia Mégane si adatta perfettamente e non ha trovato problemi. Abitabilità è molto uniforme tra i due, un vantaggio per Renault testata posteriore e meglio lo spazio lì per le gambe degli occupanti del Ford. Come nella maggior parte di questi saloni, approvazione per cinque posti è più teorica che reale, a meno che i tre utenti del divano posteriore sono persone corpo filiforme. Il vantaggio principale di Renault fatto Palencia è nel bagagliaio, con ulteriori 50 litri, hanno sempre tornare utile in questo tipo di auto di famiglia.

due Galli

In questo confronto tra il francese e il tedesco-americano, c'è un traditore. Questo è il built-in questo fuoco, fonte di PSA, o il motore, francese e allevati. Molto simile, poteri quasi identiche, accelerazioni riflettono questa uguaglianza quasi un decimo. Tuttavia, al momento del recupero o è in avanti, gli sviluppi di trasmissione più lunghi del Mégane si fanno sentire, e chiaramente, così la messa a fuoco è dimostrato più agile nelle prime due marce. Questa decisione tecnica non porta a vantaggi drastiche nel consumo di carburante, capitolo in cui sia passare a livelli di eccellenza. Modelli di queste dimensioni e peso -il fuoco aumenta oltre i 1300 chilogrammi con deposito pieno, con figure di spesa che anche svilire il 5 l / 100 km in uso misto, tra città e autostrada, Essi mostrano da dove è venuta sulla ottimizzazione dei consumi, senza eccentricità tecnologici o materiali insoliti. Nonostante questa somiglianza del costo del carburante, la differenza di dimensioni del deposito, a nome della Renault fa la sua autonomia è significativamente più alta, quasi 150 km, hanno sempre tornare utile durante la finitura un lungo viaggio è senza fare una sosta extra fastidioso.

La cornice di messa a fuoco è sempre stato tra i migliori della sua categoria dal momento che l'aspetto di questo modello, e il suo conflitto con la Golf per l'iniziativa in questo campo ha suggerito discussioni tra esperti e dilettanti per alcuni anni. Nella sua nuova definizione, la Focus aggiunge ancora un altro ingrediente nel calore di questo confronto, Transitional maggiore stabilità, che anticipa le prestazioni di stabilità per eliminare anche spaventare alterando il cuore ci vota "noi ingoiare una curva". Questo è quello di garantire il più alto capacità dinamiche senza alterare il comfort di guida. La Mégane offre anche efficace, retro di raggio di torsione, e anche l'architettura messa a punto più classico ma. Entrambi possono rintracciare qualsiasi strada inverosimile, ma la messa a fuoco digerisce più eleganza. In un'analisi globale, la Focus gioca le sue trucchi della tecnologia moderna e l'architettura eccellente per essere superiore alla ostinato e Mégane sempre grato.

BMW 216D Gran Tourer vs Volkswagen Touran 1.6 TDI, minivan di classe

by Comments Off on BMW 216D Gran Tourer vs Volkswagen Touran 1.6 TDI, minivan di classe
La nuova Touran punta a rimanere come mezzo di riferimento MPV. oggi frontale con la sua inedita BMW Serie 2 Grand Tourer. 7 posti battaglia famiglia.BMW 216D Gran Tourer vs 7 posti Volkswagen Touran 1.6 TDI / 110 CV 7 posti in fotoBMW 216D Gran Tourer vs 7 posti Volkswagen Touran 1.6 TDI / 110 CV 7 posti in fotoBMW 216D Gran Tourer vs 7 posti Volkswagen Touran 1.6 TDI / 110 CV 7 posti in fotoBMW 216D Gran Tourer vs 7 posti Volkswagen Touran 1.6 TDI / 110 CV 7 posti in foto

In primo piano, Volkswagen: il marchio generalista più riconosciuto dal carattere pragmatico e funzionale loro auto. Oggi, oltre, qui rappresentata da una nuova VW Touran, costruita già sul leggero gruppo piattaforma modulare MQB, lo stesso per l'ultima VW Golf o Passat che prende gran parte della sua tecnologia. E 'sempre sicuro, ma fino a che punto potrebbe evolversi ancora oggi la famiglia quasi rotonda con più di 13 anni di esperienza di business?

Sullo sfondo, avviare, BMW: il famosa marca premium, Al contrario, per la storica La filosofia emozionale di automobili sempre con i geni sportivi. Sì, ora sostenuto da qui la sua auto di famiglia realizzato fino ad oggi. Sì, perché né la nuova BMW X1 e, soprattutto, anche minivan BMW Serie 2 Active Tourer ha rappresentato una sfida estrema: nonostante la condivisione BMW non pubblicate stesso motore architettura trasversale e trazione anteriore, Questo nuovo Grand Tourer fino a 12 centimetri amplia la sua Battaglia aggiunge ulteriori 2 posti (7 totali) e configura il seriale messa a punto concentrarsi più comfort intera gamma. Non guardo male, ma a quale livello di comfort sarebbe BMW nel suo primo importante tentativo a livello di famiglia? Domande poste nel duello per finire, più distinto segmento e partendo anche dal prezzo: la due sono circa 30.000 euro. E così sarà, come Audi e Mercedes rinunciano entrano.

Highway vi invita a provare la Tourer attivo BMW Serie 2 e Grand TourerBMW 216D Gran Tourer vs VW Touran: spazio

Vedete, non sono due minivan più, in modo che l'eccellenza diventa quasi un obbligo in questo confronto. In primo luogo aprire un BMW 216D Gran Tourer che inizio, convincente. con classe migliore qualità di finitura, molto luminoso e con più interiore della memoria altezza in una macchina: fino a 99 cm misurati. Quasi sembra essere stato creato per i giocatori di basket, anche per molto buono spazio per le gambe nel 2 ° fila, accompagnati da grandi dosi di accesso e buona modularità per ricostruire il loro spazio e sedersi anche nel 3 ° fila.

BMW 216D Gran Tourer vs Volkswagen TouranTuttavia, si sta rotolando, avviare "scratch" e Si vedrà anche le lacune in questa nuova BMW Serie 2 Grand Tourer. In primo luogo, il grande condizioni di guida attaccante pilastro curvo e la città rimane molta visibilità. La seconda sede serie con il marciapiede stretto Ricordo anche in una macchina in questi ultimi anni: checkout obbligatorio per mettere le mani su sedili aggiuntivi (da 559 euro). Mentre alcuni elementi non del tutto ben risolti, come vassoi tipo aeromobili dopo schienali anteriori molto ingombranti e fragili (rubare cinque centimetri misurati zampe posteriori) o maniglie trova dentro e non fuori a tirare più comodamente e sollevare dal tronco 3a fila, mostrano che bisogno di qualche lavoro di fondo. Soprattutto al confronto.

