Nuova macchina da corsa Renault Clio Cup per la Clio Cup Spagna 2014

by Comments Off on Nuova macchina da corsa Renault Clio Cup per la Clio Cup Spagna 2014
I piloti della Clio Cup Spagna già conoscono la loro nuova auto da corsa per la stagione 2014, la nuova macchina da corsa Clio Cup si basa sulla più recente generazione di utility francese, ora con il miglioramento delle prestazioni e ad alta potenza a 220 CV.Nuova Renault Clio Cup Race CarNuova Renault Clio Cup Race CarNuova Renault Clio Cup Race CarNuova Renault Clio Cup Race Car

Renault E 'apparso in Circuit de Catalunya, in compagnia dei suoi collaboratori Org V-Line. e Codony Sport, il nuovo Renault Clio Cup Race Car, macchina da corsa per i circuiti che partecipano al Clio tazza Spagna 2014 e Highway è stato dimostrato (Prova lo troverà nella numero della rivista di questa settimana, il 2819). Nel circuito catalano di 30 piloti che erano presenti potrebbero provare in pista e confrontarlo con la concorrenza Clio corrente.

Sulla base del Renault Clio RS 200 EDC Turbo di prossima generazione, la corsa utility francese quarta generazione Esso presenta una nuovo 1.6 turbo (Addio a motore aspirato) che eroga in questo caso 220 hp potenza e 27.5 mkg di coppia. Questa forza viene trasmessa attraverso un trasmissione concorrenza, manuale sequenziale Sadev denti dritti e sei marce, che svolge cambi di marcia in soli 100 millisecondi e, opzionalmente, può essere fatto agendo camme Renault offre al volante.

Renault Clio Cup Race Car 2014La nuova macchina da corsa Clio Cup, che attualmente e partecipa alla Eurocup Clio, incorporato altra grande nuovo gabbia di sicurezza saldata al corpo, non filettato scorrevole alla precedente generazione, che fornisce un maggiore rigidità tutto e di conseguenza una una migliore gestione curva. Inoltre, si è installato un presa d'aria sul tetto un sistema di raffreddamento per il pilota.

Jordi Palomeras pilota della Clio Cup dopo aver testato la nuova macchina da corsa Clio Cup per la stagione 2014: 'spinge dal basso piuttosto l'aumento di potenza è evidente. Il cambiamento è anche fantastico con un tocco al 100% da corsa. Essa mostra in curva molto agile ed eccellente. Penso che sia una macchina con la quale siamo in grado di divertire un bel po'.

altre caratteristiche Race Car protagonista della Clio Cup 2014 la Spagna sono: nuovo impianto frenante AP Racing, 320 millimetri dischi anteriori ventilati e dischi pieni da 260 mm dietro; interasse; smorzatori e aste regolabili, impostare automobile differente 'set-up' a seconda del tipo di circuito e lo stile di guida di ogni pilota; nuovo pacchetto aerodinamico per il corpo; e nuovo sistema di acquisizione dati, firmato da Cosworth Electronics, che mostra su uno schermo a colori nella cabina di guida di tutti i dati essenziali per il pilota, come il giro più veloce, le differenze di razza, ecc

Inoltre, Renault offre anche un volante multifunzione, dotato di sette pulsanti, da cui possono accedere a funzioni quali luci e tergicristalli schermo centrale, per esempio.

2016 Mondiale Endurance: Toyota TS050 Hybrid, la rivoluzione giapponese

by Comments Off on 2016 Mondiale Endurance: Toyota TS050 Hybrid, la rivoluzione giapponese
Toyota ha rivelato tutti i dettagli del suo nuovo LMP1 per il WEC e la 24 Ore di Le Mans. Noi diciamo tutti i segreti della nuova auto da corsa ibrida giapponese.Toyota TS050 Hybrid, tutti fuori nel WECToyota TS050 Hybrid, tutti fuori nel WECToyota TS050 Hybrid, tutti fuori nel WECToyota TS050 Hybrid, tutti fuori nel WEC

Dopo un deludente 2015 per Toyota nella Resistenza Mondiale (WEC), con solo due podi, 2016 è un anno di rivoluzione per i giapponesi. Per la nuova stagione, che inizierà il 17 aprile con la 6 Ore di Silverstone, Toyota Debutta nuova generazione del suo prototipo ibrido LMP1.

Toyota TS050 Hybrid La nuova, come abbiamo detto, è una rivoluzione rispetto al suo predecessore, il TS040, 'perche' in gran parte del nuove normative limitando la quantità di carburante che può entrare nel motore e colpisce i tre marchi coinvolti nella LMP1, il campionato di massima serie pitting Toyota, Porsche, campione recente e Audi.

Toyota TS050 Hybrid 2016

Toyota TS050 Hybrid: motore a benzina nuovo turbo

Praticamente tutte le sezioni della vettura da corsa giapponesi sono stati rinnovati, a partire dalla meccanica. il motore a benzina V8 atmosferico 3.7 viene abbandonato da una nuova iniezione diretta V6 biturbo 2.4, lo sviluppo di un 500 CV il potere. Questo cambiamento arriva anche con un nuova trasmissione, sequenziale sette marce, per soddisfare le caratteristiche del motore sovralimentato, che ha più coppia e un nuovo sistema di raffreddamento.

il parte elettrica, i motori degli assali anteriore e posteriore è interessato, esso viene mantenuto. Il compito di questi motori sarà quello di riconquistare il potere in frenata e quindi convertirlo in energia extra durante l'accelerazione. Il potere qui è anche stimato a circa 500 CV, in modo che insieme alla speedster giapponese continua a sviluppare 1.000 cavalli nella sua nuova generazione.

Toyota TS050 Hybrid 2016

Toyota TS050 Hybrid: con batterie agli ioni di litio

La grande novità nella parte elettrica si trova nella sezione di accumulo di energia. Finora, la Toyota ha optato per uno supercondensatore Nissinbo per accogliere questa energia recuperata durante la frenata; nel nuovo Hybrid TS050, che ha optato per le batterie agli ioni di litio, un sistema che consenta una maggiore rendimento categoria elettrico 8 Mj / rev in cui parteciperà quest'anno Toyota (6 Mj / ritorno negli anni precedenti).

Essere in una di queste categorie o di un altro determina la quantità di energia che ogni vettura in grado di fornire ad ogni turno, riferimento ad una svolta al circuito di Le Mans. A più megajoule per giro, il più importante la parte elettrica, che in qualche modo compensare le restrizioni di carburante per tutte le squadre. Porsche ripetuto un anno in 8 Mj / indietro nella sua 919 Hybrid, mentre Audi è passata a 6 Mj / indietro con la sua nuova R18 (Diesel di nuovo ibrido). Entrambi i prototipi tedeschi hanno anche ioni di litio.

Toyota TS050 Hybrid 2016

Toyota TS050 Hybrid: nuova aerodinamica, nuovi colori e piloti

parte aerodinamica il nuovo prototipo giapponese è stato anche ottimizzato, quanto il trasferimento degli elementi meccanici ha portato a cambiare del fronte. La sospensione e gran parte dei componenti del telaio sono stati modificati nella nuova TS050 Hybrid Toyota che ha accumulato 22.000 chilometri di prova prima del primo incontro ufficiale di tutte le squadre al Paul Ricard, dove Toyota è stata il marchio di secondo più veloce dopo la Porsche.

il nuovo nome squadra corse del marchio giapponese, Toyota Gazoo Corsa, porta nuovi colori per il corpo della sua vettura per il WEC, con risalto per il rosso, bianco e nero.

