Confronto: Mitsubishi Outlander 220 DI-D 150 4WD 7 plz vs Nissan X-Trail 1.6 dCi 130 4×4-i 7 plz

Confronto: Mitsubishi Outlander 220 DI-D 150 4WD 7 plz vs Nissan X-Trail 1.6 dCi 130 4x4-i 7 plzConfronto: Mitsubishi Outlander 220 DI-D 150 4WD 7 plz vs Nissan X-Trail 1.6 dCi 130 4x4-i 7 plzConfronto: Mitsubishi Outlander 220 DI-D 150 4WD 7 plz vs Nissan X-Trail 1.6 dCi 130 4x4-i 7 plzConfronto: Mitsubishi Outlander 220 DI-D 150 4WD 7 plz vs Nissan X-Trail 1.6 dCi 130 4x4-i 7 plz

il X-Trail di nuova generazione viene a occupare lo spazio lasciato libero il precedente Qashqai + 2, ed è stato creato con l'intenzione di 'territorio marchio' nel segmento in cui gareggeranno. Brandendo le armi per raggiungere questo obiettivo sono la sua nuova estetica, un attrezzature esteso elementi e tecnologiche e un finiture e qualità rivisto al rialzo. Il problema è che gli 'attacchi' nuovo arrivato in un segmento verso l'alto i propri interessi commerciali, e devono competere con i rivali che non stanno per mettere niente facile questo compito. Tra questi, abbiamo scelto di Mitsubishi Outlander, un modello che pur non essendo tra i più venduti nel suo ultimo rimodellamento maneggia argomenti non solo per rivendicare se stesso, ma per piantare dura battaglia esordiente.

Confronto: Mitsubishi Outlander 220 DI-D 150 4WD 7 plz vs Nissan X-Trail 1.6 dCi 130 4x4-i 7 plzVarianti trovano ad affrontare più rappresentativi in ​​termini di tecnologia, attrezzature e servizi, cioè, il top-end, trazione e configurazione sette posti. Ad un'estremità del ring, e per 37.000 euro, abbiamo la Nissan X-Trail dCi Tekna 130 con cambio manuale a sei marce. D'altra parte, e per 36.390 euro, con la Mitsubishi Outlander 220 DI-D Kaiteki cambio automatico a sei rapporti.

I lettori puristi si può chiedere il motivo per cui ci troviamo di fronte un modello con cambio manuale e uno con cambio automatico. Il motivo è duplice. Da una parte, il X-Trail con quattro ruote motrici non ha al momento con un cambiamento di questo tipo. D'altra, prendendo come vero il prezzo, abbiamo cercato lo Straniero che è più avvicinarsi nelle loro caratteristiche, perché questo ci permetterebbe di valutare se il prezzo / prodotto del nuovo rapporto Nissan è competitivo.

Non tanto simili

Confronto: Mitsubishi Outlander 220 DI-D 150 4WD 7 plz vs Nissan X-Trail 1.6 dCi 130 4x4-i plz 7Passando e pertanto si riferisce a "presenza" fisica, uguaglianza sembra notevole le dimensioni esterne sono quasi tracciati in lunghezza, larghezza e altezza, con minime differenze di battaglia e carreggiata. Una volta all'interno, tuttavia, il più generoso nello spazio è la Mitsubishi. Se avete solo bisogno di cinque posti a sedere, la larghezza interna è esattamente la stessa in entrambi i modelli, ma la sensazione di spazio è maggiore nel Outlander, grazie ad un po 'più generosa altezza libera. E se abbiamo bisogno di fare il boot sedili a scomparsa, la Mitsubishi sono molto più usabile, non solo perché l'accesso ad essi è più facile, ma perché la sua larghezza è maggiore di 4 centimetri e design molto più razionale ed utilizzabile. La X-Trail sembra impostato a 'vendere' tale argomento, che da utilizzare. Raggiungerli è molto più complicato a causa del molto piccolo foro di accesso, appena hanno spazio per le gambe, anche gettando avanti la seconda fila, e sgabello è così a terra, che determina una posizione più scomoda.