Saltiamo ora Nuova Volkswagen Touran 1.6 TDI / 110 CV. Gli elementi più pratici della BMW Serie 2 Gran Tourer li ha, e migliorati: come fori multipli up nei cassetti tetto o spostamento longitudinale della 2a fila passaggio di 13 centimetri in BMW, 20 in Volkswagen. Ma è anche Ha soluzioni più funzionali (lì 3 sedili separati Nella 2 ° riga, cassetti, vassoi e tende o seriale) e, fatta eccezione per l'altezza, anche più spazio. Con 13 centimetri di battaglia prima, Queste offerte VW Touran stesso spazio per le gambe rispetto alla BMW, ma una maggiore larghezza di vitale importanza e un record tronco, fino a 100 litri top (Tra 515 e 705 litri, secondo la riga cursore, confrontati con 430-575 litri Gran Tourer). Ovunque si guardi, VW impone commercio, anche in un design elegante che avvantaggia la visibilità, un carico tra i 6 ei 10 centimetri più larghi e bassi per facilitare il carico ... e anche i dettagli come geniale come sistema di amplificazione audio per altoparlanti al 3 ° fila. Non c'è dubbio: il Volkswagen Touran giocare in casa.

BMW 216D Gran Tourer vs VW Touran: motori diesel

Così portare dolore e quetoca BMW al solito campo: dinamica. Naturalmente, riconoscendo che anche qui ha agito il Serie 2 Grand Tourer completamente a casa, e non solo per quel punto familiare fatta sopra e trazione anteriore: s ancheLe versioni diesel ubirnos il loro accesso, nel suo caso, un 3 cilindri soli 1,5 litri e 116 CV. Seconda domanda risolta: a che serve sempre fare i motori BMW.

Con oltre la coppia massima 1.6 TDI 4 cilindri Volkswagen Touran 110 CV, il tasso medio di questa BMW 216D Gran Tourer sorprendentemente, sensazione più veloce anche per la sua notevole più allungato a circa 5,000 rpm e ad un cambio manuale molto veloce anche con funzione doppietta. Inoltre, con una grande efficienza, Come è solito in BMW (middle 5,3 l / 100 km misurata contro la 5.8 di VW Touran), E uno dei Stop / Start anche più fine, che non è usuale nel marchio.

Volkswagen Touran e BMW Serie 2 Gran TourerIrraggiungibile per questo 216D BMW in termini di prestazioni Gran Turismo per il 1.6 TDI ancora scossa da uno scandalo emissioni Volkswagen: o dal software o di essere già Euro6, questo motore sembra negli ultimi tempi a perdere forza. qualcosa la Touran mascherata dalla finezza e morbidezza durante il suo regime e per gli sviluppi più brevi BMW per terminare salvare la sua faccia in sorpasso. Oh, esuberante 2.0 TDi 110 CV! Come abbiamo gettato oggi e meno ... In ogni caso, gli enti di famiglia, non aspettatevi alcuna risposta così brillante in nessuno, come non chiederti se è possibile caricare una potenza passo Se si prevede di utilizzare la macchina a pieno carico. Anche in una BMW 216D Gran Tourer la cui prima impressione di sportività, anche in un modo molto diretto, poi ha lasciato su questo, solo un'impressione: è la BMW meno efficace e agile ho provato. In una certa misura, normale, ma questo impegno non si traduce il comfort di certo non di più il comfort di marcia.

BMW 216D Gran Tourer vs VW Touran: Comportamento

Con reazioni sempre sicure, il corpo del BMW 216D Gran Tourer va sciolto, a sentire un furgoncino con cabeceos superiori a intensificare dossi o fasi di trasferimento di massa di avvio / arresto nonché più problemi di trazione a improvvisi cambiamenti o spostamenti a sostegno della città di accelerazione in marce basse: qui, anche, si sente come recitazione il "autobloccante" elettronico portando con lieve direzione di trazione.

Anche se questa BMW 216D Gran supportato Tourer offre un grip elevato, condizionato da anche si percepisce la sua flessibilità su superstrade continuo rollio del corpo che è aggravato da un indirizzo senza punto neutro centrale, che implica la ruota minimo supporto forzatura corretta. Sì, è possibile modificare le scommesse sulle sSport USPENSION M (388 €) o, soprattutto, un sospensioni adattive (572 €) senza la quale, francamente, non vorrei comprarmi.

Ed è che, prima della BMW, torna a mostrare un Volkswagen Touran 1.6 TDI che se il vostro sospensioni adattive (935 €) Non ritirare quasi una VW Golf, reazioni normali e ha già vicine a quelle di competenze del turismo. Liscia e progressiva nei suoi movimenti, ruota sempre più equilibrio e una sospensione, essendo comodo, corpo tiene molto meglio in tutte le situazioni. Gettare in una frenata più stabile e rapido, migliore isolamento e dal minimo e sensazione di guida più naturale, con la quale è ancora più agile, e ottenere un minivan che emerge ancora una volta come un esercizio di famiglia perfetta. Come oggi non mi aspetto Volkswagen a divertirmi come una BMW M3, BMW Penso che abbia ancora viaggi di famiglia in alternativa. E più di fronte a una Volkswagen Touran con troppa ufficio oggi.

Si può anche essere interessati a:

minivan 7 posti spendere meno

MPV compatto che consumano meno

5 monovolume buon rapporto qualità / prezzo

Gran Scénic 1.5 dCi Renault

Per tutte le virtù della Scénic è necessario aggiungere altri due: le piazze in più ha esattamente questo modello. Agile come il "normale" Scénic, che ora possono andare 7 passeggeri.È 23 centimetri più lunga della Scénic.La sua lunghezza totale è di 4.49 metri.Fari integrano tutti i gruppi ottici.Le linee segnate sul retro.Ha avuto il tempo di imparare dagli altri, per copiare i punti di forza e correggere gli errori. Opel ha detto che i due anni con il suo sette posti Zafira e, da allora, sono mancate di modelli che hanno cercato di imitare il loro sistema di sedute a scomparsa. Renault, nel frattempo, aveva uno dei monovolume di mercato più equilibrate, scenico, ma mancava quel versatilità esporre alcuni dei suoi rivali. E la soluzione è arrivata: una "grande", ma soprattutto, un 'Scénic".Ciò è formato XXL di un furgoncino che è diventato un punto di riferimento nel settore hanno provato che entrambi hanno la stessa sostanza, quantunque separate oltre 23 cm corpo (battaglia di questo modello è aumentato 5 cm e la sporgenza posteriori, altri 18). Ma questo "speciale lunga" non impedisce lo "sfilare" strada come il fratello.Non abbiamo notato differenze significative tra il comportamento di entrambi. Renault ha optato per un morbido sospensioni per questo Gran Scénic, ma efficace quando il corpo contiene né ondeggia, o grande inerzia. Onestamente, sono rimasto sorpreso che era così ben stabilita auto. Nei diversi percorsi, abbiamo guardato sicuri di stampare il ritmo che volevamo.

