Lo scandalo delle parti finte: Nissan, Toyota, Mazda, Ford, PSA, Renault …

Lo scandalo delle parti finte: Nissan, Toyota, Mazda, Ford, PSA, Renault ...

La grandezza inizio da ricevere e il cosiddetto "scandalo Kobe Steel" Egli sta scuotendo questa settimana per industria globale. Al momento, dal momento che è il il terzo più grande produttore di acciaio del Giappone, Kobe Steel Ltd., già Si conferma che ci sono almeno 200 le aziende colpite in tutto il mondo ... anche se alcune fonti parlano e anche circa 500. La frode è stata scoperta Domenica scorsa, quando il consorzio stesso Ha riconosciuto e accettato che falsificato la forza dei dati e la durata nel tempo di vari metalli, come il alluminio (Principalmente), il acciaio, il rame o ferro.

Lo scandalo che ha scosso presente bando è diventata così grave dal gran numero di settori e industrie di spruzzi. Secondo le prime notizie, i materiali sarebbero stati utilizzati per la fabbricazione di auto, aerei, treni... e molti altri prodotti. Boeing, Essa ha già dichiarato che genera un problema di sicurezza enorme, e Mitsubishi Heavy Industries, Essi sarebbero interessati nel settore del trasporto aereo e ferroviario. il nucleare di Fukushima Sarebbe anche essere tra i colpiti.

Ma entrare nel settore interessato, la automobilismo, lo scandalo non è minore. Registrare i nomi: Nissan, Toyota, Mazda, Subaru, Ford, PSA, Renault, Daimler e Valeo sorgono nella prima inserzioni persone colpite. In figura anche motocicli Kawasaki, che ha anche riconosciuto come fino al 4% delle sue operazioni sarebbero stati realizzati con metalli certificati falsi. A questa notizia, le azioni di Kobe Steel hanno già perso l'ordine di 1.800 milioni di dollari delle proprie azioni.

Alluminio, sotto i riflettori

Kobe Steel ha riconosciuto che più di 200 clienti in tutto il mondo avrebbero potuto ricevere parti in alluminio con falsa certificazione, di cui almeno 30 stranieri sono contati. produttori francesi Renault e PSA (Peugeot, Citroen, DS e ora anche Opel) hanno già ricevuto i documenti presumibilmente i cui dati sono stati falsificati, secondo quotidiano giapponese Nikkei riporta. Per ora, sì, non si sa a quali parti e quali agli autoveicoli.

Nikkei dice lo stesso giornale di questa settimana che le marche giapponesi Honda, Toyota, Mazda e Subaru sarebbero molto preoccupati per la situazione e in che misura potrebbero influenzare lo scandalo. Come Nissan, che secondo queste informazioni, di solito Kobe Steel avrebbe utilizzato in alluminio per porte e tetti di molti dei loro veicoli, secondo riporta The Guardian.

Ma questo cosiddetto scandalo non riguarda solo Kobe giapponese o produttori europei. Si tratta di un problema globale, dal momento che marchi americani come Ford e inoltre hanno confermato avere parti forniti utilizzati dal consorzio giapponese per esempio Mondeo di vendita cappuccio in Cina. Tesla sarebbe nemmeno secondo i dati preliminari tra colpita, come si è già iniziato a speculare con il gruppo Daimler tedesca, secondo questa volta conferma il prestigioso Bloomberg.

Cosa succederà ora?

momento Non è noto né specificare se le parti in questione sarebbero compromessi con sicurezza o potrebbe presentare un grave difetto. Kawasaki, in fatto e in caso, ha detto questa settimana che pagherà le spese sostenute dover clienti colpiti ... se finalmente confermato e lo sono.

Nel frattempo, più nomi come gruppo Airbus, il costruttore del motore Rolls-Royce o general Electric Essi stanno unendo l'elenco dei colpita nelle ultime ore perché, anche se molte aziende non comprano pezzi direttamente a Kobe, se potessero essere influenzati dal acquisto di fornitori di materiali.