Nella sezione dei piloti, Hybrid numero TS040 5 Esso sarà guidato da Anthony Davidson, Sébastien Buemi e Kazuki Nakajima, mentre numero 6 vi porterà Stéphane Sarrazin, Mike Conway e Kamui Kobayashi. Quest'ultima è la grande novità, come i giapponesi sarà collaudatore anche marchio giapponese per Race Driver per il 2016 Ryo Hirakawa Programma farà parte del giovane pilota della Toyota.

Toyota TS050 Hybrid 2016

Si può anche essere interessati

- Audi R18 e-tron quattro 2016 nuovo rivale per Porsche nel WEC

- 24 Ore di Le Mans 2015: Porsche e Hulkenberg, i grandi re

Audi R18 e-tron quattro del 2015 per la vittoria a Le Mans 14

Audi prepara il suo ibrido auto rinnovato per il World Endurance della FIA (WEC) e la 24 Ore di Le Mans. La R18 e-tron quattro 2015 riceve modifiche aerodinamiche e meccaniche, con obiettivi molto chiari: recuperare lo scettro perso nel 2014 nel WEC a spese della Toyota e, soprattutto, ripetere per il sesto anno consecutivo a Le Mans il 13 e 14 giugno.Audi R18 e-tron quattro 2015Audi R18 e-tron quattro 2015Audi R18 e-tron quattro 2015Audi R18 e-tron quattro 2015

il 2015 Mondiale Endurance e lui a poco a poco conoscere i loro contendenti alla massima categoria prototipo, conosciuto come LMP1. Dopo svelare il rivoluzionario Nissan GT-R NISMO LM, debuttando direttamente alla 24 Ore di Le Mans (terzo turno dell'anno), ora arriva il turno di Audi per rivelare la sua rinnovato R18 e-tron quattro.

Questo è il quarta rata Tedesco auto da corsa ibrida, che ha debuttato -e arrasó- nel 2012 e da allora è stato lui resistito solo la Coppa del Mondo dello scorso anno. La 24 Ore di Le Mans di nuovo essere il loro obiettivo chiaro, per la quale Audi Ha ottimizzato il corpo il suo ibrido R18 per rendere ancora più aerodinamico: I nuovi prodotti sono visibili sulla parte anteriore, con grandi prese d'aria nei passaruota, nuovo cofano e nuova ala anteriore. Tutto per il nuovo flusso di aria in tutto il corpo nel modo più efficiente possibile.

Audi R18 e-tron quattro 2015

Per una maggiore efficacia, in questo caso, il meccanico, il marchio dei quattro anelli ha importanti sviluppi in loro motoriLa cosa più importante, la quantità di energia utilizzata per turno passa da due a quattro megajoules nel circuito della Sarthe, Riferimento a questo proposito. Per fare questo, Esso ha aumentato la capacità di stoccaggio di energia elettrica (Ora fino a 700 kJ, il 17 per cento in più rispetto a prima) ed energia elettrica sull'assale anteriore, 231 CV nel 2014 272 CV nel 2015, dove si fermerà tutta l'energia recuperata durante la frenata.

il turbodiesel V6 4,0 litro TDI R18 e-tron quattro, collegato all'assale posteriore, ha dovuto adattarsi alle nuove esigenze della parte elettrica. In questo modo, consumo di carburante è stato ridotto del 2,4 per cento per giro, anche se la potenza va da 537 a 558 CV. Affidabilità sarà ancora più importante nel 2015, poiché il regolamento è stato serrato, consentendo solo cinque motori per l'intera stagione.

Con un peso ridotto di soli 870 kg, la R18 e-tron 2015 Audi avrà un chassis ottimizzata, per quello che ha avuto la collaborazione di Michelin, e due configurazioni differenti per i diversi circuiti che compongono la stagione. Inoltre, che rilascerà la nuova generazione di luci laser 'Audi Laserlight', installato in fari anteriori ridisegnati.

Audi R18 e-tron quattro 2015

Audi, vincendo 13 delle ultime 15 edizioni della 24 Ore di Le Mans, quest'anno cercherà la sua vittoria 14 nella leggendaria prova di resistenza francese. Nel 2014 ha vinto un anno di netta superiorità della Toyota, il mondo Resistenza FIA ha preso. Il campionato 2015 è composto da otto eventi: la prima stagione sarà a Silverstone il 12 aprile, mentre la 24 Ore di Le Mans sarà il fine settimana del 13 e 14 giugno.

F1: Chi è Luca Badoer

Luca Badoer prende dodici anni come tester Ferrari. Dieci non contesta una gara di F1, ed è il pilota che ha giocato più volte senza il raggiungimento del tasso GP. Fateci sapere un po 'meglio la nuova Ferrari provvisorio.F1: Chi è Luca BadoerDopo due settimane in cui ognuno è ingannato con il ritorno di Michael Schumacher F1 sarà finalmente l'Luca Badoer italiano che sostituire Felipe Massa al Gran Premio d'Europa, che si svolge dal 21 al 23 agosto a Valencia. luca Badoer occupa la posizione di collaudatore alla Ferrari dal 1998, con un alto nel 1999, ha giocato la stagione Minardi. Il Gran Premio del Giappone, che anno è stato l'ultimo che ha giocato fino ad ora l'italiano, che a 38 diventerà il pilota più anziano in griglia.

È interessante notare che nel 1999 è stato quando Michael Schumacher Si ruppe una gamba in un incidente a Silverstone, ma la Ferrari non ha nemmeno considerato Badoer per sostituire i tedeschi, preferendo Mika Salo. Sempre nel 1999, Badoer Ha avuto le migliori possibilità di carriera a segnare in una gara di F1. A pochi giri dalla fine del Gran Premio d'Europa, che è poi giocato al Nurburgring, ha rotto il cambio della sua Minardi al momento di lasciare 4 °, rompendo piangono dopo essere scesi dalla macchina. Quello negligenza, che beneficia anche il suo compagno poi anche Marc Gené Minardi (gli spagnoli alla fine il raggiungimento sesto l'ultimo punto in gioco), ha segnato la sua carriera 46 ° senza segnare in F1. quell'anno Badoer metterebbero in discussione due gare (Malesia e Giappone) per raggiungere 48 gare senza segnare punti, che lo rende il pilota con più presenze Gran Premio senza aprire il suo armadietto. Lo stesso anno del suo debutto, nel 1993, ha raggiunto il suo miglior risultato in un Gran Premio, dopo essere stato settimo a San Marino. Questo esordio è stata preceduta da vincendo il titolo nella Formula 3000, che ha vinto dopo aver vinto quattro vittorie nel 1992.

Inoltre, la curiosità visto che durante la sua carriera in F1, Badoer Ha giocato solo in squadre italiane. Prima venne Scuderia Italia, per passare Minardi e Forti (gli ultimi due gradini). Questa statistica resterà in vigore, a svolgere il suo GP 49 ° guida di una Ferrari. Quello che non raggiungerà Badoer sarà battere il record per la maggior parte di tempo tra due Gran Premi disputati. Questo è detenuto da Jan Lammers, che ha trascorso dieci anni e tre mesi senza competere fra il GP d'Olanda 1982 e il 1992 GP del Giappone.
F1 mondiale

formulaGennaio 2009, tutti i dati
Non perdete la nostra speciale Formula 1 con tutti i dati:calendario, squadre, piloti, curiosità ... e le foto più belle dellaragazze F1.