La posizione di guida confortevole. Il sedile era confortevole e la visibilità buona. L'indirizzo è stato preciso; trattenuto in modo efficace, ma senza esagerazioni e aveva una serie di elementi per rendere la guida più facile: i fari auto-on, cruise control, comandi radio al volante ...Tutto stava andando, mai più, su ruote fino a quando non ha deciso di testare il suo motore 1.5 dCi 100 cv (oltre 105 secondo il nostro banco a rulli). Sapevamo che era la meccanica diesel accesso alla gamma, ma -anche ASi dovremmo essere in grado di muoversi liberamente una macchina progettata per andare sempre "cargadito" o bagagli o passeggeri.Un po 'rumoroso al minimo (anche se i nostri dati indicano che, di fatto, è allo stesso livello come i suoi rivali) e alcuni di fascia bassa pesadote ... dargli un voto di fiducia: da 3.000 giri al minuto, cambia completamente . Non è un fulmine, ma è così, muovendosi con facilità la tonnellata e mezzo del suo peso corporeo.Tuttavia, prima di qualsiasi Repecho o di aggiunte e miglioramenti, dobbiamo essere vigili per ridurre una marcia. Di per sé, questo non necessariamente ci portano alcun mal di testa, ma la modifica apportata temere questa manovra. La sua manipolazione stato sfortunato, poiché i percorsi leva non erano sufficientemente definiti. E 'stato come, se restano in movimento dalla terza alla quarta, impegnati, in una sorta di terra di nessuno, e ci ha costretti a girare a fondo la manopola.Abbiamo anche dovuto adattarsi al piccolo schermo per controllare il tachimetro, il consumo o il livello dell'olio. Anche se questa corona il cruscotto, hanno scelto di dare un lungo, forma stretta: i numeri sembrano perdute, lì in lontananza.Come lo schermo era molto piccola, non fiábamos abbiamo visto ciò che il nostro livello di carburante occhi striscia a malapena a muoversi. Questo permette al 1.5 dCi Gran Scénic vivere la vostra "legge secca" particolare. Infatti, con un consumo medio di 6,6 litri per 100 chilometri (secondo le nostre misure) è il re in questa sezione.
Tutti i suoi rivali saranno molto prima che la "lingua fuori" durante la ricerca di una stazione di gas questa Renault continua ad aggiungere chilometri.Confortevole al volante, anche se il cambiamento non riusciva ci convince; fiducioso qualsiasi percorso attraverso il buon lavoro della sospensione e freni; completamente indifferente rifornimento ... potremmo continuare il viaggio a tempo indeterminato.E il resto dei passeggeri? Avrebbero avere qualcosa da dire?Ha avuto il tempo di imparare dagli altri, per copiare i punti di forza e correggere gli errori. Opel ha detto che i due anni con il suo sette posti Zafira e, da allora, sono mancate di modelli che hanno cercato di imitare il loro sistema di sedute a scomparsa. Renault, nel frattempo, aveva uno dei monovolume di mercato più equilibrate, scenico, ma mancava quel versatilità esporre alcuni dei suoi rivali. E la soluzione è arrivata: una "grande", ma soprattutto, un 'Scénic".Ciò è formato XXL di un furgoncino che è diventato un punto di riferimento nel settore hanno provato che entrambi hanno la stessa sostanza, quantunque separate oltre 23 cm corpo (battaglia di questo modello è aumentato 5 cm e la sporgenza posteriori, altri 18). Ma questo "speciale lunga" non impedisce lo "sfilare" strada come il fratello.Non abbiamo notato differenze significative tra il comportamento di entrambi. Renault ha optato per un morbido sospensioni per questo Gran Scénic, ma efficace quando il corpo contiene né ondeggia, o grande inerzia. Onestamente, sono rimasto sorpreso che era così ben stabilita auto. Nei diversi percorsi, abbiamo guardato sicuri di stampare il ritmo che volevamo.

La posizione di guida confortevole. Il sedile era confortevole e la visibilità buona. L'indirizzo è stato preciso; trattenuto in modo efficace, ma senza esagerazioni e aveva una serie di elementi per rendere la guida più facile: i fari auto-on, cruise control, comandi radio al volante ...Tutto stava andando, mai più, su ruote fino a quando non ha deciso di testare il suo motore 1.5 dCi 100 cv (oltre 105 secondo il nostro banco a rulli). Sapevamo che era la meccanica diesel accesso alla gamma, ma -anche ASi dovremmo essere in grado di muoversi liberamente una macchina progettata per andare sempre "cargadito" o bagagli o passeggeri.Un po 'rumoroso al minimo (anche se i nostri dati indicano che, di fatto, è allo stesso livello come i suoi rivali) e alcuni di fascia bassa pesadote ... dargli un voto di fiducia: da 3.000 giri al minuto, cambia completamente . Non è un fulmine, ma è così, muovendosi con facilità la tonnellata e mezzo del suo peso corporeo.Tuttavia, prima di qualsiasi Repecho o di aggiunte e miglioramenti, dobbiamo essere vigili per ridurre una marcia. Di per sé, questo non necessariamente ci portano alcun mal di testa, ma la modifica apportata temere questa manovra. La sua manipolazione stato sfortunato, poiché i percorsi leva non erano sufficientemente definiti. E 'stato come, se restano in movimento dalla terza alla quarta, impegnati, in una sorta di terra di nessuno, e ci ha costretti a girare a fondo la manopola.Abbiamo anche dovuto adattarsi al piccolo schermo per controllare il tachimetro, il consumo o il livello dell'olio. Anche se questa corona il cruscotto, hanno scelto di dare un lungo, forma stretta: i numeri sembrano perdute, lì in lontananza.Come lo schermo era molto piccola, non fiábamos abbiamo visto ciò che il nostro livello di carburante occhi striscia a malapena a muoversi. Questo permette al 1.5 dCi Gran Scénic vivere la vostra "legge secca" particolare. Infatti, con un consumo medio di 6,6 litri per 100 chilometri (secondo le nostre misure) è il re in questa sezione.
Tutti i suoi rivali saranno molto prima che la "lingua fuori" durante la ricerca di una stazione di gas questa Renault continua ad aggiungere chilometri.Confortevole al volante, anche se il cambiamento non riusciva ci convince; fiducioso qualsiasi percorso attraverso il buon lavoro della sospensione e freni; completamente indifferente rifornimento ... potremmo continuare il viaggio a tempo indeterminato.E il resto dei passeggeri? Avrebbero avere qualcosa da dire?

