Primo test: Mini John Cooper Works, colpo di cannone!

Contatto: Mini John Cooper Works, colpo di cannone!Contatto: Mini John Cooper Works, colpo di cannone!Contatto: Mini John Cooper Works, colpo di cannone!Contatto: Mini John Cooper Works, colpo di cannone!

Ho sempre creduto: il Mini è ovviamente parlando, l'utilità 911. Soprattutto nella sua già lunga versioni mitiche John Cooper Works, un nome storico legato alle gare e il produttore britannico da oltre 55 anni. Spetta al tatto sportivo sempre trasmesso al volante, è come mostrare attraverso i loro movimenti del corpo e, in definitiva, è la velocità e l'efficacia che è possibile ottenere sia su strada e nel trattamento più esigenti circuito. Ora, nel e la terza generazione della nuova era Mini, JCW stand (sempre associato con il suo carrozzeria a 3 porte) Ritorno non deluderà. Allacciate le cinture di sicurezza che abbiamo ottenuto sul più sport utility di mercato.

Mini John Cooper WorksPrima di passare all'azione, prima di memorizzare alcuni dati tecnici per comprendere la grandezza della nuova Mini JCW. Così, partendo, è un Il 10 per cento più potente e veloce, e ha quasi il 25 per cento in più di coppia. Ed è molto, e provenienti da dove è venuto. sostituendo così il grande motore 1.6 THP 211 CV della precedente generazione, lancia oggi un nuovo 2.0 litri turbo di origine BMW, derivato già montato il Cooper S, ma con 231 CV invece di 192. Sempre con iniezione diretta, doppio guscio turbo (TwinPower Turbo) e completa fasatura variabile (Valvetronic e doppio sistema Span), questa volta si apre un turbo resistente alle alte temperature e genera una pressione di sovralimentazione superiore, nuova pistoni ottimizzati e scarico per generare meno contropressione di gas e dare un suono spettacolare. Mamma Mia!

Il più potente

Dimenticate sia per i nuovi Peugeot 208 GTi 30 e Opel Corsa OPC 207 CV. Per trovare 231 CV nel segmento si può solo guardare Audi S1, che tra l'altro Mini "copia" potenza esatta. Coincidenza? È ora di iniziare la nuova Mini JCW e quasi immediatamente una sensazione di auto da corsa. La sua unità è magnifica, travolgente, con la sua già buona coppia massima di 32,7 mkg solo 1,250 rpm. Da lì, si estende con grande forza per raggiungere il loro taglio 6,000rpm. Un vero e proprio proiettile, in grado di offrire un velocità massima di 246 chilometri all'ora e anche annunciare 0-100 km / h da soli 6,1 secondi. Sì, sono 3 punti in meno rispetto al S1 ... ma tenete a mente che ci sono auto non a quattro ruote motrici e Audi. Un altro motivo per capire il pepe in più che è in grado di offrire come sport.

Sempre pertanto trazione anteriore, la nuova Mini John Cooper Works grande gestisce il suo nuovo e forte 231 CV, anche in applicazioni massima del gas. E lo fa, in gran parte con tecnologia derivata dalle competizioni... e la grande base di rotolamento di una terza generazione Mini che non si ferma crescente. E, più stabile grazie alla crescita complessiva in termini di dimensioni (misurata 3.87 metri lungo, ma ha una grande carreggiata -1,49 -2,50 metri- e la battaglia metri-), la nuova Mini è anche più auto, sebbene in questa versione JCW continuare ad offrire maggiore frutto di un nervo anche molto più forte di loro versioni convenzionali zuccherate e anche sospensioni evolute.

telaio sportivo

Mini John Cooper WorksEntrambi gli assi hanno la nuova Mini JCW con nuove boccole, più rigido e materiali più leggeri (alluminio come nuovo vettore), oltre a stabilizzatore spessa. Facoltativamente, come nel resto della gamma, È possibile montare la sospensione adattiva DCC, ammortizzatori regolabili diversa durezza in due posizioni. Accompagnato chassis intere sportivo con un nuovo team molto resistente e appositamente sviluppato da freni Brembo (Con freni a disco 4 bowlers e ganasce fisse anche specifici 17 ruote", 18 facoltativo), nuovi dispositivi aerodinamici (come nuovi ingressi d'aria che occupa il posto del tradizionale fendinebbia) e un controllo di stabilità E 'compreso il Performance Control e le funzioni di EDLC per simulare le prestazioni di un differenziale a slittamento limitato la posta, questo Mini JCW Mini è molto. Un rullo compressore.

di serie equipaggiata con il Mini modalità di guida, questo JCW può modificare le impostazioni di acceleratore, sterzo, suono, o variazione della posizione MID (comodo), Verde (efficiente) e lo sport. Non c'è bisogno di dirvi che cosa circuito di prova gioca oggi. Throttle e velocità massima, la nuova Mini JCW non solo corre molto, ma lo fa molto bene. molto leggero (Pesa Appena 1.200 kg ed ha un rapporto peso / potenza di soli 5,2 kg / CV) Continua a mantenere quel tocco di "kart" così caratteristica sempre, ma essere stressante come prima, quando strizzarlo. In grado di salire questa volta dai pianoforti come un vero e proprio obice, molto sempre immediatamente a qualsiasi richiesta l'indirizzo, completamente piane grazie alla sua bassissima baricentro e un banco fantastiche abilità motorie, anche quando disconnesso loro circuito aiuti a rimanere sempre elettronico differenziale prestazione superba attivo. Il suo asse posteriore rimane, ma ora anche più facilmente controllabili viva: se sai come trovare un buon punto, si può sempre accelerare le vie tracciate arrotondamenti.

Mini John Cooper WorksLa nuova Mini JCW è quindi un piccolo "killer gigante" in grado di ottenere i colori per più di una supercar, anche circuito di giro più veloce. Suma anche in quella maneggevolezza e cambio manuale divertente sia impegnativo e veloce, con cortitos tour e gli sviluppi, e non vogliono e scendere di esso. In opzione, è anche possibile trovare nuovi convertitore e sei rapporti di coppia automatico, firmato da Aisin e che deriva in sella alla macchina i8 supersportiva BMW: è anche una delizia per scorrevolezza e la velocità (anche in uso cam manuale), anche promettendo una riduzione dei consumi fino ad un litro: dal 6,7 l / 100 km in media approvati dal Manuale Mini JCW passa su molto buono 5,7 l / 100 km: quasi il 20% in meno rispetto alla precedente generazione.

differenze estetiche

Genius, come sempre la Mini John Cooper Works ... ma anche la figura. Per la maggior necessità di ventilazione si sentirà perchè è una versione speciale, ad alte prestazioni, ma anche nella loro gonne specifiche, alettone posteriore in JCW nella loro scarico sportivo e anche nel loro nuovo colore verde Ribelle, disponibile esclusivamente per lui.

Al suo interno, si distinguono oggi la nuova Mini John Cooper Works per i suoi sedili sportivi con poggiatesta integrati, per il loro assetto JCW, per volante e leva del cambio specifico, da pedali in acciaio inox, rivestimento del tetto in colore antracite ... e strumentazione con indicatori supplementari pressione olio e sovralimentazione, e cronometro.

il nuovo Mini John Cooper Works è ora in vendita da un prezzo di 31.750 euro -Automatico-33.700 euro, circa 6.000 euro più costosi rispetto all'attuale Mini Cooper S, ma allo stesso livello della precedente generazione. E oggi è molto meglio lo sport.