F1: Vettel campione del mondo 2010

Sebastian Vettel è diventato il campioneMondo Formula 1 di sempre più giovanedopo la vittoria nella finale del GrandeYear Award. Alonso e la Ferrari hanno gettato tutto ilmare in una gara sfortunata li sta costando unAvevano titolo del brano.F1: 2010 GP di Abu DhabiF1: 2010 GP di Abu DhabiF1: 2010 GP di Abu DhabiF1: 2010 GP di Abu DhabiIl meglio del GP di Abu Dhabi
- La carriera di Sebastian Vettel, sublimi, come i tre precedenti in cui solo un guasto al motore in Corea gli ha impedito di fare pieno.
- le prestazioni di Jaime Alguersuari, punteggiando la peggiore auto sulla griglia di partenza se si escludono nuove attrezzature.
- La sicurezza delle automobili attuali e l'angelo custode dei piloti. Quello che Schumacher sarebbe potuta finire in tragedia.Il peggio del GP di Abu Dhabi
- La gara di Ferrari e Alonso, un accumulo di errori che li ha portati a perdere il mondo.
- le prestazioni di Mark Webber, non secondo un contendente al titolo supposto.
- La stagione più spettacolare negli ultimi tempi si esaurisce.Il terzo titolo Alonso Si dovrà aspettare, perché è stato finalmente Sebastian Vettel che pur non guidare il mondo durante tutto l'anno ha vinto il jackpot, diventare il campione più giovane passa la storia del mondo. È vero, la gara di ieri è stato disastroso per gli interessi dei Ferrari e il pilota spagnolo, ma la perdita di un campionato non dipende dalle prestazioni dell'ultima gara, e altri guasti accumulati durante l'anno. Come si è guadagnato è meno riuscito, o quello che è lo stesso, meglio è.

Dopo una grande sessione di qualifica che lo ha lasciato in una posizione eccellente, Alonso si trovava quarto dopo la partenza dopo essere passato da Jenson Button. più indietro Schumacher Si girò e Liuzzi Non poteva farne a meno, embistiéndole frontalmente in un incidente che poteva finire in tragedia. Per fortuna, tutto ciò che è successo è che la Safety Car fece la sua comparsa, quando ci sono voluti diversi piloti a rientrare ai box, tra cui Rosberg e Petrov, Essi stanno occupando la vetta della classifica. Questo dettaglio è stato trascurato nel muro Ferrari, come riconosciuto Alonso alla fine della prova.Il test è stato ripreso senza problemi, e tutto è andato bene per dieci giri fino Mark Webber Si fermò al garage prima del previsto. C'è una teoria che Red Bull Australiano ha portato a provocare la reazione della Ferrari, ma il fatto è che Webber ha colpito un muro intorno prima di fermarsi, egli può aver danneggiato la sua gomma posteriore destra. Il fatto è che il pilota Red Bull notevolmente migliorato le prestazioni con gomme dure, così Ferrari Alonso deciso di fermare coprendo la loro posizione Webber. Sono riusciti, ma a costo di tornare in pista alle spalle Rosberg e Petrov. Vettel, Hamilton e Button Hanno continuato in pista con una strategia di arresto tardi che si è rivelata buona.

Qui ha iniziato una lotta disperata Alonso di superare Petrov non era tale da Fernando appena fatto un tentativo di sorpasso in gara. Vale la Renault ha funzionato più in rettilineo, ma la posta in gioco era il mondo. Nella conferenza stampa successiva Alonso Ha detto che non voleva rischiare di cadere fuori gara perché una rottura Vettel Lei gli diede il titolo. Come ad esempio il suo team di difesa non appena farlo smettere strategia e ovviamente insufficiente per piegare l'estremità in tedesco Red Bull. Inoltre, cattivo gesto asturiano Petrov subito dopo la gara, quando il pilota russo solo facendo il suo lavoro. Queste sono le cose che ti fanno avere detrattori all'interno la folla spagnola in sé, qualcosa che non dovrebbe accadere considerando la sua qualità. A peggiorare le cose, Robert Kubica, ha finito la sua fermata più di chiunque altro, è riuscito a andare avanti del duo Petrov-Alonso, lasciando il pilota spagnolo in settima posizione senza opzioni aggiudicato il terzo titolo.

Tuttavia, i punti persi Alonso e la Ferrari ad Abu Dhabi Essi si aggiungono a quelli che non sono riusciti a segnare in altre gare della stagione. Come accennato in precedenza, tutti hanno commesso degli errori, e, infine, ha imposto che meritava di più, quindi non resta che congratularmi con un Vettel e la Red Bull. Coloro che hanno veramente ci ha vinto ventilatori con una delle stagioni più spettacolari negli ultimi tempi. 2011 è vicino, e sicuramente vivremo qualcosa di simile, anche se la Ferrari dovrebbe essere alcuni cambiamenti nella organizzazione al fine di diventare la squadra perfetta che non è stato tanto tempo fa.

Nuova SEAT Leon Supercopa LR, Gara Lunga

SEAT Sport ha lanciato una interessante variante della Seat Leon Supercopa di successo, è la LR, o Race Lungo, un'evoluzione del potente e sportiva SuperCopa ora con 330 CV e cambio sequenziale.Nuova SEAT Leon Supercopa LR, Gara Lungain SEDILE Essi non si fermano. La squadra ufficiale WTCC E 'già in Brasile al debutto questo fine settimana come Campioni del Mondo, e SEAT Sport Non smettere di lavorare e lanciano ora Due nuove varianti della Leon Supercopa, la "LR" e "SuperCopa MK2" . Sulla base della Leon Supercopa, SEAT Sport Esso comprende tale rilievo attraverso una nuova centralina elettronica con la quale si sviluppa 330 CV . Per digerire correttamente l'aumento di potenza è essenziale per avere un nuovo kit freno con nuovi dischi e pinze dei freni più grandi di consentire l'uso di pillole più spessi in modo da poter lavorare più a lungo, più chilometri con la stessa compresse, una soluzione particolarmente adatta per corse di durata o 24 ore.