Se parliamo è capacità di carico, il vantaggio ancora caduta Outlander side, il cui tronco, indipendentemente dalla configurazione dei posti a sedere che si sceglie, è sempre generoso. Supporta altre 5 litri con tutti i sedili utilizzati, 25 se omettere la terza fila di sedili, e non meno di 40 se spostare ulteriormente la seconda fila di sedili nella posizione più avanzata.

attrezzatura completa

Confronto: Mitsubishi Outlander 220 DI-D 150 4WD 7 plz vs Nissan X-Trail 1.6 dCi 130 4x4-i 7 plzSe parliamo di attrezzature e le finiture scelte, il livello è eccezionale. caratteristiche di comfort, come la doppio controllo del clima, alzacristalli elettrici, i sistemi di assistenza al parcheggio e anche rivestimenti in pelle, Sono presenti di serie in entrambi i modelli.

a loro Nissan aggiunto telecamera retrovisore e 360, apertura tronco ed elettrico di chiusura, 'controllo attivo di Calzada', che diminuisce il corpo piazzola o 'Smart Protection Shield', E 'compreso il sistema di rilevamento ostacoli nell'angolo cieco Lane departure warning non intenzionale e la presenza di un ostacolo in movimento nella parte posteriore. La Mitsubishi include avvertimento partenza corsia, telecamera posteriore, Active Cruise Control può fermare completamente la collisione auto, sistema mitigazione frontale (FWD), xeno Super-HID, portellone e chiusura elettrica, sensori sulla luci e tergicristalli...

Nonostante questa apparente uguaglianza, il vantaggio deve garantire che il modello diamanti, dal momento che per un prezzo inferiore, offre un motore con 20 CV in più, e cambio automatico con palette sul volante, che è un piacere e esso fornisce un comfort di guida aggiuntiva durante le riprese o città deve affrontare ingorghi stradali.

Confronto: Mitsubishi Outlander 220 DI-D 150 4WD 7 plz vs Nissan X-Trail 1.6 dCi 130 4x4-i 7 plzinvia il potere

Sia l'Outlander come X-Trail sono disponibili al momento, con un singolo motore. il 2.2 DI-D 150 CV nel caso di Mitsubishi, e 1.6 dCi con 130 CV della Nissan. Tale differenza di 20 CV per la Mitsubishi, e di peso inferiore a 82 kg secondo le nostre misurazioni, proibisce l'Outlander accelerare migliore e, soprattutto, presentano una resistenza più forte che il suo rivale, che si traduce in sorpassi più veloce e sicura. Perché mentre la 'Mitsu' investe 8,7 secondi e 241.4 metri da 80 a 120 km / h in quinta, Nissan ha bisogno di 10,7 secondi e 301 metri. Il motore X-Trail muove con modello dinamico ragionevole tra 1.500 e 3.500 giri, ma non fa con la stessa energia come il motore della Mitsubishi, che impone anche l'aiuto di una trasmissione automatica che funziona senza intoppi. Di fronte a tali manovre, nel X-Trail è indispensabile utilizzare cambio di sotto 1.500 giri, e la resilienza è scarsa e anche il motore si esaurisce abbastanza rapidamente a superare i 3.700 giri al minuto, il che rende consigliabile andare ad upshift di mettere la marcia.

In termini di comportamento, e su semplice tracciato stradale, il senso di equilibrio che offrono entrambi i modelli è simile, ma quando ci troviamo di fronte a percorsi più impegnativi, il conducente della Nissan ha la sensazione di guidare una macchina più ingombrante. La differenza non è esagerata, ma il suo maggior disagio quando la tesatura curve, il risultato di una sospensione più morbida rispetto alla Straniero, dà vantaggio a quest'ultimo per quanto efficacia è interessato. In cambio, X-pista gode di un governo più rapido, e il consumo sono chiaramente tagliati, richiede in media litro in meno rispetto al suo rivale a tassi modo simile.