I 10 modelli più importanti nella storia di Opel

I 10 modelli più importanti nella storia di OpelI 10 modelli più importanti nella storia di OpelI 10 modelli più importanti nella storia di OpelI 10 modelli più importanti nella storia di Opel

Opel GT

"Solo volare è meglio." Questo è stato lo slogan scelto per lanciare l'Opel GT nel 1968, Modello sperimentale derivato dalla concept GT concept car prima da un marchio automobilistico in Europa. questo lunghezza a due posti 4.11 metri rivoluzionare il mondo delle coupé sportive grazie alla focalizzazione su un fronte tagliente e posteriormente da una ben definite forme generose, che insieme con grandi passaruota e snello vita è stata associata in forme con una bottiglia di Coca-Cola. romanzo era anche la sua decisione rimuovere lo stivale e sostituito da un piccolo spazio dietro i sedili per ricevere i bagagli di emergenza

Potrebbe essere dotato di un 1.9 litri quattro cilindri dalla Rekord C. Così, la sua 90 CV, con un peso inferiore -940 kg per tonnellata catapultato questa trazione posteriore ad una velocità massima di 185 km / h. C'era anche più modesta possibilità meccanica 67 CV 1,1 chili di peso -845 per intera. Nonostante la sua genetica sportive, design della porta permettendo una voce di comodo e l'uscita del veicolo, che, a quel tempo, nei primi giorni di utilizzo del minigonna era un dettaglio convincente.

Opel Manta

L'Opel Manta A E 'stato introdotto nel 1969. Un anno più tardi arrivò la sua coupé sportiva, quasi alla pari con l'Ascona Una berlina, con il quale condivide il telaio e componenti meccanici ed alcuni, che ha portato ad una molto stretto e competitivo-prezzo. George Gallion, responsabile del design esterno alla Opel, al momento, ha avuto poco tempo per progettare l'Opel Manta, che non era altro che la risposta del marco tedesco al successo Ford Capri. Questo è stato detto al momento Gallion: "Il mio capo, al momento, Chuck Jordan, mi ha dato il compito di sviluppare un concorrente al Capri. Prima di partire in vacanza, Chuck ha chiesto che avevo finito di ritorno; in caso contrario, avrebbe dovuto insegnarmi che doveva fare. "

Il risultato è stato un Opel Manta design molto pulito, in stile sportivo italiano. finestre senza cornice, una parte posteriore moderno e una frontale strutturato, abbandonarono ben presto questo modello di Opel in un modello di grande importanza tra i giovani. "Non c'era tempo per progettare i nostri indicatori di direzione e fari, così abbiamo guardato intorno per qualcosa che adatta e ha deciso di prendere i fari di Olympia, che si era ritirato dalla produzione poco prima" spiega ancora Gallion. Più di un milione di unità sono state vendute tra il 1970 e il 1988.

Opel Corsa

La piccola Opel Kadett, con il passare delle generazioni e adattarsi alle tendenze, Era diventato un compatto. E uno spazio nel coperchio gamma generato dal 1982 l'Opel Corsa, una vettura di piccole dimensioni, lunga 3,6 metri, corpo con tre o cinque porte e cuneiforme, pretendere il miglior coefficiente di resistenza aerodinamica della sua categoria -0,36-. Erhard Schnell, responsabile del design, è stato anche il modello di GT ha dato un passaruota promimentes per guadagnare forza estetica. In alcuni mercati, ha offerto anche con TR carrozzeria berlina con vano bagagli separato -per uno dei nostri partner, Friedhelm Engler, capo del design di Opel, uno dei modelli meno aggraziate Brand- storia. E 'stato questo uno modello molto maschile, con molti angoli retti e chiare, distinte generazione linee successive sarebbe molto più femminile.

Opel Omega

Opel ha presentato la sua grande berlina di Omega nel 1986 come successore Rekord e dopo aver investito più di un miliardo di euro nel suo sviluppo. L'esperienza Opel team di progettazione in collaborazione con specialisti in aerodinamica che si erano sviluppate studio Tech1 nel 1981 forme -anticipaba di Omega - portato alla Salone con il più basso coefficiente di resistenza aerodinamica della sua categoria: 0,28. In aggiunta alle soluzioni aerodinamiche, una nuova generazione di motori a basse emissioni, quattro cilindri 1,8 e 2,0 litri contribuito ad un basso consumo, con figure comprese tra 6,4 e 8,4 l / 100 km.