Forse il cambiamento più importante, e anche il più atteso dai soliti piloti SEAT Leon Supercopa è il cambio sequenziale. Leone prevede un cambio manuale sequenziale Hewland con leva del cambio tradizionale, non con palette al volante. Il nuovo cambio comporta una riduzione di peso del veicolo nella zona anteriore di 40 kg. Solo grazie a questa modifica la macchina e vince molti numeri interi in termini di competitività, perché il "set up" da avere meno variazione di peso sopra il treno precedente, il che rende la vettura ancora più agile in curva. Il cambio sequenziale aiuta a mantenere meglio la vettura in frenata, in modo che il pilota non punisce entrambi i freni, un altro fattore determinante per il fattore distanza in esecuzione. Inoltre, la scatola comprende numerosi potenziali rapporti di cambio, e ogni pilota / team è in grado di determinare sviluppi appropriati per ogni percorso. Al momento, i tecnici SEAT Sport fornirà il riduttore con due possibili sviluppi, uno fornendo lungo una velocità massima di 240 km / he un altro breve soggiorno-a 170 km / h.

il nuovo SEDILE Leon LR sarà inizialmente venduto in due versioni, chiamato V8PS000000 SUPER COPA LEON 2009 LR, che è la versione completa e comprende tre kit: motore, freni e cambio, e sarà disponibile al prezzo di 83,100 euro. E la cosiddetta V8PS000001 SUPER COPA LEON 2009 - 330. In questa versione, la Leon Supercopa ha il kit di alimentazione e kit freni, ma conserva il DSG, che se, con 330 CV sotto il motore. Il suo prezzo è di 68.400 euro.SEAT Leon Supercopa MK2Il MK2 è il modello che completa la nuova gamma, e non è altro che la capacità di trasformare qualsiasi dei "leoni" e commercializzato da SuperCopa SEAT Sport . SEDILE tecnici che richiedono kit motore con kit freni, essenziale per sostenere l'aumento delle prestazioni è incorporato, pur mantenendo il DSG. Allo stesso modo è anche possibile eseguire la completa trasformazione in "Race Long" con cambio sequenziale, sempre legata al kit di alimentazione e freni. In questi casi, i kit ei loro prezzi sono i seguenti:

Power Kit E FRENI
- Nuovo centralino migliorata.
- Iniettori.
- pompa di carburante ad alta pressione.
- Tubi intercooler per l'installazione.
- pinze dei freni anteriori supportati.
- pinze dei freni posteriori supportati.
- dischi dei freni posteriori.
- I rilievi di freno anteriore e posteriore.
Prezzo indicativo: 7.300 euro
KIT SEAT Leon LR gara lunga
- Il kit comprende potenza e freni descritto sopra.
- Hewland cambio sequenziale (sviluppi brevi o lunghi)
- Drivetrain, stampa e volano.
- set leva di modifiche
- frizione pedaliera.
- cablaggio Cut-off
- Bulloni e tubi.
Prezzo indicativo: 26.800 euro
Nel corso di eseguire la trasformazione di un SuperCopa un LR, SEAT Sport raccomanda una revisione del motore standard per le vetture che superano 4500 km, con un prezzo di 1,557.31 euro. Con questa revisione, il montaggio di componenti del motore sarebbe stato libero. Interessato, contattare Xavier Carrasquilla, Tel. 34 937731875. [email protected] o Laura Brullas Tel. +34 937 733 399, [email protected]

Francesc Gutiérrez: “Il TCR può essere una piattaforma eccellente per tutti i driver”

by Comments Off on Francesc Gutiérrez: “Il TCR può essere una piattaforma eccellente per tutti i driver”
In pochi giorni inizierà la stagione nazionale del circuito 2017, in cui, ancora una volta, V-Line Org. giocherà un ruolo chiave come organizzatore e promotore. Parliamo con Francesc Gutierrez, la sua responsabilità di conoscere i dettagli di un anno è emozionante.Francesc Gutiérrez:

Cosa c'è di nuovo in questo 2017?

Va notato che in questo 2017 organizzerà il TCR, sia nella sua "Spagna", come il "iberica". Questo serve per tornare TCR vetture da corsa sprint al nostro paese, dopo la scomparsa del CET di due decenni fa. D'altra parte, penso che sia importante notare che i classici e la leggenda cresceranno con l'arrivo dei Youngtimer (veicoli omologati fino al 1999) e le Trofeo 325 Emotions, un concorso in cui ho poca speranza che nuove persone si uniranno alla concorrenza .

Inoltre, il CER continuerà in avanti di un anno ...

Il CER è un concetto molto diverso di TCR, come nel caso di questi ultimi parlano di gare sprint e la strategia del CER avrà un ruolo molto più grande quando corse più lunghe. Avendo il CER presume che sia complementare e non credo che ci sia concorrenza.

Che cosa si aspetta il TCR?

Nel caso di TCR abbiamo fatto un passo avanti molto importante perché abbiamo ampliato la gamma di veicoli di sostegno per le prestazioni inferiori (Renault Clio o MINI Challenge, ecc) può anche avere il loro titolo nazionale. Serie TCR in tutti i paesi hanno mostrato un sacco di competitività e penso che possa essere una piattaforma eccellente per tutti i conducenti, in particolare i giovani che cercano la loro strada nel mondo delle auto.

Per le vecchie auto, classico, Leggenda e Youngtimer, il ruolo è innegabile.

Questo tipo di gare hanno un aumento brutale in tutto il mondo. La cosa più importante è che queste auto fuori dal garage. In Spagna ci sono molti gioielli salvato e vorrei lasciare e tornare al loro habitat naturale: i circuiti. Quando sto Racing Classics altrove sempre penso che la Spagna potrebbe fare lo stesso. Il fatto di Youngtimer incorporano dovuto aprire la gamma di ammissione in modo che nessuno ha qualche scusa per non correre i veicoli.

Essere un pilota dovrebbe conoscere meglio la realtà delle corse ...

Penso che sia molto importante. Durante molti anni di corse ho conosciuto bene quello che i piloti cercano e penso ora, come promotore, posso applicarlo per cercare di rendere le carriere più attraenti. Ma devo confessare che mantenere questa equazione è complicata perché i driver chiedono sempre per le cose che non sono disponibili per gli organizzatori. Penso che la cosa più importante, in ogni caso, è che il pilota si sente il privilegio di essere in grado di godere appieno le gare, che è il fine della giornata la sua passione.

corsa TCR

Calendario 2017

CER e GT

8 e 9 aprile: Valencia

20 e 21 maggio: Motorland Aragón

24 e 25 giugno: Madrid

16 e 17 settembre: Barcellona

14 e 15 ottobre: ​​Navarra

TCR Spagna - iberica

29 e 30 aprile: Estoril

27 e 28 maggio: Jerez (Spagna TCR solo)

10 e 11 giugno: Madrid

8 e 9 luglio: Vila Real

16 settembre: Barcellona

Coppa di Spagna Classics, Leggenda e Yougtimers

29 e 30 aprile: Estoril (iberica Trophy)

10 e 11 giugno: Jarama (iberica Challenge)

16 e 17 settembre: Barcellona

28 e 29 ottobre: ​​Motorland Aragón

Calafat Revival - 250 km. Calafat

11 e 12 novembre (325 conteggi per le emozioni Trofeo)

500 km. Alcaniz

25 e 26 novembre

aumento Alp e Rallysprint Cerdanya

15 e 16 luglio

corsa TCR

Si può anche essere interessati

Spagna TCR 2017: la magia delle auto torna in Spagna

2016 Dakar, è necessario conoscere il rally

La Dakar 2016 si svolgerà tra il 3 e il 16 gennaio, un rally che attraversa Argentina e Bolivia e in cui Nani Roma e Carlos Sainz che cercano la vittoria.Dakar 2016: Rally primaDakar 2016: Rally primaDakar 2016: Rally primaDakar 2016: Rally prima

il Dakar 2016 Si prenderà il via la giornata 2 gennaio a Rosario (Argentina), per portare i piloti luoghi avventurosi e le tracce più interne Bolivia e Argentina. Rosario sarà anche la destinazione finale della corsa all'ultimo stadio, solo per coloro che sono riusciti a tenere 'in piedi' nel 8.500 chilometri che viaggerà in totale. Dopo l'improvviso abbandono del Perù e del Cile calendario raduno per problemi legati a condizioni climatiche avverse, il percorso viene lasciato con tre tappe passando per la Bolivia e il resto dall'Argentina; quest'ultima che segna l'inizio del rally e pieno di piste veloci, ma Carlos Sainz e Lucas Cruz e ci hanno detto che si aspettano che il programma 'improvvisato' avere sorprese.

del 354 veicoli immatricolati, 117 sono automobili. rappresentazione totale spagnola alla Dakar 2016 è del 7,6 per cento, il quarto questa nazione e dietro Argentina, Olanda e Francia.

