Test: BMW 220d Cabrio 190, piacere scoperto

Test: BMW 220d Cabrio 190Test: BMW 220d Cabrio 190Test: BMW 220d Cabrio 190Test: BMW 220d Cabrio 190

Il mondo sta cambiando a velocità vertiginosa. BMW ha rubato tutti i modelli basati sua fama sottolineano condotta molto sportsmanlike, e la sua sfinge, M3, come motore di imaging. Oggi, questi modelli hanno ancora la loro importanza nelle vendite, ma altri molto diversi sono venuti a occupare spazi sempre più importanti. Questo 220d Cabrio rientra in questa categoria, in un momento come l'attuale, in cui massimizzare il potenziale dinamico della BMW qualsiasi potervi luoghi indesiderati, tra cui la privazione della libertà.

BMW 220d Cabrio 190

Derivata dalla versione coupé della Serie 2, questa Cabrio si distingue per l'estetica e con la tendenza alla scomparsa dei concetti di 'tetto in metallo cabrio "da un azionato elettricamente capote. Convertibile per trasformare nel modello chiuso, e viceversa, il sistema richiede solo 20 secondi, un tempo discreto distanti Records- introdurre la cappa nel bagagliaio, disponibile abbiamo preso cura di posizionare un pezzo in una posizione determinata all'interno del bagagliaio di oggetti separati e cappuccio ripiegato. Guidando la cappa può essere fatto fino a 50 chilometri all'ora, interessanti possibilità come un acquazzone sorpresa potrebbe rendere necessaria. La cabina ci porta a sorpresa, con il solito design BMW, con poche modifiche, sarà già diventando un classico. accettazione commerciale, tuttavia, mostra la correttezza della sua immobilità. nella sua Appare centro dello schermo 6,5 pollici che con un premio di 2.385 euro possono diventare un altro 8.8 pollici, che porta un sistema di navigazione avanzata, un disco rigido e un DVD.

L'ergonomia della posizione di guida è, inoltre, non sorprende nel marchio, mettendo in evidenza la sua idoneità per tutti i gusti che abbiamo. Quello che segue è come noi senza altezza sistema di selezione del marciapiede, costringendo levitare sul sedile per consentire elevazione. Né è effettuata con le ultime tendenze di altre marche, sentire il cambio di comando, in particolare per inserire la retromarcia richiede uno sforzo notevole. Comfort è notevole sia per il design del sedile e il grado di flessibilità della sospensione, nulla radicale.

Questa versione pesa circa 150 chilogrammi più del suo fratello Coupé, non solo dal sistema di chiusura del cappuccio, ma anche per i rinforzi installati nello chassis. Questi molto efficace con il tetto viene schierato, quando può muoversi con analoghe vibrazioni e la rumorosità che il modello tetto di metallo, ma comunque visualizzato sul parabrezza quando vibrazioni senza che si muovono attraverso asfalto non è completamente liscia.

BMW 220d Cabrio 190

veloce

La parte meccanica ci porta a vedere, ancora una volta, che quasi tutto BMW è un dinamico del veicolo stesso. Anche se non ha raggiunto la nostra banca il potere omologato, con quasi 183 CV Questa 220d Cabrio "corre che il Pela". La sua struttura permette negoziare curve senza eccessivo rallentamento nella marcia. Poiché, inoltre, il motore ha un'eccellente elasticità, recuperando uniformemente da circa 1.300 rpm in qualsiasi rapporto, la guida è molto piacevole, camminare o drenante ingranaggi. Si è, di per sé, un modello che può essere divisa in due, perché si può godere come nessuna coupé radicale o perfetto convertibile.