Nissan Leaf 2018: Abbiamo testato la nuova generazione di più venduti elettrici

Nissan Leaf 2018: le foto della nuova generazioneNissan Leaf 2018: le foto della nuova generazioneNissan Leaf 2018: le foto della nuova generazioneNissan Leaf 2018: le foto della nuova generazione

La Nissan Leaf, la migliore auto elettrica venduta al mondo, ha già sostituto. Sì, la nuova Leaf, otto anni dopo è apparso il primo, arriverà nelle concessionarie nel mese di gennaio e, naturalmente, Si porta molto di più di un cambiamento nella silhouette, anche se questo è uno degli aspetti più sorprendenti.

Mitsuroti Morita, il suo progettista, definisce la sua linea con i termini "fresco" e "Tech" e dal vivo, c'è poco da ricordarci della corrente Leaf e tuttavia, piccole somiglianze abbondano con la IDS concept car, amen di un anteriore come l'ultimo Nissan. chiaramente, Avete cercato di ridurre la produzione di auto di stampa, ma è qualcosa, e quindi le sue linee orizzontali. caratteristica griglia V-Motion, i proiettori o luci di coda boomerang a forma rendono facilmente distinguibile; ma non solo nuova Nissan Leaf, lungo 4,48 m, è diverso da qualsiasi altra macchina, anche la forma del corpo è estremamente efficace. In realtà, il suo coefficiente di resistenza è bassa, 0,28; e ottiene anche quando il fondo della loro bassa manca carenatura o altro rivestimento.

Nissan Leaf 2018Abbiamo stato dimostrato solo in velocità ad anello chiuso e bassa, ma tutto fa presagire che il rumore dal crollo in aria non sarà un problema nei lunghi viaggi con lui Perché sì, si avrà abbastanza energia rimanente di non essere considerato un auto esclusivamente urbano e, anche senza la presenza visibile di materiali fonoassorbenti nella ruota, il rumore di rotolamento non sarà molto diverso da quello attuale Leaf. almeno con ruote Dunlop Enasone EC300 con dimensioni 215/50 R17 e trovare un basso livello di rumore stradale. Ovviamente, ci lascerà dubbi quando svolgiamo le nostre prime misurazioni, e lontano dalla pista di prova giapponese di Tochigi abbiamo potuto guidare per la prima volta.

Un altro elemento di design contribuisce ad abbassare la stampa di produzione auto -ha 1,54 m, solo uno inferiore al suo antecesor- è ​​il tetto in contrasto con il resto del corpo. Sarà un'opzione e può essere scelta tra nero, grigio o blu. mercati europei per i colori scelti sono otto, sei metallico e due solidi.

2018 Nissan Leaf elettrica a lunga distanza

il sistema di propulsione il Nissan Leaf è una novità, Anche se l'e-Powertrain, che è definita come il marchio che compongono il pacchetto unità di controllo, inverter, motore e riduttore, ha ancora un simile a quello della distribuzione prima generazione in un unico blocco.

Nissan Leaf 2018L'investitore, più veloce; È uno di quei nuovi elementi; anche se il cambiamento più evidente è il motore: 109 si sposta dalla generazione corrente a 150 hp, che significherà un sostanziale miglioramento delle prestazioni che permetterà questa fermata elettrico compatto in 7,9 secondi di accelerazione da 0 a 100 km / h. L'impianto elettrico darebbe più potenza per sostenere e, il responsabile del progetto, Hiroke Isobe, presuppone che ci sarebbe problemi ad integrare un motore fino a 220 CV. "Questo lascia aperta la possibilità che, in futuro, avere un secondo motore per la Leaf, ancora più potente 150 CV quelli con cui si lancia e nei pressi di 200 CV?" Abbiamo chiesto. Nessuna risposta, ma il medico sorridendo Isobe ci muove quella che oggi Nissan conferma: nel corso del prossimo anno ci sarà quella versione, anche se non ancora rivelato come il potere.

Tuttavia, dove la maggior parte di una rivoluzione è un'altra generazione di Nissan Leaf in termini di energia, è nella nuova batteria agli ioni di litio giunto. Come è il caso con il modello attuale, che aveva batterie ad alta tensione di 24 a 30 kWh, il nuovo mantenere la scelta tra due capacità, superiore a quella attuale, ma occuperà uno spazio simile con la nuova disposizione del litio cellule polimetro suoi spazi ispessita e ridotti tra loro. Per inciso, anche migliorato raffreddamento.

in tal modo, capacità della batteria inferiore Foglia, sempre legato a 150 CV, -il coppia passa mkg 25,9 32,7 41 kWh mkg- volontà, come in Renault ZOE. Inoltre, la foglia anche sarà caratterizzato batteria di maggiore capacità, non ancora svelato Nissan che presumibilmente avranno tra 53 e 56 kWh.

Nissan Leaf 2018Se il primo, il 41-kWh, l'autonomia raggiunge 378 km-circa 240 in uso attuale, abbiamo dire- con la seconda, motore più potente, che collegherà, con un certo allentamento essere superato i 500 km. E non solo permetterà al Nissan Leaf essere un intervallo di tempo elettrica, ma può rimanere poco tempo si è fermato appoggiato, perché in 40 minuti potrebbe avere il 80 per cento della capacità di riserva. Si 3KW caricare tutta la batteria in 16 ore e rifornito con il doppio della potenza in metà tempo.

Anche con le nuove batterie 41 kWh, il peso della nuova Nissan Leaf solo 19 chili aumenta rispetto al suo predecessore.