Confronto: Citroen Xsara Coupé 2.0 HDi VTS / 3p Toyota Corolla 2.0 D4-D Sol

by Comments Off on Confronto: Citroen Xsara Coupé 2.0 HDi VTS / 3p Toyota Corolla 2.0 D4-D Sol
L'adozione di un moderno motore diesel ad iniezione diretta "common rail" 90 hp consente la Corolla nel gruppo aumento della domanda per il segmento; un buon argomento da misurare con il leader di vendite, rinnovata Xsara HDi, che anteprime di immagini e attrezzature aggiornamenti e della sicurezza.Confronto: Citroen Xsara Coupé 2.0 HDi VTS / 3p Toyota Corolla 2.0 D4-D SolConfronto: Citroen Xsara Coupé 2.0 HDi VTS / 3p Toyota Corolla 2.0 D4-D SolConfronto: Citroen Xsara Coupé 2.0 HDi VTS / 3p Toyota Corolla 2.0 D4-D SolConfronto: Citroen Xsara Coupé 2.0 HDi VTS / 3p Toyota Corolla 2.0 D4-D SolCon maggiore o minore impegno, marche giapponesi stanno prendendo posizioni per soddisfare la domanda Diesel inesauribile è emerso negli ultimi anni in Europa. Per i produttori giapponesi, che avrebbero seguito poco coreani consolidate nel Vecchio Continente accade inevitabilmente ad offrire motori diesel. Dal momento che il diesel meccanica autovetture sono utilizzati quasi esclusivamente in Europa, ci sono produttori che ancora rinunciano loro gamme offrono questo tipo di motore CAUSA Subaru-; altre si affacciano l'attuale scenario -Mitsubishi alla ricerca di partner europei con la Renault, Honda ha presentato un motore Rover per Se-, e, infine, ci sono coloro che si sono impegnati a sviluppare la propria meccanica, se Mazda, Nissan e Toyota. Di questi ultimi, è per lodare gli sforzi di Toyota resistere alle migliori specialisti europei, con la loro recente famiglia di motori D4-D con l'ultima tecnologia "common rail" e 4 valvole per cilindro.Corolla Il motore è derivato debutta brillante 2.0 D4-D 110 CV Avensis, senza "intercooler" per raffreddare l'aria di alimentazione del motore, turbo e pressione inferiore nuova mappatura, lascia il potere a 90 CV. Il noto HDi Xsara presenta simile tecnica, tecnologia "common rail" e anche 90 CV. La differenza più evidente è il capo più convenzionale cilindro 2 valvole per cilindro, circostanza che segna le differenze di queste prestazioni meccaniche. Come buon candidato a guidare il mercato, entrambi i motori hanno un funzionamento molto regolare, poco rumore, solo vibrazioni da trasmettere Diesel ed eseguire esemplarmente in lunghe marce a partire da soli 1.700 giri al minuto. In pratica, sono sviluppi di cambiamento che determinano una separazione tra questi due motori, soprattutto in vista del timer e il fornitore, in quanto per il piacere di utilizzo, è difficile scegliere uno dei due. La Xsara ha scelto un tempo piuttosto lungo sviluppo nel 5 ° in teoria che cercano di ridurre i consumi e la rumorosità. Ma il momento della verità, il Corolla D4-D con il tuo migliore sviluppo tight end non solo è in grado di recuperare e passare in tutte le misurazioni in meno tempo fino a 2,3 secondi in meno, pari a 70 metri di manovra 80 a 120 km / h in 5ª- ma il traffico open è ottenuto un minor consumo (0,7 litri meno della metà). Il suo quinto ingranaggio è più capace quando repechos corona, in avanti e recuperare, riduzioni di risparmio o di fare un passo sull'acceleratore con più intensità. Soltanto le tabelle sono invertiti quando si guida molto veloce, richiedendo motori massime prestazioni, una situazione in cui la Xsara ha appena raggiunto i 9 litri di supporto quando il Corolla supera i 10 litri. E questo è estendibile a qualsiasi tipo di pista.Nella sezione dinamica, ogni modello ha una sua personalità distinta. In breve, si potrebbe dire che la Corolla è un modello confortevole per sospensioni e finitura Xsara VTS nella nostra unità di test, ha un orientamento dinamico sportivo o riflessa sul loro comportamento migliore. La Corolla è una vettura con una bella sensazione generale. Loro sospensioni sono sul corretto sterzo e del cambio tocco morbido e idraulica auto-frizione da casualmente compensazione con elevata piacere dell'utilizzo. comportamento di guida normale è nobile e sicuro, premiando il comfort di guida, ma, come si forza la marcia su sentieri tortuosi, il limite appare prima. Le reazioni Corolla sono prevedibili come la situazione, il tempo possono richiedere una maggiore attenzione da parte l'agilità del posteriore non forzarlo. Se le strade larghe e morbide curve trasmette fiducia non importa molto la velocità con cui circulemos, percorsi tortuosi in questa circostanza è un po 'sconcertante per media / alta velocità.Corolla è inizialmente sottosterzo in entrata di curva, ma la correzione per recuperare disegnato, sollevando l'acceleratore scatena una tendenza immediata sovrasterzo. Tuttavia, stiamo parlando di una reazione che appare solo forzando la marcia. Xsara è sospensione più fissa e mostra un aplomada battistrada. Non offre la dolcezza del Corolla quando assorbire urti, ma non si può cancellare di asfalto ruvido a disagio, e sì più precisa in tutte le circostanze. In breve, è molto vicino a l'equilibrio ideale. Xsara caratterizza anche per il suo asse posteriore direzionale molto attivo, ma le reazioni sono più bilanciati. La sua estremità anteriore è più incisivo e sospensioni toccare meglio informa il guidatore su dove e come l'auto, cosa che non accade così fedelmente "filtrato" Corolla. Supporta la Xsara sono più veloci e poco sottosterzo, ma la difesa aiuta anche a chiudere la curva. E 'anche vero che questo sportivo Citroën cercando e l'umore efficace per Xsara Coupé, che monta ruote più grandi -15 pollici, più largo specifiche pneumatici sportivi e una direzione variabile in funzione della velocità, che aiuta a trasmettere più informazioni per il conducente, anche se ancora un po 'della città può essere difficile.Nella sezione freno, entrambi i modelli offrono ottimo potere risposta e la resistenza alla fatica, ma nel caso di distanze Corolla allungare eccessivamente il conto 81 metri da 140 / h non è una buona cifra-, mentre xsara che può essere descritto come notevole. pneumatici Corolla, di fascia media e tutto ciò di grandi dimensioni, hanno una certa responsabilità qui. Altro profilo più sportivo contribuire a migliorare gli spazi di frenata e sicuramente attenuare la tendenza sottosterzo iniziale.La posizione di guida in entrambi i modelli è ben realizzato, ma il set-up Xsara offre più opportunità e posti migliori: ampia, con supporto e migliore memoria laterale ritorno ai loro riposo per l'accesso ai sedili posteriori. Un'altra importante differenza è nella capacità dei fattorini, più generosa nella Citroën che, non sorprendentemente, offre dimensioni esterne maggiori di Toyota (Corolla è passo corto), che accumula un interno con maggiore abitabilità.I nostri due protagonisti sono di serie più completa delle loro rispettive gamme, anche se abbastanza completo dettaglio la rinnovata Xsara e un elenco più completo delle opzioni (offerte, compreso, di