E quali sono i passi successivi sono ora? poi su richiesta del Ministero dell'Economia, Commercio e Industria, Kobe Steel ha due settimane per riferire i risultati richiesti nuovi controlli di sicurezza e di spiegare le ragioni e le cause della contraffazione. In un mese devono essere attuate misure di emergenza. Vedremo come questo scandalo è.

Si può anche essere interessati a:

Possibile cartello dei marchi tedeschi, è il più grande scandalo nel settore?

¿Nox imbrogliare? VW e produttori sotto i riflettori

Lo scandalo che ha scosso presente bando è diventata così grave dal gran numero di settori e industrie di spruzzi. Secondo le prime notizie, i materiali sarebbero stati utilizzati per la fabbricazione di auto, aerei, treni... e molti altri prodotti. Boeing, Essa ha già dichiarato che genera un problema di sicurezza enorme, e Mitsubishi Heavy Industries, Essi sarebbero interessati nel settore del trasporto aereo e ferroviario. il nucleare di Fukushima Sarebbe anche essere tra i colpiti.

Ma entrare nel settore interessato, la automobilismo, lo scandalo non è minore. Registrare i nomi: Nissan, Toyota, Mazda, Subaru, Ford, PSA, Renault, Daimler e Valeo sorgono nella prima inserzioni persone colpite. In figura anche motocicli Kawasaki, che ha anche riconosciuto come fino al 4% delle sue operazioni sarebbero stati realizzati con metalli certificati falsi. A questa notizia, le azioni di Kobe Steel hanno già perso l'ordine di 1.800 milioni di dollari delle proprie azioni.

Alluminio, sotto i riflettori

Kobe Steel ha riconosciuto che più di 200 clienti in tutto il mondo avrebbero potuto ricevere parti in alluminio con falsa certificazione, di cui almeno 30 stranieri sono contati. produttori francesi Renault e PSA (Peugeot, Citroen, DS e ora anche Opel) hanno già ricevuto i documenti presumibilmente i cui dati sono stati falsificati, secondo quotidiano giapponese Nikkei riporta. Per ora, sì, non si sa a quali parti e quali agli autoveicoli.

Nikkei dice lo stesso giornale di questa settimana che le marche giapponesi Honda, Toyota, Mazda e Subaru sarebbero molto preoccupati per la situazione e in che misura potrebbero influenzare lo scandalo. Come Nissan, che secondo queste informazioni, di solito Kobe Steel avrebbe utilizzato in alluminio per porte e tetti di molti dei loro veicoli, secondo riporta The Guardian.

Ma questo cosiddetto scandalo non riguarda solo Kobe giapponese o produttori europei. Si tratta di un problema globale, dal momento che marchi americani come Ford e inoltre hanno confermato avere parti forniti utilizzati dal consorzio giapponese per esempio Mondeo di vendita cappuccio in Cina. Tesla sarebbe nemmeno secondo i dati preliminari tra colpita, come si è già iniziato a speculare con il gruppo Daimler tedesca, secondo questa volta conferma il prestigioso Bloomberg.

Cosa succederà ora?

momento Non è noto né specificare se le parti in questione sarebbero compromessi con sicurezza o potrebbe presentare un grave difetto. Kawasaki, in fatto e in caso, ha detto questa settimana che pagherà le spese sostenute dover clienti colpiti ... se finalmente confermato e lo sono.

Nel frattempo, più nomi come gruppo Airbus, il costruttore del motore Rolls-Royce o general Electric Essi stanno unendo l'elenco dei colpita nelle ultime ore perché, anche se molte aziende non comprano pezzi direttamente a Kobe, se potessero essere influenzati dal acquisto di fornitori di materiali.

E quali sono i passi successivi sono ora? poi su richiesta del Ministero dell'Economia, Commercio e Industria, Kobe Steel ha due settimane per riferire i risultati richiesti nuovi controlli di sicurezza e di spiegare le ragioni e le cause della contraffazione. In un mese devono essere attuate misure di emergenza. Vedremo come questo scandalo è.

Si può anche essere interessati a:

Possibile cartello dei marchi tedeschi, è il più grande scandalo nel settore?

¿Nox imbrogliare? VW e produttori sotto i riflettori