trazione totale Audi quattro, una storia di successo

trazione totale Audi quattro, aggrappata all'asfalto per 36 annitrazione totale Audi quattro, aggrappata all'asfalto per 36 annitrazione totale Audi quattro, aggrappata all'asfalto per 36 annitrazione totale Audi quattro, aggrappata all'asfalto per 36 anni

oggi quattro trazione integrale lo vediamo come qualcosa di solito in tutta la gamma di modelli Audi, ma se andiamo un po 'indietro nel tempo avvertito che la loro esistenza è relativamente recente. Ha debuttato nel 1980 nella mitico Audi quattro, una preziosa quadrato forme coupé 200 CV, nella sua versione da corsa avrebbe segnato un prima e dopo nel Campionato del Mondo Rally.

Ma facciamo un passo indietro un po 'di più, vale a dire il freddo inverno 1976/1977 in Svezia, dove gli ingegneri Audi hanno fatto un test di validazione dei sistemi e dei modelli futuri. Inoltre, ha accompagnandoli Volkswagen Itis Essi -Un piccolo esercito TT, una sorta di Jeep Willys alla tedesca 75 CV, con la quale si rese conto che, nonostante la sua bassa potenza, su superfici scivolose facilmente superato la sua molto più berline potenti e grandi trazione anteriore. Da lì è venuto il germe di quello che tre anni più tardi svelato l'Audi quattro al Salone di Ginevra.

tecnicamente, il primo Quattro a trazione integrale nella sua trasmissione ha avuto un albero cavo secondario di 236 mm attraverso la quale scorreva forza in due direzioni. Alla sua estremità posteriore del differenziale centrale, che ha inviato il 50 per cento della coppia all'asse posteriore, che aveva un'autobloccante stato collegato. E 'stato un sistema di leggero, compatto ed efficiente, in grado di funzionare senza una scatola pesante o un secondo albero di trasferimento normalmente nel terreno.

Quattro a trazione integrale in concorso

E 'stato anche nel 1977, quando Audi ha cominciato a programmare la loro partecipazione al rally. in 1981 Ha debuttato al World Rally Championship finlandese Hannu Mikkola. La sua partenza è stata impressionante, segnando il più veloce nelle prime sei sezioni della prima gara del campionato, il tempo Rally di Montecarlo, ma Vittoria sfuggito ad un incidente quando sta conducendo la gara con più di 6 minuti di vantaggio. Era chiaro che il binomio Mikkola / Audi non si è fatta vittoria, qualcosa che è accaduto nella seguente citazione, in Svezia. Il campionato è andato nelle mani di Ari Vatanen (Ford Escort RS), per un anno dopo aver trovato alcuna opposizione tra le vetture con trazione singolo asse. in tal modo, Nel 1982 ha avuto sette vittorie, a fianco del costruttori e piloti titoli con Mikkola. Titolo tornare Mikkola nel 1983 e 1984 con Stig Blomqvist.

Ma ha QUATTRO anche avuto i suoi momenti di gloria nei circuiti, con valori realizzato in serie americana TransAm nel 1988 con la spettacolare Audi 200 in IMSA GTO, il prestigioso Campionato Turismo Tedesco DTM, l'aumento Pikes Peak (Colorado), il 24 Ore di Le Mans con l'ibrido R18 e-tron ... Con successi come il titolo-grabbing Audi A4 quattro Super Touring, Nel 1996 ha vinto sette campionati nazionali -in tre continenti a cui ha partecipato.

diversi dispositivi QUATTRO trazione integrale

Nel frattempo, il sistema AWD anche evoluto per i suoi modelli stradali. Così, 1986 il blocco manuale è stato sostituito differenziale centrale un tipo Torsen mentre in 2005 un ingranaggio planetario consentito distribuire la coppia asimmetricamente e dinamicamente.

il primo TDI nel conteggio quattro trazione integrale E 'apparso in 1995 e oggi, quasi indipendentemente dal motore, possiamo trovare il logo quattro su ciascuno dei corpi che di mercato. Pur con sistemi diversi.

Il più famoso è quello di Torsen centrale, che viene utilizzato in tutti i modelli motore anteriore longitudinale (A4, A6, A7, A8, Q5 e Q7) con un numero limitato centro slittamento differenziale Torsen che è configurato come un ingranaggio planetario reazione immediata meccanica. La sua dotazione iniziale è del 40 per cento per la parte anteriore e 60 per il posteriore, anche se può trasmettere l'ora di 70 e di nuovo al 85 per cento. Nei modelli più potenti possono essere integrati con differenziale sportivo, che attivo e indipendente distribuisce la coppia tra le ruote posteriori per contrastare sottosterzo.

Ora, in A4, A5 e Q5 futuro, finora solo con il 2.0 TFSI, le cosiddette offerte quattro ultra. questo account con due frizioni del motore, una a ciascuna estremità, in modo che quando sono disconnessi dal anteriore sia l'albero e la fermata del differenziale posteriore mobile per eliminare dragOut. Così, in certe circostanze funziona solo con trazione anteriore per risparmiare in media circa 0,3 l / 100 km carburante trazione quattro a quattro ruote motrici in funzione con Torsen differenziale centrale.

per motore anteriore trasversale (S1, A3, Q3, e TT) utilizza una frizione multidisco a controllo elettronico Haldex nessun differenziale centrale un attuatore idraulico sull'assale posteriore a cui coppia viene inviato quando rileva una perdita di trazione anteriore.

nella Audi R8 supercar Invece, centro differenziale posteriore sono integrati a attraverso una frizione elettroidraulico in differenziale anteriore controllo attivo trasmettere coppia alle ruote anteriori; al che può raggiungere il 100 per cento, rispetto al 35 fino al 1 ° generazione.

Questi, in futuro, si unirà al AWD quattro e-tron, che come abbiamo visto in forma di prototipo al Motor Show 2015 di Francoforte offerte tre motori elettrici: una per l'asse anteriore e due per il posteriore, in grado di distribuire la forza tra i due assi in funzione di molti parametri straordinariamente rapidamente.

Si può anche essere interessati

Così opere trazione quattro ultra all-wheel

Audi A4 allroad quattro

Audi e-tron Quattro Concept