Nissan Leaf 2018, adattato per l'Europa

Abbiamo preso contatto con le versioni giapponesi della nuova Nissan Leaf che, ci viene detto, non saranno esattamente gli stessi come possiamo vedere in Europa e guideremo nella prima settimana di ottobre a Oslo (Norvegia). Ci saranno cambiamenti per quanto riguarda la regolazione delle sospensioni, ma rimarrà, com'è logico, l'architettura di ruote indipendenti con McPherson ruote anteriori e posteriori ottiene un fascio di torsione. Molle, ammortizzatori e, con tutta probabilità, uno stabilizzante spessa, più capacità di ridurre il rollio, sono diversi tra loro Nissan Leaf, a seconda del loro mercato. Che non sembra essere la direzione varierà, assistito elettricamente e rilascia un nuovo software diverso da quello attuale generazione.

Porte chiuse, il disegno è fluido e compaiono accenti blu su sedili, volante o cruscotto stesso. questo fatta eccezione per l'area della strumentazione, è in un unico pezzo e perdere alcuni degli effetti galattica ottenere indicatori di distribuzione piani sopra Nissan Leaf. La strumentazione è semplificata e anche sorprendente trovare una tachimetro analogico con uno schermo, quest'altra digitale e multiconfigurable. Un altro schermo da 7 ", questo centro porterebbe caratteristiche come la navigazione, con più punti di carico próximos-, audio, di carico, indicazione di potere ... carplay sarà caratterizzato da Apple e Android Auto in versioni con browser.

Nissan Leaf 2018Sotto questo troviamo uno schermo TFT controlli per il controllo del clima sembra dallo stesso modello che sostituisce; Come con il comando che seleziona il senso di marcia posizione neutra o parco. se anticipo "manopola ingranaggio" trovato alcuni nuovi controlli, come l'e-pedale o sistema di parcheggio automatico; sotto l'aria condizionata, e in una posizione molto bassa, è la chiave per cui si avvia o si arresta il motore.

il percezione della qualità non sembra punto di forza e, anzi, si conferma che alcune assemblee per il mercato europeo saranno riesaminati allo stesso tempo ci dicono che ciò che vediamo sono unità preproducción- e tra ciò che viene modificato da Nissan Leaf testato presso il Centro Tecnico Nissan di Tochigi a che arriverà nelle concessionarie ci saranno cambiamenti come sostituire altri tipi di plastica dura molle, che è quello che potrebbe accadere con alcune aree del cruscotto o porte; incorpora luci in specchio o LED invece di bulbi o punti luce, e più pratico, la modifica degli ancoraggi dei sedili anteriori, per consentire una maggiore distanza prendere il volante Ci saranno versioni con normative elettriche, mentre il riscaldamento sarà un'apparecchiatura universale; o incorporante un fondo mobile nel bagagliaio , Osserva la loro altezza utile per lavare il pavimento o bordo di carico o sedili posteriori, una volta ripiegato, ciò che viene fatto a 60/40. Tra l'altro, senza il kit di riparazione pneumatici ruota di scorta è un portello laterale dopo assetto ci plastica- circa 435 litri.

Un altro cambiamento previsto è la posizione dell'accelerazione -suaviza tasto eco e clima spende meno, con conseguente più autonomy-, che l'Europa sarà sul volante.

Dal punto di vista dimensionale, la nuova Nissan Leaf fornisce adeguata spazio vitale, simile al precedente Foglia, altezza e larghezza, anche se una leggera diminuzione nello spazio longitudinale sotto le nostre prime misurazioni. Vedremo se confermata quando abbiamo accesso a una macchina con più calma anche se sì abbiamo visto, a parte il conducente se è alta non avrà molto spazio se la regolazione della sua sede non è esteso, è che dietro lo spazio non è molto grande.

Nissan Leaf 2018Nissan Leaf 2018, guida autonoma

E-Pedale, PROPILOT e PROPILOT Park sono tre termini che dovranno abituarsi a collegare al Nissan Leaf, essi definiscono alcuni dei loro contributi sistemi bordo di guida supportano, una sorta di democratizzazione tecnologica.

Se l'e-pedale consentito guidare virtualmente senza utilizzare il freno e incoraggia il conducente è attento anticipare loro reazioni; la PROPILOT è il primo passo del nuovo Nissan tabella di marcia verso guida autonoma in una corsia, consentirà la Leaf mantenere la distanza con la vettura che è in anticipo, frenata o riprendere il controllo di crociera velocità impostata in modo autonomo. Anche se la macchina davanti a noi si ferma, la Leaf sarà e si deve solo toccare l'acceleratore per riattivare il PROPILOT. Si attesta che il sistema funziona molto bene, anche mantenendo molto naturalmente l'auto tra le linee di demarcazione della corsia senza tirare o brusco. L'anno prossimo, llE EGARA per Nissan autonoma multilane guida e nel 2020, agli incroci. Per dopo -entro il prossimo decennio, ma senza specificare quando-, andrà in vendita il primo Nissan assolutamente autonoma la guida in città.

Da parte sua, PROPILOT Parco lascia il conducente nelle manovre di parcheggio, l'unico compito di scegliere dove si vuole parcheggiare, on-line o su batteria, anche selezionando la posizione da tre luoghi diversi. Si occupa delle grazie riposo ad una serie di sensori comprendente una dozzina ultrasuoni e quattro telecamere ad alta risoluzione.

Inoltre, il foglio avrà il pacchetto di aiuti al già noto Nissan guida, Shield Protezione Intelligente, con pista controllo avvisi cambiamento AutoBrake punto cieco in caso di rischio di collisione, successiva traffico durante le manovre di retromarcia o camera 360.