Includono tre fasi nei 3.500 metri saranno superate e che verranno eseguiti per tre giorni consecutivi. Il primo sarà la quarta tappa (6 gennaio), in cui sarà arrivare fino al 3.500 metri, seguito da quinta tappa (7 gennaio), che raggiungerà il 4.600 metri Altezza (La cima più alta nella storia della Dakar), e sesta tappa (8 gennaio), con variazioni tra alta 3.500 e 4.200 metri sopra il mare. L'altitudine sarà decisivo e l'ultimo di questi tre giorni sarà anche verificare la resistenza di entrambi i veicoli e gli stessi partecipanti, in quanto non vi sarà costante cambiamenti terrestri tra la terra e la sabbia, in modo che nessuno ha mancato Perù.

Dopo tre giorni di sofferenza, arriverà il primo e unico giorno di riposo (10 gennaio) per raggiungere Salta (Argentina).

Gli automobilisti in Dakar

Gli automobilisti alla Dakar 2016

In auto, mini tornerà con una meccanica vincenti negli ultimi quattro edizioni, con motore atmosferico 4x4 trazione. regnante Nasser Al-Attiyah Si dovrà difendere il titolo con la sua Mini per i piloti del team ufficiale Mini All4 corsa, tra i quali gli spagnoli Nani Roma (Vincitore Rally nel 2014), Orlando Terranova e Mikko Hirvonen (Incorporando recente arrivo di World Rally Championship).

Né si deve perdere di vista il Peugeot 2008 DKR 2016, questa volta ha quattro vetture ufficiali (l'anno scorso al suo debutto solo tre c'erano), guidati da Cyril Despres, Carlos Sainz e Stéphane Peterhansel, oltre al recentemente aggiunto Sebastien Loeb. Quest'ultimo si apre a Dakar ed è stato costretto ad accantonare la stagione nel WTCC (WTCC), anche se non è chiaro se per scelta o perché Citroën non è stato permesso di rimanere nella squadra.

in e livelli di altitudine 'rotto', trazione posteriore Peugeot e motore diesel turbocompresso (turbo subire perdita di potenza meno meccanica in altezza atmosferica) dovrebbe avere vantaggio su auto trazione integrale come la Mini o Toyota Hilux (Pick-up) di Giniel De Villers e Yazeed Alrajhi. Il primo si sa già come vincere la Dakar, dove nel 2009 ha vinto l'ambito titolo al volante di una squadra auto Race Touareg 2, la stessa vettura che ha avuto Carlos Sainz quell'anno e che è caduto per un taglio, perdendo le scelte reali che doveva vincere.

Carlos Sousa, che ha firmato per il Team Mitsubishi Petrobras, sarà anche uno dei piloti che potevano occupare le prime posizioni in questo 38esima edizione della Dakar, con un quarto posto assoluto e ha raggiunto posto migliore in tutti i suoi interessi.

Robby Gordon anche i punti di un anno a questa avventura, per la quale ha preparato due unità del suo Gordini buggy, uno per lui e uno per Sheldon Creed, il giocatore più giovane per uscire il pilota rilascio imminente. L'ultima volta che Gordon aveva preparato un'altra macchina per eseguire la Dakar era nel 2012, Nasser Al-Attiyah e compagno di squadra. Il Carati non godeva troppo di che la partecipazione da problemi meccanici presentati dalla Hummer preparata dal team di Robby, che ha avuto diversi contenziosi dopo dover lasciare.

Acciona sarà anche prendere parte a questo Dakar 2016. Essi sperano di finire il rally con la sola 100% auto elettrica nella quale sarà la sua seconda partecipazione.

Si può anche essere interessati

La Peugeot 2008 DKR Carlos Sainz per Dakar 2016

Intervista a Carlos Sainz, pilota ufficiale Peugeot alla Dakar 2016

Tutti i partecipanti della Dakar 2016 vetture

Tutti i partecipanti della Dakar 2016 moto

Tutti i partecipanti dei quad Dakar 2016

Tutti i partecipanti della Dakar 2016 Truck

Porsche 911 RSR 2017, la nuova vettura da corsa

La Porsche 911 RSR 2017 è il nuovo produttore di auto da corsa con la quale sperano di condurre campionati resistenza popolare, come il WEC 2017.Porsche 911 RSR 2017Porsche 911 RSR 2017Porsche 911 RSR 2017Porsche 911 RSR 2017

Dopo il suo lancio ufficiale al L'Auto Show (Aperto al pubblico dal 18 al 27 novembre), il Porsche 911 RSR 2017 Ha presentato nelle prime foto con un alettone posteriore enorme come un collo d'oca e parafanghi allargati sensibilmente di più rispetto alla RSR con il quale è stato in competizione fino a quest'anno, senza molto successo nel mitico 24 Ore di Le Mans 2016 nella sua categoria GTE Pro, pur avendo vinto la categoria LMP1 élite.

Si parla di una macchina totalmente adattato alla nuove normative, sia lui ferito nel corso della stagione 2016 ha ora una fibra di carbonio carrozzeria con linee nitide e fornirà un significativo miglioramento del coefficiente di resistenza è interessato, migliorando ulteriormente l'efficienza. Il corpo è completato da diversi pezzi di materiale leggero e resistente, che si legano al telaio con chiusure intelligenti che permettono una sostituzione in un tempo più breve. Il set sospensione è facile da eseguire e il sedile del pilota è inserito nel telaio, con pedali che hanno guide che permettono loro di muoversi in altezza e distanza, come il pilota in questione.

La sicurezza è anche un livello al di sopra del precedente Porsche 911 RSR, che nella sua edizione 2017 è dotato di un nuovo concetto di barre antirollio e la sede nuova fattura e fissaggio di cui sopra.

il motore E 'stato spostato dal nuovo ad un zona di andata al retrotreno, un cilindro meccanico tipo sei BOXER 4.0, ora fa uso di tecnologie come l'iniezione diretta di carburante e un'unità fissa a camme. Questo fornisce una potenza meccanica atmosferica stimata 510 CV (A seconda delle dimensioni della flangia di imbocco utilizzato), impegna un cambio sequenziale manuale case in magnesio a sei marce (un materiale leggero per una macchina di corsa che lascia la scala nel 1243 kg).

esordio nelle competizioni Porsche 911 RSR 2017 Sarà durante 24 a Daytona, nel gennaio del prossimo anno, consentendo di vedere è altra resistenza competizioni motoristiche, senza ignorare il WEC 2017, in cui avrà due vetture ufficiali.

