Test: Opel Insignia 2.0 CDTI ecoFLEX, desiderio di eccellere

Opel Insignia 2.0 CDTI ecoFLEXOpel Insignia 2.0 CDTI ecoFLEXOpel Insignia 2.0 CDTI ecoFLEXOpel Insignia 2.0 CDTI ecoFLEX

Naturalmente, c'è molto lavoro di fondo sulla nuova Opel Insignia. E non è così lontano non è più una grande berlina. Infatti, la confezione, l'eccellenza e di buona condotta lo hanno condotto l'anno scorso a guidare il segmento generale sopra anche la Volkswagen Passat. Naturalmente, per diventare un prodotto tondo, ancora avevano qualche affare in sospeso.

Oggi, dopo secondo restyling (Curioso, quando la maggior parte le marche stanno scommettendo solo uno), Opel risolve la maggior parte dei suoi difetti ... al punto di farci vedere quasi più un completo cambiamento di generazione. Con la scusa, di conseguenza, l'aggiornamento estetico e tecnologico (All'interno guadagnare molto, digitalizzato, con il nuovo schermo TFT centrale strumentazione e nuovi sistemi di infotainment per essere completato nel corso di quest'anno), passando per la fabbrica e lasciato tracce importanti. E uno di loro, conduce direttamente al motore.

Opel Insignia 2.0 CDTI ecoFLEX di prova

In attesa della nuova generazione SIDI benzina e 1.6 CDTi successiva (che ha già rilasciato il Opel Meriva), Insignia conservato Diesel oggi il suo veterano 2.0 CDTi blocco. Sì, completamente rinnovato, soprattutto nel suo sistema di iniezione, questo versione intermedia e 140 CV (10 più di prima) quasi sembra un miracolo.

record di aerodinamica

Opel giustamente criticata negli ultimi anni dalla durezza del suo Diesel, oggi questo 2.0 CDTi non solo Sembra nettamente meno dal suo lancio al minimo; anche Ci mostra molto più carattere dal snatch. Tra 1.500 e coppia 3,500 rpm miglioramento fino al 15 per cento, il che rende molto più veloce, ma soprattutto, più piacevole di prima. Ed è che l'Opel Insignia, soprattutto nella sua versioni ecoFLEX (Ora, per inciso, ha aggiunto anche griglia attiva e inferiore cofanos per la pubblicità e con un Cx di 0,25, come la berlina 5 porte più aerodinamiche al mondo) Ha pagato un lungo scambio con gli sviluppi che non poteva. Conserve oggi (muove un 6 ° di 65 km / h per 1000 rpm, che quindi impedisce a rendere recuperi nella marcia da 50 km / h), ma non v'è più il motore a tirare loro senza dover ricorrere ripetutamente una marcia inferiore.

Per darvi un'idea: del peso di 65 kg più oggi Opel Insignia 2.0 CDTI questo attrezzature commercio all'ingrosso, avanza ora fino 2,5 secondi più veloce prima ... ma, sì, è ancora c'è più lento di un rivale stretta sugli sviluppi. Ma che, insieme alla bassa velocità e una migliore aerodinamica, che si traduce anche in consumo eccellente. Come al solito, dimentica sì di 3,7 l / 100 km registrare ufficialmente omologato: in condizioni reali di utilizzo sono una chimera. Ma questo Opel Insignia 2.0 CDTI Esso consente mossa sulla strada sottostante 5 l / 100 km, che tra i suoi rivali di oggi ottenere solo con precisione il pacchetto BlueMotion 2.0 TDi Volkswagen Passat con.

Opel Insignia 2.0 CDTI ecoFLEX di prova

locomotiva tedesca

Velocità, il piacere, il consumo di ... finora tutto sembra miglioramento della nuova Opel Insignia, ma su più. La verità è che ho sempre trovato una berlina dinamica, agile e pieno di personalità. Ora, sembra anche finalmente hanno un familiarità con rotolamento di alta qualità. Dopo l'aggiornamento, i filtri Opel Insignia e assorbe le vibrazioni molto meglio di prima, e superare buche e asfalto insieme squisitamente. Io non sembra più una VW Passat, una Mazda 6 o un Peugeot 508 sono qui meglio.

consulenza tecnica e anzi Gli ingegneri Opel mi confermano che il 60 per cento dei componenti delle sospensioni sono ora nuovi. Nuovi ammortizzatori e molle di recupero di armi specifiche, stabilizzatore più spessa ... ci sono un sacco di messa a punto. Il logo Opel in modo genuino locomotiva tedesca sulle superstrade, ben isolato e con impressionante equilibrio. Mentre in lenta curva nulla sembra cambiare: il suo peso supera con grande guida di precisione e un fronte molto veloce. E 'davvero agile.

Opel Insignia 2.0 CDTI ecoFLEX di prova

Accanto alla FlexRide elettronica (Facoltativo, per 866 €), che fa parte del effetto placebo ma sì modalità di rilascio Tour estensione più corpo, la nuova Opel Insignia diventa così una delle berline più complete. Troppo solo così male, approfittando di profondo rinnovamento, Opel non ha vinto qualche centimetro in più alta sempre limitato nei sedili posteriori, che offrono solo 86 centimetri dimensione: come una piccola utility.

E, se tutto ciò di cui, le somme oggi per l'Opel Insignia attrezzature avanzate (con i più recenti sistemi di assistenza opzionali, Internet e sicurezza L'attenzione qui per il pacchetto parco&Go, per € 1.010, tra cui avviso di cambio di corsia involontario, telecamera posteriore, di ausilio al parcheggio, il controllo non vedenti e di allarme del traffico trasversale) e praticamente lo stesso prezzo di prima, Siamo certamente di fronte ad una delle berline più interessanti del momento.