navigazione satellitare). Se il prezzo di partenza della Xsara è più alto da 200.000 pesetas, con la promozione corrente di 500.000 pesetas 300.000 pesetas è al di sotto della Corolla. Questo ha un eccellente motore e un tocco generale più raffinato veicolo ancora più esclusivo immagine del nostro Paese, ma in ogni caso, le sue migliori virtù servono a mettere in ombra la Xsara.Con maggiore o minore impegno, marche giapponesi stanno prendendo posizioni per soddisfare la domanda Diesel inesauribile è emerso negli ultimi anni in Europa. Per i produttori giapponesi, che avrebbero seguito poco coreani consolidate nel Vecchio Continente accade inevitabilmente ad offrire motori diesel. Dal momento che il diesel meccanica autovetture sono utilizzati quasi esclusivamente in Europa, ci sono produttori che ancora rinunciano loro gamme offrono questo tipo di motore CAUSA Subaru-; altre si affacciano l'attuale scenario -Mitsubishi alla ricerca di partner europei con la Renault, Honda ha presentato un motore Rover per Se-, e, infine, ci sono coloro che si sono impegnati a sviluppare la propria meccanica, se Mazda, Nissan e Toyota. Di questi ultimi, è per lodare gli sforzi di Toyota resistere alle migliori specialisti europei, con la loro recente famiglia di motori D4-D con l'ultima tecnologia "common rail" e 4 valvole per cilindro.Corolla Il motore è derivato debutta brillante 2.0 D4-D 110 CV Avensis, senza "intercooler" per raffreddare l'aria di alimentazione del motore, turbo e pressione inferiore nuova mappatura, lascia il potere a 90 CV. Il noto HDi Xsara presenta simile tecnica, tecnologia "common rail" e anche 90 CV. La differenza più evidente è il capo più convenzionale cilindro 2 valvole per cilindro, circostanza che segna le differenze di queste prestazioni meccaniche. Come buon candidato a guidare il mercato, entrambi i motori hanno un funzionamento molto regolare, poco rumore, solo vibrazioni da trasmettere Diesel ed eseguire esemplarmente in lunghe marce a partire da soli 1.700 giri al minuto. In pratica, sono sviluppi di cambiamento che determinano una separazione tra questi due motori, soprattutto in vista del timer e il fornitore, in quanto per il piacere di utilizzo, è difficile scegliere uno dei due. La Xsara ha scelto un tempo piuttosto lungo sviluppo nel 5 ° in teoria che cercano di ridurre i consumi e la rumorosità. Ma il momento della verità, il Corolla D4-D con il tuo migliore sviluppo tight end non solo è in grado di recuperare e passare in tutte le misurazioni in meno tempo fino a 2,3 secondi in meno, pari a 70 metri di manovra 80 a 120 km / h in 5ª- ma il traffico open è ottenuto un minor consumo (0,7 litri meno della metà). Il suo quinto ingranaggio è più capace quando repechos corona, in avanti e recuperare, riduzioni di risparmio o di fare un passo sull'acceleratore con più intensità. Soltanto le tabelle sono invertiti quando si guida molto veloce, richiedendo motori massime prestazioni, una situazione in cui la Xsara ha appena raggiunto i 9 litri di supporto quando il Corolla supera i 10 litri. E questo è estendibile a qualsiasi tipo di pista.Nella sezione dinamica, ogni modello ha una sua personalità distinta. In breve, si potrebbe dire che la Corolla è un modello confortevole per sospensioni e finitura Xsara VTS nella nostra unità di test, ha un orientamento dinamico sportivo o riflessa sul loro comportamento migliore. La Corolla è una vettura con una bella sensazione generale. Loro sospensioni sono sul corretto sterzo e del cambio tocco morbido e idraulica auto-frizione da casualmente compensazione con elevata piacere dell'utilizzo. comportamento di guida normale è nobile e sicuro, premiando il comfort di guida, ma, come si forza la marcia su sentieri tortuosi, il limite appare prima. Le reazioni Corolla sono prevedibili come la situazione, il tempo possono richiedere una maggiore attenzione da parte l'agilità del posteriore non forzarlo. Se le strade larghe e morbide curve trasmette fiducia non importa molto la velocità con cui circulemos, percorsi tortuosi in questa circostanza è un po 'sconcertante per media / alta velocità.Corolla è inizialmente sottosterzo in entrata di curva, ma la correzione per recuperare disegnato, sollevando l'acceleratore scatena una tendenza immediata sovrasterzo. Tuttavia, stiamo parlando di una reazione che appare solo forzando la marcia. Xsara è sospensione più fissa e mostra un aplomada battistrada. Non offre la dolcezza del Corolla quando assorbire urti, ma non si può cancellare di asfalto ruvido a disagio, e sì più precisa in tutte le circostanze. In breve, è molto vicino a l'equilibrio ideale. Xsara caratterizza anche per il suo asse posteriore direzionale molto attivo, ma le reazioni sono più bilanciati. La sua estremità anteriore è più incisivo e sospensioni toccare meglio informa il guidatore su dove e come l'auto, cosa che non accade così fedelmente "filtrato" Corolla. Supporta la Xsara sono più veloci e poco sottosterzo, ma la difesa aiuta anche a chiudere la curva. E 'anche vero che questo sportivo Citroën cercando e l'umore efficace per Xsara Coupé, che monta ruote più grandi -15 pollici, più largo specifiche pneumatici sportivi e una direzione variabile in funzione della velocità, che aiuta a trasmettere più informazioni per il conducente, anche se ancora un po 'della città può essere difficile.Nella sezione freno, entrambi i modelli offrono ottimo potere risposta e la resistenza alla fatica, ma nel caso di distanze Corolla allungare eccessivamente il conto 81 metri da 140 / h non è una buona cifra-, mentre xsara che può essere descritto come notevole. pneumatici Corolla, di fascia media e tutto ciò di grandi dimensioni, hanno una certa responsabilità qui. Altro profilo più sportivo contribuire a migliorare gli spazi di frenata e sicuramente attenuare la tendenza sottosterzo iniziale.La posizione di guida in entrambi i modelli è ben realizzato, ma il set-up Xsara offre più opportunità e posti migliori: ampia, con supporto e migliore memoria laterale ritorno ai loro riposo per l'accesso ai sedili posteriori. Un'altra importante differenza è nella capacità dei fattorini, più generosa nella Citroën che, non sorprendentemente, offre dimensioni esterne maggiori di Toyota (Corolla è passo corto), che accumula un interno con maggiore abitabilità.I nostri due protagonisti sono di serie più completa delle loro rispettive gamme, anche se abbastanza completo dettaglio la rinnovata Xsara e un elenco più completo delle opzioni (offerte, compreso, di navigazione satellitare). Se il prezzo di partenza della Xsara è più alto da 200.000 pesetas, con la promozione corrente di 500.000 pesetas 300.000 pesetas è al di sotto della Corolla. Questo ha un eccellente motore e un tocco generale più raffinato veicolo ancora più esclusivo immagine del nostro Paese, ma in ogni caso, le sue migliori virtù servono a mettere in ombra la Xsara.