Opel Kadett E

Uno degli obiettivi per l'Opel Kadett E, nel 1984, è stato quello di aumentare la propria efficienza contro la generazione che ha sostituito ed è stato usato 1200 ore in galleria del vento che raggiungono un coefficiente aerodinamico di 0,32. Questo risultato era ancora esaltata dalla variante sportiva, Opel Kadett E GSI, un Cx 0,30, permettendo questa vettura vanta quattro metri la minor resistenza per qualsiasi modello di produzione serie nel mondo. 3,8 milioni di unità sono state prodotte in più di nove anni di vita, che appaiono nel catalogo sette varianti di carrozzeria: Due volumi di tre e cinque porte, parenti dei tre e cinque porte, una commerciale, una berlina e una cabriolet.

Opel Calibra

Parlando con Erhard Schnell, che era a capo del design Opel per molti anni, ha riconosciuto che "il computer non può essere creativo; Devo avere una matita in mano per mettere i miei pensieri sulla carta. " E questo è quello che ha fatto quando ha dato la Schnell Opel Calibra coupé la sua forma caratteristica affilato alla fine del 1980. Con un coefficiente di resistenza Cx di soli 0,26, sarebbe diventato il momento del suo lancio nel 1989, la vettura di serie più aerodinamica del mondo, cosa che non era strano Opel-. Il successore di Manta, con forme arrotondate e un sottile fari che sono alla moda ora, 25 anni dopo, Essi hanno fatto di questo modello iconico.

Opel Tigra

Creato dal Hideo Kodama giapponese, il piccolo sport Opel Tigra è basata sulla seconda generazione Corsa. Era caratterizzata dalla sua disposizione 2 + 2, il suo pilastri pronunciato B e molto personale e dolcemente arrotondato lunotto -developed US e configurato per raggiungere più bassa è la temperatura interna da 4 a 5 gradi-. Kodama evidenziato il contrasto fra morbido e forte negli elementi Tigra. Le curve lisce sono in netto contrasto con la sua forma a cuneo e pieghe acute sul cofano creare un contrappunto ai contorni molli delle prese d'aria nel paraurti anteriore. La produzione di questa coupé è iniziata nel Figueruelas nel 1994 e si è conclusa nel 2001.

Opel Zafira

Al 16 aprile 1999 vede la luce Opel Zafira accadendo a un minivan senza successo Sintra. Questa prima generazione della Zafira Opel Astra iniziato da un risultato finale per dare un minivan fresco soluzioni tecniche innovative, tra evidenziandone il sistema di sedute Flex7 innovativo -Ha permesso trasformare un modo semplice sette posti in un veicolo a due posti con 1700 litri di capacità senza rimuovere sedili con un sistema di piegatura per sedili individuali della terza fila sotto il pavimento, risultante superficie di carico piatta. Inoltre evidenziato la sua vicino a un dinamismo compatto, ancora una volta il miglior coefficiente di resistenza aerodinamica della sua categoria con un Cx di 0,33, ed un peso a vuoto di soli 1.390 kg. Tutto ciò ha portato a notevoli figure di consumo per un veicolo di questa categoria, con il motore a benzina accesso 100 CV, consumando 8,3 l / 100 km-

Opel Speedster

territorio sconosciuto ha deciso di guardare fuori Opel marzo 2001 con la Speedster un engined roadster, qualcosa di sconosciuto fino ad oggi in Opel. vantato Anche in alluminio di costruzione e materiali plastici -Molti più probabile modi l'acciaio. Aveva una lunghezza di 3,79 metri e 1,12 metri di altezza, e si basava sul concetto Lotus Elise. Una combinazione esplosiva sport che è derivato dalla combinazione di un ECOTEC 2.2 litri e 147 CV, il cavaliere sul Astra Coupé-con peso di 945 kg a 100 km / h in 5,9 secondi. Nel 2003 una variante sarebbe turbo da 200 CV -0-100 km / h in 4,9 secondi e 243 km / h di velocità massimalista.

Opel Astra GTC

L'unico modello corrente con un elenco visivo bloccato sulla strada. Il più emozionante Opel Astra mai realizzato Vide la luce al Salone di Francoforte 2011. silhouette sportiva, linea molto arcuata, dentro, proporzioni dinamiche ... in un prodotto, questo GTC, di 4.47 metri di lunghezza che non rinuncia al comfort all'interno con gamma meccanico attraente che inizia un Efficiente Diesel 136 CV -Middle 4,1 litri di consumo e termina nel OPC brutale 280 CV.

Se volete vedere le foto di tutti, cliccare sulla nostra galleria