Si può anche essere interessati

Un libro che rende omaggio alla corsa Porsche 911

Porsche 911 R al Salone di Ginevra 2016

La Porsche 911 RSR di Le Mans

2016 McLaren 650S GT3, la bestia viene aggiornato Woking

La versione McLaren 650S GT3 del circuito supercar britannica è aggiornato in vista della nuova stagione 2016 sarà al Salone di Ginevra.McLaren 650S GT3 2016, più legno per i circuitiMcLaren 650S GT3 2016, più legno per i circuitiMcLaren 650S GT3 2016, più legno per i circuitiMcLaren 650S GT3 2016, più legno per i circuiti

Nessuno può negare che quando McLaren propone qualcosa, lo fa con ogni sforzo e versando al cento per cento. Sia nelle loro sportive esclusive vetture stradali e da corsa che viaggiano il mondo. La sua massima rappresentazione attualmente circuiti, Formula 1 è a parte la McLaren 650S GT3, che l'anno scorso ha sostituito il successo della McLaren MP4-12C GT3.

Ora, con l'obiettivo di 2016 stagione e di essere presentato al Salone di Ginevra, supercar britannica specifiche GT3 E 'aggiornato. E la McLaren ha annunciato subito dopo la versione 2015 del 650S GT3 ha preso il vittoria prima gara dell'Intercontinental GT Sfida 2016, 12 Ore di Bathurst (Australia). Inoltre, il team spagnolo Teo Martin Motorsport, gli sport britannici era pilotato dai campioni del GT Open 2015 Álvaro Parente e Miguel Ramos.

McLaren 650S GT3 2016

il Nuova McLaren 650S GT3 2016 ancora alimentato dal noto 3.8 V8 biturbo, limitato a 500 CV (650 CV nel modello strada) dalla FIA e limitazioni associate a sequenziale a sei marce. Corpo, raffreddamento, sospensioni, sistema frenante e lo stesso motore sono ritoccate per essere aerodinamico, leggero (1.240 kg) e potente Faccia possibile piantare battaglia per altre vetture GT3.

McLaren 650S GT3 2016 vedremo competere in vari concorsi, ma soprattutto nella Blancpain Endurance Series e Sprint. McLaren, sì, Non ha un team ufficiale, ma vende le sue macchine -a velocità di circa 430.000 euro a formazioni private. Sì hanno, invece, piloti, come detto Álvaro Parente, Rob Bell e l'ultima aggiunta, i francesi Como Ledogar. il McLaren GT Driver Academy ha anche i suoi propri driver: Alex Fontana, Andrew Watson e Struan Moore saranno uniti da Colin Thompson nel 2016 per 'Pirelli World Challengue'.

McLaren 650S GT3 2016

Si può anche essere interessati

- Lexus F RC GT3, competizione atletica

- BMW M6 GT3, la concorrenza degli animali

- Audi R8 LMS 2016, la 585 GT3 successore CV per i circuiti

- 911 GT3 R 2015, il circuito è tuo

- Mercedes-AMG GT3, versione da gara per i piloti privati

- Lamborghini Huracán GT3, pronto a ruggire in gare europee

I-Pace eTrophy Jaguar, il SUV britannico è passato alle corse

Dopo F-Pace e E-Pace, Jaguar lancerà la I-Pace, un SUV elettrico al cento per cento. Sulla sua base, il marchio rilasciato nel 2018 un campionato parallelo alle gare di Formula E, I-Pace eTrophy.I-PACE eTrophy Jaguar Racing SUV elettricoI-PACE eTrophy Jaguar Racing SUV elettricoI-PACE eTrophy Jaguar Racing SUV elettricoI-PACE eTrophy Jaguar Racing SUV elettrico

Nella settimana di Frankfurt Auto Show vi diciamo giaguaro uno svelato SUV elettrico prototipo detto I-Pace Concetto e inoltre ha reso noto il I-Pace eTrophy. Questo è il primo campionato del mondo per le auto elettriche di produzione di massa: Jaguar SUV I-Pace, al cento per cento elettrici, e la carriera sulla base del SUV britannico arriverà alla fine del prossimo anno 2018.

Sarà la divisione "Special Vehicles Operation" (SVO) Jaguar Land Rover, nel Warwickshire, responsabile del tuning auto di questo campionato, che sarà 10 gare in città in tutto il mondo, tra cui Parigi, Roma, New York o Hong Kong, e la volontà Parallelamente alla Formula E. Le auto elettriche del campionato FIA avranno un sostegno alla carriera nella stessa linea: 20 unità Jaguar I-Pace elettrica Essi saranno i protagonisti di questo nuovo campionato monomarca mondo.

Jaguar I-Pace eTrophy

Jaguar I-Pace eTrophy: "Arrivo e Drive"

Ogni partecipante che puntare a questo nuovo campionato sarà tutto il supporto necessario per "Ottenere ed eseguire", come dice lo slogan Jaguar Racing I-Pace eTrophy. 20 piloti saranno Supporto professionale, preparazione della vettura, dati tecnici, pneumatici e materiali compresi i materiali di consumo, garage infrastrutture, i vestiti da corsa e attrezzature logistica globale, ricambi auto ...

Eppure, le specifiche tecniche delle vetture, e la quota di iscrizione, né i tempi dei test sono noti. Jaguar si aspetta un "L'elevata domanda" per questo evento, che sarà caratterizzato da prove libere, qualifiche e una corsa di 30 minuti. Inoltre, ci sarà un ospiti VIP in ciascuna prova. I piloti per la stagione saranno aggiunti in base alla ordine di registrazione.

I-Pace Jaguar Concetto

Optando per elettrificazione

giaguaro era, all'epoca, il primo marchio premium che ha ottenuto nel campionato del mondo di Formula E, adepti che ora raggiungono il continente in sé: Mercedes, Audi, BMW e Porsche Essi hanno già annunciato il loro arrivo di contestare nei prossimi anni.

Inoltre, l'impegno Jaguar elettrificazione va molto più in là: ha recentemente annunciato la sua intenzione che, dal 2020, tutte le nuove vetture Jaguar Land Rover saranno elettrificati. L'avviso del governo britannico che la vendita di benzina e diesel auto sarà vietato dal 2040 sul suolo inglese sembra aver causato Infatti, in questo caso, Jaguar.

I-Pace Jaguar Concetto

Si può anche essere interessati

Jaguar E-Type elettrico con 300 CV: A "classico" Moderna un prezzo corkage

I-Pace eTrophy Jaguar e BMW M8 GTE: vs elettrico benzina

Formula E: Jaguar torna alle corse

Mercedes: sì alla Formula E dal 2019, di non DTM

Sedile SC Trophy Ibiza 2013, 200 CV per i circuiti

La nuova Seat Ibiza SC Trophy sarà uno dei protagonisti della sede del cavalletto al Wörthersee 2013. La macchina da corsa per la coppa monomarca con lo stesso nome arriva con rinnovata aerodinamico e aumentato il suo potere di 200 CV.Sedile Trofeo Ibiza SC 2013Sedile Trofeo Ibiza SC 2013Sedile Trofeo Ibiza SC 2013Sedile Trofeo Ibiza SC 2013

il Wörthersee, l'evento annuale del gruppo Volkswagen GTI spirito con il motto, ancora una volta una data segnata in rosso sul calendario per questa sede nel 2013. Accanto alla nuova Seat Leon Cup Racer, che segnerà il futuro delle auto da corsa del marchio spagnolo, sarà il rinnovato Trofeo Ibiza SC.