Chrysler Sebring Cabrio 2.7 V6 limitata

by Comments Off on Chrysler Sebring Cabrio 2.7 V6 limitata
Con un'estetica impressionante, motore ad alte prestazioni e superiore alle dimensioni normali, il Sebring Cabrio 2.7 è una ragionevole alternativa alla fascia alta convertibili europee.Chrysler Sebring Cabrio 2.7 V6 limitataChrysler Sebring Cabrio 2.7 V6 limitataChrysler Sebring Cabrio 2.7 V6 limitataChrysler Sebring Cabrio 2.7 V6 limitataL'ultima generazione di prodotti del marchio tedesco-americano si distingue per il suo design spettacolare: 300M, PT Cruiser e Sebring sono un chiaro esempio di stile d'avanguardia con i brand manager vogliono spingere i loro ultimi successi. Nel caso di valori Sebring Cabrio e lo stile rimangono berlina con una chiara approccio americano, anche se il modello in questione non deriva strettamente dal salone. Le sue dimensioni sono leggermente superiori: otto centimetri più lungo e, sorprendentemente, una più alta. Queste differenze soddisfano le esigenze di progettazione, perché l'inclinazione del parabrezza e cofano tenuta a raccogliere lo spazio rimanente qualche volume. Per aumentare la rigidità del corpo hanno incorporato dei rinforzi aggiuntivi, come travi laterali più spessi, rinforzo dei punti critici del telaio, un'installazione traversina del cruscotto strumenti-box-dietro e set fiocco sicurezza in sé il parabrezza anteriore. I restanti elementi del corpo non molto diverse dalla berlina, ad eccezione di quelli necessari per la sua specifica configurazione come convertibile. La sua facciata dà personalità, accentate da una griglia del radiatore a forma di bocca di squalo di grandi dimensioni, i fari che si integrano perfettamente nel set e un svasate passaruota sinistro cerchi in lega da 16 pollici cave cromato. Sul suo lato attirano l'attenzione sulle enormi porte, che ha lo scopo di migliorare l'accesso ai sedili posteriori.Il tetto, in vinile e lunotto di vetro ha sistema di azionamento elettrico. Potenza è necessaria per piegare sbloccare i fermi del telaio parabrezza mediante due maniglie e quindi premere il pulsante posto sul tunnel centrale, che è anche responsabile per abbassare i finestrini laterali. Ciò avviene in pochi secondi e può essere eseguita senza lasciare la macchina, ma allora è consigliabile posizionare un pezzo copre la parte superiore ripiegata per migliorare l'aspetto e prevenire rumore aerodinamico. La regolazione non è tutto ciò che richiede preciso modello a velocità superiori a 140 chilometri all'ora rumore fastidioso vento proveniente dal lato, proprio nel punto dove le finestre laterali sono unite con il tetto si verificano. Tuttavia, con il tetto ripiegato viaggiano molto confortevole con un ragionevole livello di rumore e senza disturbare turbolenze che si verificano. Sorprendentemente, data la vita degli americani preoccupati qualsiasi dispositivo o meccanismo che può causare danni anche minimi, anche in situazioni impreviste (servire come esempio il dispositivo inclusa nel bagagliaio per consentire l'apertura dall'interno se un bambino intrappolato all'interno), il meccanismo della cappa apertura non ha un sistema di sicurezza che interrompe la corrente elettrica non deve essere rilasciato i fermi sul parabrezza o la variazione della posizione di "parcheggio", Che può portare a possibili danni da uso improprio del sistema.

Contatto: BMW M3 SMG II

BMW presenta una nuova versione del suo robotizzata M3 SMG per lo sport. Questa seconda generazione porta molti cambiamenti rispetto al suo predecessore, ha un funzionamento molto più liscia e offre 11 diverse leggi di azione.Contatto: BMW M3 SMG IIContatto: BMW M3 SMG IIContatto: BMW M3 SMG IIContatto: BMW M3 SMG IINel 1996 BMW ha introdotto un cambio marcia evoluzione che era a metà strada tra un tradizionale e l'altro automatico. Sotto la bandiera del SMG, la ditta bavarese offerta la possibilità di avere un cambio convenzionale mentre il pedale della frizione viene soppresso, come è stato sostituito da una serie di meccanismi elettro-idraulico che svolgono la loro funzione in modo completamente automatico, questo è senza intervento del conducente.Il successo del sistema è stato approvato per il numero di vendite di M3 che commerciavano con lui quasi il 50 per cento, tranne che per il nostro mercato, questa versione è andato in gran parte inosservato nel numero di richieste è interessato.La seconda generazione di SMG è un progresso importante, dal momento che ha fornito questo sistema una serie di nuovi elementi. La prima è l'inserimento di due paddles dietro al volante -a Cambia stile F-1 Ferrari e Alfa Romeo Selespeed di ciò che è stato acquisito in termini di comfort e, soprattutto, la sicurezza non è più di essere è mani dal volante per cambiare, cosa molto importante in un modello che ha la potenza e le prestazioni della M3.Naturalmente la leva del cambio tradizionale rimane al solito posto con cui è possibile anche cambiare marcia, mettere folle, retromarcia e scegliere la modalità completamente automatica o sequenziale cambiamento.In quest'ultima modalità, il cambiamento comporta come se completamente manuale e non cambia marcia quando raggiunge la zona di taglio di iniezione, né basso quando si guida lentamente, che può essere arrotolato come se avessimo un cambio tradizionale semplicemente non è necessario la frizione per cambiare le marce. L'unico sistema di automazione che consente questa modalità è che quando abbiamo fermato la macchina inserisce automaticamente prima marcia.Un'altra innovazione introdotta dalla SMG II è ciò che il marchio chiamato sistema Drivelogic, con cui il conducente può scegliere fino a 11 possibili variazioni delle leggi cambiate funzionamento, posizione automatica cinque e sei sequenziale. Così, il livello 1 è stato progettato per una guida rilassata e divertente, con cambi di marcia a bassi regimi, piuttosto, mentre il livello 5 è previsto per il contrario: una guida molto più aggressivo. E poi livello 6? Dato che questo è riservato per la guida sportiva nella sua forma più pura.

