Auto per il ricordo: Citroën Visa GTi

Citroën Visa GTi ed era l'unico sportCitroën Visa GTi ed era l'unico sportCitroën Visa GTi ed era l'unico sportCitroën Visa GTi ed era l'unico sport

Da un punto di vista commerciale Potrebbe sembrare troppo rischioso, quasi rivoluzionario, lanciare una sport sulla base di Citroën Visa, un programma di utilità che non sarà mai ricordato per la bellezza delle sue linee. Tuttavia, la Visa GTi notevolmente migliorato l'estetica delle altre versioni. Fari tonda anziché paura, i aletines il colore del corpo quadrato, due aleroncitos discreti e ruote posteriori di lega leggera, Citroën ha funzionato il miracolo. Dentro di sé, però, questo Visa ha rinunciato suoi principi. Egli tolse i dettagli classici del marchio, come la ruota di un braccio e satelliti di controllo completo che ha reso la posizione di guida sembrava quella di una navicella spaziale. Molti hanno criticato, ma i proprietari di un visto è diventato abituato a loro e sembrava confortevole. Facevano parte della personalità della vettura.

Citroën Visa GTiper Visa GTi, Citroën ha progettato un interno molto più classico e sportivo. Mise una ruota attraente di tre bracci e un cerchio più spessa migliorata tocco. Ha anche dato una strumentazione molto completa e di facile lettura. Una tappezzeria esclusiva finito trasformare questo programma di utilità in un allegro sportivo. Sì, i sedili non erano del tutto confortevole a causa di una brutta posizione ancorata, che li ha fatti per essere un po 'indietro affondata. Dal momento che un guasto, l'unica cosa che mancava era l'aria condizionata ... che non c'era un'opzione.

Citroen Visa GTi, un singolo sportivo

Anche se può sembrare un problema, carrozzeria a cinque porte ha reso unico per questo Citroën Visa GTi nel suo genere. Unito a buon prezzo per essere di produzione nazionale (E 'stato costruito a Vigo), questo sport è diventato un'opzione interessante e attraente quando si acquista una macchina per il pubblico giovane, oltre a sentimenti che ha raggiunto il suo carattere sportivo, ha mantenuto il lato pratico della Citroën Visa.

meccanicamente, Citroen Visa GTi è "vantaggio" del suo PSA provenienza. Citroën Ha usato il frontale completo la Peugeot 205 GTI 1.6, carreggiata più ampia. questo assolutamente ha trasformato il carattere, il comportamento e l'aspetto esterno. Ingresso, abbiamo dovuto mettere un aletines che coprivano le ruote sporgenti dal corpo considerevolmente. Inoltre, la sospensione era più costante ed inferiore 4 centimetri in altre versioni, aiutando una presa migliore e meno rollio della scocca in curva. il motore a quattro cilindri di Peugeot 205 GTI E 'stata la ciliegina sulla torta. Questo motore, 1,6 litro 105 CV e 6.250 rpm potere, ci sono pochi commenti: era e rimane una meraviglia. E poi, in combinazione con nuovi rapporti del cambio, un po 'più corta della 205, ha fatto la Citroën Visa GTi si muoveva con grande facilità e gioia, per pesava solo 870 kg, in tal modo homologaba 0 a 100 km / h in 9 secondi ed una velocità massima di circa 180 chilometri all'ora. cambiamento, manuale a 5 marce, E 'stato veloce e preciso. In breve, molto efficace.

Visa GTIFinora tutto era roseo. La parte posteriore, invece, non sembrava così buono. L'assale posteriore Citroen Visa GTi era molto più stretto (12 cm) in avanti. Questo esteticamente non aiuta, dal momento che i passaruota posteriori sono molto meno ingombranti e descompensaban la linea generale. Anche da un punto di vista di comfort e prestazioni su strada, non era l'approccio migliore. Ma nonostante tutto più di quanto compiuto correttamente. Anche indietro, il tronco ha perso gran parte della sua capacità di a portare la ruota di scorta alloggiata all'interno. Visa situato nel altra nel vano motore, nella GTi non in forma. Né potrebbe utilizzare la soluzione qui di seguito 205 portano il vano bagagli, per problemi di progettazione.

Citroën Visa GTi: proprietario

Daniel Villas Era nato in una famiglia Citroënista. Suo zio ha lavorato nel Citroën, che ha reso ogni auto di famiglia che è stata acquisita marchio. La sua prima auto era esattamente un RD Visa 1.7 ha deeded sua madre. Come ogni giovane, Daniel avrebbe voluto qualcosa di più potente e più divertente di un vecchio programma di utilità diesel quel momento. dopo Cerca per anni un GTi che sono stati trovati in buone condizioni e originalità, nel luglio 2011 Ha trovato in Murcia che è la base per la presente relazione. Questa unità era in uno stato quasi originale. Si trasferisce a Madrid su strada senza problemi. Si sta mettendo in luce l'interno, in perfette condizioni. Qui non aveva nulla da risolvere, l'unica cosa è aggiunta una moderna autoradio, grazie alla sua copertura smontabile, non scontrarsi nelle foto.

Citroën VisaLa prima cosa che fece fu di Daniel vernice. Non trovando una nuova serie di colori aletines la "fragola" originale doveva dipingere coloro che avevano installato che non era quella giusta. Questo li rende più luminoso, ma è una buona soluzione se non siete gli originali. Meccanicamente sembrava ben, ma per cambiare il vaso di espansione rompeva tutto, che ha reso sostituito o riparato è praticamente tutti gli elementi meccanici, esclusi sospensione. Questo non è nella sua migliore condizione, con il prossimo in attesa di intraprendere un lavoro (e hanno in mente) di lasciare questo Visa GTi quasi impeccabile. Trovare parti è facile, a condizione che non sono specifici per la GTi. Condivide molti con C15, il resto dei visti e gli altri Peugeot 205 GTI. Ma come si guarda fari, dispositivi aerodinamici specifici, pneumatici, tappezzeria, anagrammi, cercare un donatore. Nulla lasciato in magazzino. Daniel ama la sua auto, soprattutto per la sua omogeneità. Pensi veloce e divertente, mentre utile. L'unico lato negativo è che si sta mangiando qualcosa di alto. Daniel e io, come molti fan, siamo d'accordo su una cosa: la Citroën Visa GTi vince nel corso degli anni.

In breve, Citroen Visa GTi è sempre stata (ed è tuttora) una macchina diversa. Su una base di pura e l'utilità, il gruppo PSA ha costruito un aspetto sportivo discutibile. ma le sue qualità e le pratiche dinamiche ci sono riusciti. Inoltre, il fatto di essere realizzato in Spagna lui dotato di un prezzo più che competitivo. Oggi, il loro valore di mercato è compreso tra 2.500 e 6.000 euro, a seconda del loro status e di conservazione.

Si può anche essere interessati a:

Così erano la Ford Fiesta Super Sport e XR2

Questa è stata la Renault Fuego

Questa è stata la VW Corrado