Sedile e la modifica ha preso l'anno scorso per presentare la versione da gara della sua utilità avrebbe preso parte di recente inaugurata nel 2012, Ibiza SC Trophy Trophy. Questo è il coppa monomarca camminare, Coppa con la Spagna Resistenza (CER) per un massimo di sei circuiti del nostro paese: Alcaniz, Valencia, Jarama, Barcellona, ​​Jerez e Navarra, in questo anno.

La nuova Seat Ibiza SC Trophy incorpora tutte le novità di quest'anno sono stati offerti come kit di aggiornamento per le versioni del 2012 (che ha avuto un costo di 1,500-1,800 euro). Cioè, alta potenza 200 CV -180 CV l'anno scorso nella sua motore a benzina turbo 1.4 TSI, cerchi da 18 pollici in pneumatici da corsa e impianto frenante aggiornato. 200 CV e 25,5 Nm di coppia viene trasferita alle ruote anteriori attraverso un cambio automatico a doppia frizione DSG a sette marce, con bilancieri dietro il volante, e bloccaggio meccanico differenziale.

All'interno troviamo solo ciò che è necessario per l'uso in circuito. Cioè, alleggerito al massimo e con un gabbia di sicurezza su tipo di sedile concorrenza 'bucket'. Il suo prezzo è 31.500 euro, senza tasse.

Dakar 2015: Carlos Sainz dice addio finale a rally dopo un incidente

by Comments Off on Dakar 2015: Carlos Sainz dice addio finale a rally dopo un incidente
Dopo aver perso ogni possibilità di vincere la giornata il Mercoledì, Carlos Sainz ha preso lasciare definitivamente la Dakar 2015 dopo aver sconfitto la quinta tappa della Dakar. Il pilota spagnolo si è scontrato con un sasso e ha assunto più volte, lasciando in frantumi la sua Peugeot 2008 DKR. Al-Attiyah è ancora più leader automobili e Marc Coma Joan Barrera si avvicina in moto in generale.Dakar 2015: quinta tappaDakar 2015: quinta tappaDakar 2015: quinta tappaDakar 2015: quinta tappa

Carlos Sainz non ricordare con particolare affetto il Dakar 2015. È vero, ha iniziato una nuova sfida, con Peugeot, e una nuova arma di combattimento per il rally più duro del mondo, 2008 DKR. Tuttavia, Madrid ha 52 pilota non è più problemi dal terzo stadio: Shock contro un automobilista che stava andando nella direzione opposta, rompendo il turbo solo un giorno in più, costringendolo a ritirarsi in modo permanente, il collisione con una pietra (Nella foto il supporto, salire dal pilota stesso a suo account Twitter) 20 km dalla fine della quinta tappa stava dando più volte.

Dakar 2015: quinta tappa

Sia Sainz e il co-pilota Lucas Cruz Erano illesi l'incidente e, quindi, sono quindi in grado di continuare alla Dakar 2015. Nessuno dei due ha avuto molta fortuna Nani Roma (Mini) in particolare Giovedi contesa tra Copiapo e Antofagasta (458 km), dal momento che aveva opzioni sul palco e tre forature in una riga Essi lo hanno fermato, ponendo fine ottava a 10:02 minuti dietro il vincitore.

il 'Fesh-fesh' Egli non ha fermato il pilota russo Vladimir Vasilyev (Mini), vincitore della quinta tappa il primo dei suoi vincitori della Dakar-, con solo il 20 margine di secondo con l'Arabia Yazeed Alrajhi (Toyota). Robby Gordon (Gordini) E 'stato il terzo classificato 1:25 minuti Vasilyev. Quarto posto nella tappa di Giovedi, Nasser Al-Attiyah (Mini) Estende distanza davanti al generale, ora margine di 10:35 minuti con Giniel de Villiers (Toyota) Alrajhi e 20:29 minuti.

Nella categoria di moto, spagnolo Joan Barreda (Honda) e Marc Coma (KTM) Sono tornati ad essere i principali attori della quinta tappa. Se Mercoledì è stato il vincitore Castellon, coma E 'stato il 'back' e Egli è stato il vincitore all'arrivo a Antofagasta. I due piloti spagnoli si sono riuniti per la finitura, in modo Coma 02:16 Barreda tagliato in generale, che continua a guidare la classifica con margine 10:33 minuti. Laia Sanz ancora in Top 20 ranking in Posizione 1h 17: 12: 32 il leader.

Ciò che correrà auto del futuro?

Come fare vetture stradali, auto da corsa si stanno evolvendo e cambiando il loro aspetto, qualcosa di molte volte motivati ​​dalla normativa.Ciò che correrà auto del futuro?

In molti casi, modifiche delle regole o sviluppo di carriera e danno luogo a diverse categorie modifiche estetiche, Non capiscono sempre il gusto, ma per ottenere le macchine più veloci della stagione. Quest'ultimo è spesso complicata, soprattutto quando ci sono grandi salti nelle regole di un anno all'altro. Molti hanno fori filettati di regolazione per installare elementi 'non legali' nelle loro auto, molti di loro hanno dichiarato illegale un paio di gare nel corso della stagione o l'anno successivo.

Un esempio è la corrente formula 1, Negli ultimi 10 anni ha subito molti cambiamenti negli estetica delle vetture e, infine, sembra essere arrivato un po 'più piacevole per gli occhi rispetto agli anni che hanno subito il design, e molto, con alettoni , anteriore e diffusori con poco senso del gusto, ma a volte si sono dimostrati efficaci nel rifilatura pochi secondi al giro.

il formula 1 comincia a mostrare i disegni come un computer ricreazioni che si avvicinano sempre più automobili LMP1 il Resistenza globale, come possiamo trovare nelle 24 Ore di Le Mans. Automobili ampliandone il corpo centrale, alla ricerca di miglioramenti aerodinamici e una maggiore protezione del conducente, con cupole coprono totalmente o parzialmente l'abitacolo della vettura.

Coaches Nascar Americana, nel frattempo, dovrebbe mirare a forme più arrotondate e aerodinamiche il futuro, in modo da stare lontano da lei come linee rette e squadrate. Ed è che queste macchine sono faccia molto efficaci per l'esecuzione in una linea retta, ma non sono tanto quando devono affrontare la curva della pista ovale dove vengono eseguiti tali prove. Tutto punta a vetture più veloci in ogni modo.

ovviamente, efficienza e rispetto dell'ambiente E 'anche uno dei punti di forza per lo sviluppo di auto da corsa del futuro.

I progressi in questo senso è stato l'arrivo della Formula E auto da corsa elettrica che è culminato a poche settimane fa la sua seconda stagione dalla nascita di mano Alejandro Agag. Questa macchine di prova continuerà ad evolversi e spero di avere in un prossimo futuro con batterie con un'autonomia sufficiente per non dover cambiare mezzo guidare ogni gara.

direttamente collegato formula E, Troviamo il concorso denominato Roborace, che intende lanciare un progetto di corse auto elettriche autonome, cioè senza pilota. Per non dover accogliere una persona all'interno della cabina, è possibile ricorrere a modelli più snelle e spettacolari.