Renault Espace dCi 160 cv contro 150 CV TDI Seat Alhambra

by Comments Off on Renault Espace dCi 160 cv contro 150 CV TDI Seat Alhambra
Seat Alhambra e Renault Espace, con sette posti a sedere e una serie completa di connettività e di aiuti alla guida, scegliere il titolo di miglior MPV di grandi dimensioni.Le migliori foto della Renault Espace dCi 160 CV contro i 150 CV TDI Seat AlhambraLe migliori foto della Renault Espace dCi 160 CV contro i 150 CV TDI Seat AlhambraLe migliori foto della Renault Espace dCi 160 CV contro i 150 CV TDI Seat AlhambraLe migliori foto della Renault Espace dCi 160 CV contro i 150 CV TDI Seat Alhambra

Seat Alhambra e Renault Espace monovolume sono due portando due decenni ronzio nelle orecchie di chi ha bisogno di un veicolo di grandi dimensioni, valida sette persone e non vogliono sentir parlare da industriale a passeggeri. In questo tempo si sono evolute così tanto che la sua essenza è stata trasformata verso una comportamento vicino dinamica a quello di un'autovettura, un raffinatezza simile a quello delle berline e tutti senza perdere la modularità interna che li caratterizza, permettendo anticipare o ritardare i sedili, rimuovere per aumentare lo spazio tronco o, naturalmente, superare la barriera delle cinque persone a bordo.

Tuttavia, nell'ultimo aggiornamento abbiamo assistito ad un radicale differenziazione tra i due. mentre Seat Alhambra rimane fedele alla ortodossia della veicoli familiari, nella Renault Espace ha optato per uno spirito più aspirazionale e mettere maggiore enfasi sulla esclusività, con elementi di berline di lusso a costo di alcune funzionalità. Questa teoria è approvato riducendo lo spazio verticale all'interno tradizionalmente uno degli elementi distintivi della Renault Espace- e l'inclusione di elementi quali la quattro ruote sterzanti che danno agilità eccezionale per un veicolo di 4,85 m.

Renault Espace inquadratura e Seat Alhambra

Le sue dimensioni si allontanano dalle alternative più familiari. Così, la Citroen C4 Gran Picasso Opel Zafira Tourer o sono più compatti, la Volkswagen Caravelle / Mercedes Viano e più grande Peugeot Jumpy meno raffinato. Infatti, proprio la Ford S-Max / Galaxy o Fiat Freemont potrebbe diventare familiari valide alternative ai nostri giocatori che frequentano le sue dimensioni, approccio ed esecuzione.

Le misurazioni interne indicano come Renault Espace è più adatto per cinque passeggeri sette. Così la seconda fila è più generoso in termini di spazio che il terzo e forse avrà uso eccezionale, sempre con persone di bassa statura. Invece, la Seat Alhambra è più equilibrata perché anche se rese leggermente nella seconda fila, Offre una maggiore capacità nel terzo e il suo tronco è più capace. In ogni caso, entrambi hanno sedili singoli che possono guadagnare o perdere 16 centimetri spazio favorendo in una delle righe o ad uno qualsiasi degli occupanti.

La Seat Alhambra guadagna anche nell'accesso, almeno per quanto riguarda i sedili posteriori occupati e vano bagagli e porte laterali che rendono più facile entrare e uscire solo la macchina o introdurre minore nelle loro limitazioni scorrevole. Tuttavia, la parte inferiore della porta è molto importante e può comportare qualche difficoltà per le persone con disabilità, che dovrebbero sollevare più in ginocchio sul modello francese.

Renault Espace

Renault Espace comportamento dinamico e Seat Alhambra

160 e 150 CV, i nostri giocatori sono in grado di far fronte con il fastidio quotidiano, accelerando abbastanza potenza e può tenere il passo di viaggio senza problemi. Tuttavia, Se dovessimo far circolare le auto fortemente caricati, si potrebbe perdere alcuni cavalli in più per guadagnare velocità in forte pendenza più inclinate, per esempio, a sorpassare un veicolo più lento. Questo desiderio di una maggiore forza ha una migliore soluzione nel Seat Alhambra, che comprende nel suo catalogo una variante di 184 CV, ma fatto è che l'EDC a doppia frizione automatica -del unica possibilità in 160 hp Renault Espace riduce tutto marcia che serve per rimuovere la 1.6 forza completa.

Chiese il massimo, la Renault Espace, non è veloce come la Seat Alhambra e spende di più, che insieme ad un serbatoio più piccolo si tradurrà in più frequenti soste di rifornimento, ma rimane a livelli di dinamismo oltre cambio automatico accettabile e favorisce la tranquillità di ridurre lo stress di guida nella guida urbana.

Entrambi possono montare una fermezza sospensione variabile e pneumatici ribassati larghi. E 'stato il caso delle unità testate. Quindi migliori distanze di arresto sono stati eccellenti, quasi al livello di una vettura sportiva. Tuttavia, il suo tocco è del tutto diversa: più assistito la Renault Espace e un po 'più solida, più modulare, la Seat Alhambra. Essa ha anche una sospensione più sofisticato, che controlla i movimenti del corpo durante la guida più efficace nelle zone di asfalto deteriorato e nella sua posizione più forte permette ritmi circolari "ignoto" significativamente ridurre rolling nelle aree curve.

Tuttavia, Seat Alhambra non sarebbe agile come la Renault Espace se fosse dotato del sistema 4Control. Questo dispositivo rende le ruote posteriori corrono sull'asse verticale o nella stessa direzione della parte frontale o nella funzione opposta della velocità, migliorando maneggevolezza, sia in fase di parcheggio o spostarsi tra le colonne di un parcheggio come specialmente durante la guida stessa, che sembra più piccolo di quello che effettivamente è.

