Opel Kadett B e C Rally (1965-1978)

La terza e la quarta generazione di Kadett è cresciuto in termini di dimensioni, potenza e versatilità: Caravan, Aero, Sedan, Città, coupé ... e anche Rallye. Ed è stato in ambito sportivo dove la Kadett ha vinto la sua più grande fama.Opel Kadett B e C: due generazioni di Kadett Rally degli anni '60 e '70.Opel Kadett B: la Kadett B ha un numero molto vicino alla preparazione.Opel Kadett B: su neve, Opel Kadett B: corpo compatto e leggero, facile da maneggiare.la storia Opel Kadett non sarebbe completa senza menzionare l'antenato del 1936, ma non senza fare le loro versioni più sportive, che gli ha dato popolarità e successo in tutta Europa per quasi due decenni. Sia il tipo B (1965-1972) come tipo C (1973-1978) in dotazione modelli per la concorrenza la sua clientela nella sua gamma: B "Rally" e C "GT / E". Con loro è riuscito a catturare un pubblico giovane desideroso di auto veloci ... ma economica. Per come la "compatta" concetto Kadett era riuscito a socializzare l'auto in un primo momento e divulgare l'auto di famiglia in un secondo, ora ha democratizzato la competizione. Opel è stato il primo marchio che ha offerto quasi pronto per essere eseguito un modello di prezzi accessibili, di facile manutenzione e prestazioni elevate.Quando il Kadett B è stato introdotto nel 1965 e corpo tipo berlina offerto (con due o quattro porte), "fastback" (il "LS", con due o quattro), "station-wagon" (Area, tre o cinque) e coupé. Tutti forte ispirazione americana. Anche una terminazione di lusso "Olympia" per alcune versioni. La nuova Kadett era cresciuto: era 18 cm. lunga e più larga di 10, 9 cm. interasse supplementare. La piccola Opel era diventato adulto. Motori sono cresciuti in linea:. Espansione 3 mm di diametro, la cilindrata 1078 cc passati e potenza 45 CV (55 versione S). Ma ben presto seguirono 1.2 60 CV adottando "L" 1,7 su 75 e, dal 1967, dal Rekord 1.9 90 CV.

- Opel Kadett B
- Opel Kadett C GT / EOpel ha creato un nuovo segmento nel mercato o, meglio, due. Anche i compact-sport con l'incorporazione della versione Rallye novembre 1966. Poi la Kadett Coupé erano già noti nelle corse: Hans Beck, Dipartimento per lo Sviluppo, e Dieter Lambart lavorando per una concessionaria di Stoccarda, avevano preparato uno e si erano allineati rally. Nel 1966 Monte Carlo finito di classe 15 e 3 °. Rally Kadett è stato un bestseller immediatamente e molti piloti europei ha iniziato la sua volante. Nel 1968 ha vinto la sua classe di 238 volte 222 azioni, oltre a molte vittorie assolute.L'incorporazione di 90 cv motore 1.9 dal settembre 1967 è diventato un vero vincitore. Opel non è ufficialmente coinvolta nella competizione, ma numerose vetture preparate per i concessionari e clienti. Molti di loro sono andati a paesi nordici, dove sono stati particolarmente competitivi su ghiaia e neve. Questa volta abbiamo avuto la fortuna di mettersi al volante di un Rallye Kadett ufficiale da Anders Kulläng, uno dei migliori piloti del tempo, ed è conservato come allora. Tranne il suo spettacolare arredamento giallo e nero, nulla al di fuori di una differenza (lungo i finestrini posteriori) Coupé di seconda generazione B. Anche all'interno del tripmaster tranne Halda- è di serie. Solo il quattro punti rollbar e baquets periodo posteriore (senza poggiatesta) dare un più sportivo ... Poiché le cinghie sono tre punti! E in quel momento erano una gara in più!Il nero predomina in un interno sobrio, dominato da un indicatori orologi grande ruota e qualche. I cuentavueltas marchio fino a 7.000 giri e il motore (1.9-gestite "a flusso incrociato" e 130 CV), attraverso i ruggiti di scarico posteriori. Ma non fare errore: è poco più di standard ed hanno una bassa nonostante un tempo di albero e la preparazione incrociate. Un piacere da usare, senza saltare o buche. Un altro rpm, più potere.Il cambio è lo standard a quattro velocità, abbastanza robusto per rally. Non ci vuole piñonería speciale ed è completamente sincronizzato, ma il gruppo è un po 'più corto del autoblocante originale e porta. Scendiamo una strada innevata Controlliamo ciò che sta guidando il vecchio disco quello della ruota posteriore: la cosa strana sta andando a destra. ammortizzatore a gas, volante e freno a mano permettono luogo dove vogliamo, con la massima scorrevolezza. A sospensioni specifiche aiutano la neve: il corpo è un po 'alto e la prima impressione è che sono molto morbidi, ma solo all'inizio del suo percorso. Poi sono diventati ferma e trasmettono un rassicurante senso di controllo. Volantinaggio, deve essere abbastanza volantear, ma non abusare il cambiamento in modo elastico che motore. Non è nemmeno bisogno di mani dal "timone" per operare il tergicristallo, che è a pedale. Sì, non fa errore con la frizione. Il freno è poco usato in queste circostanze, ma con disco anteriore e tamburo posteriore ha un buon potenziale.

Rally Kadett ha aperto la strada a un nuovo modello di sport di nicchia che culminano nel GT / E della prossima generazione: la Tipo C. Il salto tra la B e C non è stato così grande come tra A e B. In realtà, si trattava di una logica evoluzione, un'estetica di aggiornamento e il giorno dopo un incredibile dinamica fatturato di oltre 2,6 milioni di unità dal 1965-1972 (la metà delle esportazioni). I nuovi estetica della Kadett C era più angolare e aggressivo rispetto al suo predecessore e che non è stato pensato solo nella coupé: varianti di carrozzeria diciannove sono stati offerti, tra cui un convertibile (Aero) e una città (City). Ma Opel colpevole di conservatorismo: lui continuava trazione posteriore piuttosto che rischiare con la parte anteriore della vostra concorrenza. Eppure, 1,7 milioni di unità sono state vendute in sette anni, prima della comparsa di tipo D a trazione anteriore.Kadett C ha abbreviato battaglia attivo circa un centimetro, ma si estende nuovamente lunghezza e larghezza -levemente- in continua crescita. Miglioramenti nel suo telaio erano notevoli, con nuovo assale anteriore con sovrapposizione triangoli, molle, ammortizzatori telescopici e stabilizzatore; estendendo la carreggiata posteriore e fornendo i bracci dell'assale posteriore bilancieri e molle nuovi (il led B dal 1967). La gamma di motori era largamente: da 1 litro a 40 CV di 2 litri di 115, passando il 1,2 (60) 1,6 (75) e 1,9 (105).- Opel Kadett GT / E