Roborace, auto da corsa elettriche senza conducente

Un'altra cosa da considerare è la crescita globale di i piloti virtuali, le persone che si impegnano in corsa campionati nazionale e internazionale utilizzando simulatori di guida come Gran Turismo, iRacing o rFactor. Questo tipo di piloti potrebbe arrivare a correre in gare principali reale remoto macchina, grazie a supporti quali quelli utilizzati per competere virtualmente (sedile, volante e schermo). Quest'ultimo sarebbe finito il rischio di cavaliere reale durante una gara.

Si può anche essere interessati

Non tutto è la Formula 1: trova concorsi più interessanti

auto da corsa vietati

Carlos Martínez intervistato, pilota professionista virtuale

Vuoi una nuova auto? apprezza Prima l'auto gratuitamente

Il ‘Green Hell’ è salvato: questo è il Nürburgring

Dopo anni di dubbi e con un futuro molto incerto, Nurburgring leggendario ha un nuovo acquirente. volontà L'azienda tedesca 'Capricorn Group', dal 1 ° gennaio 2015, il nuovo proprietario di un layout che contiene al suo interno i suoi 90 curve e 20.832 chilometri storia lunga e un sacco di pericolo, ma è stato confermato come un luogo di pellegrinaggio per tutti gli appassionati di auto.Nürburgring: una storia circuito di caricoNürburgring: una storia circuito di caricoNürburgring: una storia circuito di caricoNürburgring: una storia circuito di carico

La vita per molti è mosso da passioni, alcuni di loro si prende per un pellegrinaggio a luoghi di culto. Alcuni vanno a Santiago de Compostela, altri alla Mecca, e noi, gli appassionati di auto e 'Motorsport', noi abbiamo nella nostra mente la Nurburgring come il grande tempio del motorsport mondo. il 'Green Hell', come l'ha definita al momento della tre volte campione Jackie Stewart F1, o Nordschleife, il nome del vecchio tracciato, è stata teatro di numerose gare in tutto il loro 87 anni di storia. Con variazioni nel layout che hanno ricevuto decine di diverse categorie di vittorie piloti mitici promosso alla categoria dei 'Ringmeister' (Qualcosa di simile circuito dei 'maestri') come Tazio Nuvolari, Alberto Ascari, Juan Manuel Fangio e Jacky Ickx, ma anche con incidenti agghiaccianti e di decessi in pista perché sempre il pericolo nel percorso prevalente.

il ultimo venendo a noi dalle montagne Eifel nella Germania occidentale -location di Nordschleife-, è che fornitore tedesco di componenti auto 'Capricorno gruppo' sarà il nuovo proprietario del circuito dal 1 gennaio 2015. Dopo anni con un futuro incerto, gli attuali proprietari hanno accettato la loro offerta, che sale a 100 milioni di euro. Essi hanno anche promesso un investimento supplementare di 25 milioni di euro, al fine di migliorare le strutture del complesso che circonda il circuito. Ha parlato a suo tempo anche il boss della Formula 1 Bernie Ecclestone, era interessato ad acquistare.

E 'stato creato nel corso di questi anni di incertezza, piattaforma chiamata 'Save The Ring', Egli sta denunciando lo sperpero da parte del governo tedesco tra il 2007 e il 2009 nella costruzione di un complesso commerciale sullo stesso circuito. il ha generato il debito pubblico per questo lavoro ironicamente chiamato 'NüroDisney' egli è stato pari a più di 350 milioni di euro, senza aver ricevuto il consenso dell'opinione pubblica come previsto. 'Save The Ring' raccolto le firme per evitare che il circuito di cadere nelle mani di una società privata, la creazione di diversi profili di social network per farsi conoscere.

Nurburgring

Una storia piena di emozioni ... e di pericolo

Il Nürburgring iniziò la costruzione nel 1925 e accolto la sua prima gara, il Gran Premio di Germania, 1927. A quel punto, il circuito è stata formata da tre sezioni: Nordschleife, 22.8 km, Südschleife, 7,5 km, e ovale 2.24 km. Solo tre anni dopo, nel 1930, capita di essere utilizzato solo la sezione settentrionale.

La sezione meridionale e l'ovale sono e da ricordare dopo la costruzione della circuito ospita attualmente la maggior parte delle gare disputate al Nurburgring. Questa traccia di 4,5 chilometri di lunghezza, è stato rilasciato nel 1985 e lui ha segnato il ritorno della Formula 1, dopo la Niki Lauda terribile incidente che quasi gli costò la vita nel 1976. Attualmente, l'apice della contestazione motorsport del Gran Premio di Germania, ogni due anni, in alternanza con Hockenheim. Altri test resistenza tedesca, come ad esempio serie VLN i cui titoli principali sono la 24 Ore del Nürburgring- riunire il layout più moderno con l'20,8 km corrente Nordschleife, formando così un circuito di 26 km, con 40 curve a sinistra, destra 50, e 300 metro dislivello altezza tra il punto più basso e più alto.

Gli aumenti del 17 per cento, 11 per cento bassi, curve cieche, virarono curve come il famoso 'karrusel' ... Essi fanno parte di un circuito in cui qualsiasi driver può mettere la sua auto per 23 euro e uno spin, o di altre attività come copilotajes, visita della città, o correre con kart e esperienze off-road altrove nel recinto.

Nurburgring

produttori di circuiti 'personale'

il marche di auto sempre più utilizzati per il Nurburgring mettere a punto le loro nuove vetture, salvataggio lo spirito originario del layout. E nella sua concezione, è stato creato come un luogo di prova Nürburgring dei produttori tedeschi di quel tempo. La 'lotta' in cui viviamo oggi non è solo incentrata sull'esecuzione di revisioni di modelli sportivi dei marchi, ma va oltre. Un nuovo veicolo da associare alla parola 'record' su questa pista è già una strategia di marketing più.

Una delle ultime notizie circa la nuova stella Seat Leon Cupra, che segna il giro record per una trazione anteriore di serie (7 minuti e 58 secondi). Ma oggi, la miglior tempo per una macchina di produzione che detiene il SR8LM radicale, un tiempazo di 6 minuti e 48 secondi. Tuttavia, questa volta è stato effettuato con pneumatici slick che ovviamente non sono autorizzati per l'uso su strada aperta. Sì, bisogna prendere in considerazione, per esempio, il tempo di 6 minuti e 57 secondi ha recentemente completato il super-ibrido convertibile Porsche 918 Spyder.

Sì, il veicolo vanta la record assoluto Nordschleife è il Porsche 956 prototipo da corsa, in 1983 Ha completato una rotazione di 6 minuti e 11 secondi. i livelli di performance spettacolare, soprattutto se confrontato con il formula 1 70: è stato Niki Lauda il primo a perdere 7 minuti nel GP qualifiche del 1976, un giorno prima del suo terribile incidente.

il nostro parere

Qualsiasi amante delle auto e delle razze dovrebbe essere almeno una volta al Nurburgring. Testimoniare corre dietro la vecchia foresta tracce Nurburg inestimabile. E se è possibile, di restituire al percorso in qualsiasi tipo di veicolo deve essere un'esperienza incredibile ... e pericoloso. Perché non dimenticare, è un circuito con molti anni alle spalle, con le misure minime di sicurezza, con curve pericolose e una lunghezza estremamente lungo. Se avete mai avuto la possibilità di andare, io vi consiglio di imparare tutto il circuito (un compito facile) in un gioco di corse. Ti ringrazio. Non lo chiamano 'il Green Hell'.