Renault e Honda sembrano essere chiari: la soluzione Alonso?

Renault e Honda sembrano essere chiari: la soluzione Alonso?

L'incontro tanto atteso finalmente è avvenuta ieri dopo il lungo grado. su Flavio Briatore Si lasciò cadere per analizzare in prima persona il futuro di Fernando Alonso. "Dobbiamo aspettare di vedere cosa succede con il motore e la squadra", ha ammesso ai media.

Il capo della Honda Motorsports, Masahi Yamamoto, finalmente è arrivato a Monza dal Giappone, e nient'altro farlo incontrato Chase Carey, che è la nuova Ecclestone e Ross Brawn, entrambi della Libertà, tutti con Jean Todt il presidente della FIA. E tutti avevano un obiettivo comune: la Honda non perderà in nessun caso.

Tutti sono offerti per aiutare e cercare di convincere fionda al passaggio Toro Rosso Essi non dovrebbero perdere loro del denaro, perché essi investiranno lo stesso, atleticamente possono avere più tempo e meno pressione per crescere e fare un vero motore da corsa, e avere la squadra all'orizzonte "madre" di Red Bull quando si vuole saltare il titolo nel 2019 o il 2020.

Questa è la situazione in questione e potrebbe presto avere un risultato. Yamamoto poi è andato a vedere Hasegawa, il capo della Honda in F1, ed è stato un buon momento fino a quando non si è conclusa Zak Brown, Il boss della McLaren. Hanno finito alle 9 di sera.

Renault ha dato il suo OK motorizzare McLaren e Toro Rosso goccia, dal momento che si può dare solo motori tre squadre, la propria squadra, Red Bull e Toro Rosso-, ma non a qualsiasi prezzo. Sono consapevoli che Toro Rosso Lascia molto beneficiato perché consente di risparmiare 12 milioni di euro per pagare per il vostro motore, oltre a inondare i soldi indonesiana Sean Galael la prossima stagione, e perché ti fanno un favore, chiedere qualcosa in cambio.

La richiesta è: o una compensazione finanziaria o di Carlos Sainz, che è pazzo per la musica dalla scorsa stagione che la Renault ha iniziato il corteggiamento di Madrid. anche Renault squadra guadagna cambia nulla Toro Rosso a McLaren, come si è caricato lo stesso di essere un altro cliente del tuo motore, ma si assume il rischio, come con Red Bull, Yo essere passato in pista da non uno, se non due squadre con lo stesso motore.

fionda vedi tutto remare nella stessa direzione ed è consapevole che se i nuovi proprietari si suggeriscono che questo cambiamento può essere buono per loro in futuro di prendere il di massima con il liscio, perché in fondo, non hanno vissuto fino a requisiti.

McLaren negato ieri che Toro Rosso Egli ha messo come una fermata di 18 ore dalla Domenica pomeriggio per raggiungere un accordo tra tutte le parti, ma se non questa sera, in qualsiasi momento, la prossima settimana dovrebbe essere un annuncio, con il telaio pronti entro il 2018, in assenza decidere quale motore in forma, la decisione di vitale importanza per finire l'auto nella volata finale.

ieri Fernando Alonso, pur mantenendo quel precario equilibrio tra ciò che si vuole e cosa si può dire in pubblico, ha continuato a premere il suo in un'intervista sul sito ufficiale del World "formula1.com""Devo prendere questa decisione. ma anche la mia squadra, la McLaren. Abbiamo tutti gli ingredienti per essere una grande squadra, abbiamo solo bisogno di essere più competitivi, quindi spero che troviamo pacchetto competitivo per il prossimo anno. Ciò renderebbe molto più facile prendere la decisione. Credere è una cosa, ma ho bisogno di vedere i risultati reali. "