Renault Espace vs Seat Alhambra

Renault Espace e prezzi per Seat Alhambra

mentre la differenza tariffa è schiacciante a favore della Alhambra Inoltre -beneficiado per uno sconto di 4.000 euro marchio, il fatto è che il vantaggio non è così determinante. La ragione è che Renault Espace, soprattutto nel finale Initiale Paris, Esso fornisce un sofisticato equipaggiamento in cui gli elementi sono inclusi nella Seat Alhambra sarebbe facoltativa come automatica, apertura motorizzata o di avvio sospensione fermezza variabile, fari o sedili in pelle LED. Incorpora anche altro controllo e della velocità con funzione frenante o quattro ruote sterzanti disponibile nel Alhambra, che nonostante tutto è più conveniente.

Tuttavia, piuttosto che la differenza di prezzo, che può essere la preferenza del pubblico può avere a che fare con le idiosincrasie di ciascuno dei nostri protagonisti: Più pratico e Seat Alhambra germanica, e più sofisticato, interno più raffinato ed esclusivo, la Renault Espace, Mentre entrambi sono due dei migliori grandi minivan che si possono trovare oggi.

Si può anche essere interessati

Renault Espace dCi Twin Turbo EDC, Rivoluzione francese

Renault Espace: analizzare il vostro sistema multimediale (video)

Seat Alhambra FR, maggiore sportività alla monovolume spagnola

Test: Citroën Grande C4 Picasso 2.0 BlueHDI, soppalco 7

Primo test: VW Sharan 2015, più tecnologia ed efficiente

Contatto Citroen DS3 Cabrio, a cinque posti convertibile

by Comments Off on Contatto Citroen DS3 Cabrio, a cinque posti convertibile
Il design DS3 completa la sua offerta con una particolare sia Cabrio versione. Ha tetto in tela, che può gestire fino a 120 chilometri all'ora, buon tronco e posti a sedere cinque occupanti, qualcosa di insolito in questo segmento.Contatto: Citroën DS3 CabrioContatto: Citroën DS3 CabrioContatto: Citroën DS3 CabrioContatto: Citroën DS3 Cabrio

E 'chiaro che una macchina che vive sia la sua immagine come DS3 È necessario avere la sua versione cabriolet. Citroen non hanno esitato un attimo e quindi prendere il mercato di un trave variante, nonostante il quale sta cadendo. Non è il momento migliore per le auto 'intrattenimento', ma se per voi oltre ad essere la più bella del mondo, penalizza piccoli aspetti pratici, forse non è un'idea così folle.

in stile

Contatto Citroen DS3 Cabrio, a cinque posti convertibileLa maggior parte dei titoli convertibili o derivati ​​di utilità compatti scelgono di nascondere il tetto, sia metallici o tela, nel bagagliaio. Con questo ottenere una bella linea quando si aprono allo stesso tempo ottenere una sensazione di totale libertà dietro il tetto ruota. Citroen ha preso un'altra strada, che già si è segnato Pluriel, il suo predecessore, e possiamo anche vedere nella Fiat 500 Cabrio. Il tetto è tela, ma attraversa binari situata sulle arcate del tetto, che sono fissati, come nel 500 (nella Pluriel è smontato) e viene piegato appena sopra il tronco.

Con questo sistema si ottiene che non un solo centimetro di spazio non si perde nei sedili posteriori, il bagagliaio mantenere una buona capacità e che può manipolare il tetto indipendentemente dalla velocità, fino a 120 chilometri all'ora in questo caso. Inoltre, garantisce una migliore tenuta teorica poiché ci sono molti meno guarnizioni in gomma, e una maggiore protezione contro il vento. Contro perché la sensazione di 'libertà' non è totale, anche se penso che sia più che sufficiente alcuni potrebbero preferire un convertibile per la protezione per tutta la vita, senza cristalli finestre laterali. Inoltre richiede un carico del tronco molto più equo.

A parità motore pesa solo 25 kg in più rispetto alla versione chiusa. Per contrastare senza tetto nella parte posteriore, sono montati rinforzo bar dietro i sedili e nella parte finale del tronco. Il tetto è motore elettrico, Mentre ha un deflettore manuale sul montante del parabrezza che può essere nascosto in estate per più aria a bassa velocità; da 90 chilometri all'ora è necessario prendere elevato per evitare l'retemblor suono tipico che si verifica in automobili tetto apribile.

il tetto è di tela, con i tre colori tra cui scegliere. Apertura di tutto il sistema è prodotto dallo specialista Webasto in Germania e ha tre strati di isolamento e di tenuta all'aria. Apertura ha tre preset: uno che simula un tetto apribile, un altro tetto che si ripiega sul tronco e l'ultimo raccoglie anche il lunotto. L'ottica posteriori sono due specchi che riflettono uno dentro l'altro i led, causando curioso effetto 3D.

Motore e il comportamento

Contatto Citroen DS3 Cabrio, a cinque posti convertibileLe offerte DS3 Cabrio tre benzina meccanica e uno Diesel. Inizia la sua gamma con un tre cilindri 1.2 a benzina, che per questa vettura set 82 cavalli. Sopra, la fonte 1.6 BMW nelle sue due potenze, 120 e 150 CV, a seconda se si è o meno turbocompresso. scommesse Diesel su 1.6 HDi 92 CV, che è l'unica famiglia che ha Start / Stop e la possibilità di cambio automatico o manuale.

Potrei provare con il CV THP 155. Si tratta di un motore che mi piace molto e mi sento molto bene a tutti i modelli che lo portano. Si è raffinato e molto ben distribuito il suo potere per tutta la sua gamma di velocità senza consumo è un grande onere. Con lui abbiamo un DS3 veloce e piacevole. protezione frontale aerodinamica è molto buona. Nei sedili posteriori un po 'di vento fastidioso, quindi bisogna salire con tappo Se non si vuole finire con i capelli come Jackson Five sesto. Il tetto è chiuso il consueto rumorosità di una trave mostrato, anche se non diventa stressante.

La DS3 Cabrio è una vettura che dispone di 7 colori di carrozzeria, 8 diversi interni, 6 kit di personalizzazione e pneumatici di tutti i tipi. Due uguali difficili da vedere, e ora tre tipi di tetto, ancora più. Il suo prezzo non è stato ancora pubblicata, ma da quello che abbiamo potuto scoprire l'aumento dei prezzi sarà compreso tra 2.000 e 2.500, a seconda della versione.

E 'omologato per cinque passeggeri e dispone di 245 litri di capacità del bagagliaio, questo non è molto usuale in una cabrio.