Primo test: 2015 Audi A4, la rivoluzione digitale continua

Primo test: 2015 Audi A4, la rivoluzione digitale continuaPrimo test: 2015 Audi A4, la rivoluzione digitale continuaPrimo test: 2015 Audi A4, la rivoluzione digitale continuaPrimo test: 2015 Audi A4, la rivoluzione digitale continua

Quattro mesi prima dell'inizio della loro commercializzazione -in vendita a novembre 2015-, e siamo stati in grado di salire a bordo nuova generazione di Audi A4. Ci rendiamo conto che nel design estetico è la continuità, ma dobbiamo andare al di la 'pelle esterna' per scoprire il sistemi tecnologici quasi infinito incorporante.

il rivoluzione digitale intrapreso dal TT e migliorato e perfezionato dal Q7 'gigante' ha la sua continuità nuova A4. Niente scavare dentro, la prima cosa che salta agli occhi è la grande dimensione del LCD (diametro 12.3 pollici) Sistema di informazione, di navigazione MMI e intrattenimento, ora con una risoluzione maggiore di 1.440 x 540 pixel.

in questo schermo, tutto è configurabile. Con i comandi multifunzione sul lato sinistro del volante, è possibile modificare, ad esempio, l'ambiente, mappe e grafici di luminosità e colore che le offerte Google Earth, di consultare sia selezionato come il percorso stato del traffico. Se sei un viaggiatore ed esploratore insaziabile di conoscere aspetti specifici di una cultura o di città, è possibile accedere a informazioni dettagliate che si desidera nel sottomenu di viaggio (è come andare in ogni momento con un libro sotto il braccio culturale, ma ora in digitale e senza togliere le mani formato ruota).

Apple e Android a bordo

Attraverso la manopola già popolare sistema multimediale MMI e con il dispositivo MirrorLink È possibile spostare molte delle applicazioni disponibili sui sistemi operativi per smartphone -se iOS e Android di Apple- al grande navigatore schermo. È possibile accedere alle varie funzioni tramite la manopola rotante o tramite comandi vocali. Da parte sua, il sistema Head-Up Display informazioni di proiezione sul parabrezza nella nuova Audi A4 Fornisce essenziale nitidezza dei dati e la chiarezza.

Più leggero e più aerodinamica

il concetto di costruzione leggera Audi riscrive un capitolo con lettere d'oro nella nuova generazione A4, dal momento che il nuovo modello è fino a 120 kg più leggeri. sviluppo positivo anche in aerodinamicamente, dal momento che un coefficiente di resistenza di record è annunciato (Cx 0,23). Tra i miglioramenti aerodinamici chiamati clou includere "barriere d'aria", buoni risultati stanno dando BMW per ridurre la turbolenza nelle ruote anteriori, e parti specifiche faired ai bracci Underside e sospensioni. Dopo aver girato diversi chilometri, il loro comportamento è bilanciata in ogni momento, apprezzando maggiore durezza nella sospensione, soprattutto nei sedili posteriori. isolamento dalle vibrazioni e acustico, nel frattempo, la perfezione stripe.

gamma meccanica varia ed efficiente

Al momento del suo lancio, ci saranno 3 e 4 motori a benzina Diesel, con poteri tra 150 e 272 CV. La gamma benzina lasciato 1.4 TFSI 150 CV, seguito da un 2.0 TFSI Ultra (190 CV e 4,8 l / 100 km) e 2,0 TFSI (252 CV e 5,7 l / 100 km). In Diesel, ci sarà un 2.0 TDI Ultra (150 CV e 3,7 l / 100 km), un 2.0 TDI (190 CV e 4,1 l / 100 km) e un V6 3.0 TDI (272 CV e 4,9 l / 100 km), il necessariamente associato a Quattro (Torsen) e automatico Tiptronic 8 velocità quest'ultimo. Più tardi arriverà un 3.0 TDI V6 218 CV, attualmente in fase di approvazione.

aiutanti di sicurezza Q7

Oltre a quelli già comune nella nuova A4 mette in evidenza la departure warning cellula dell'abitacolo, con una luce che indica se una bicicletta o qualunque altro veicolo si sta avvicinando da dietro, e lampeggia se si tenta di aprire la porta. Sarà inoltre dotato marmellate Wizard con funzionalità "vivavoce" fino a 12 chilometri all'ora, combinata con il sistema lane Assist, che mantiene automaticamente la vettura nella corsia. Inoltre, un assistente aumentare dell'angolo di sterzata automaticamente se il conducente non ha infatti evitare un altro veicolo, pedone o oggetto presente sulla carreggiata. Da parte sua, il fotocamera frontale Egli è in grado di visualizzare tutto ciò che accade davanti al veicolo fino ad una distanza di 100 m. Con così tanti sensori e sistemi di telecamere a bordo della A4 è come essere immerso nella 'realtà' grande Fratello, in cui praticamente tutto è visualizzato, registrato e rilevato.

Si può anche essere interessati

- Nuova Audi A4 e A4 Avant