Il futuro di Mazda: il motore a combustione ha un lungo viaggio

Il futuro di Mazda: il motore a combustione ha un lungo viaggio

La data è così lontano che la società e le sue richieste sulla vettura sarà diventato così tanto che è difficile calcolare il punto di vista attuale. Ma i produttori sono chiari che dovrebbero soddisfare la domanda e in modo specifico disposizioni legislative tasso di mercato. Ci concentriamo su Mazda, che hanno appena venuto a scoprire parte della loro strategia.

Progetti per il futuro passano attraverso motori a combustione migliorata, dove il bagliore del motore SKYACTIV benzina-X, e la progressiva introduzione di elettrificazione nell'intervallo partire da 2019 con questo motore e il concetto ibrido ed estendendo Mild quasi altri due decenni. Ma allora anche, secondo le previsioni di movimentazione Mazda, oltre l'80% dei suoi prodotti continuerà basandosi su motori a combustione interna, la maggior parte di essi associata con gli ibridi, ibridi plug-in e tencología recupero di energia per ricaricare batteria accessori .

In precedenza, nel 2019 è previsto per essere inserito il primo 100% elettrico e Mazda saprà se sarà o meno esteso intervallo, con un motore a combustione interna che funge da generatore per batteria-. Si anticipa la prima ibrida plug-in der Mazda, prevista per il 2021. Tuttavia non ci sono piani per sviluppare una vettura alimentata a celle a combustibile da idrogeno. L'abbiamo chiarito nel corso della sua Tech Global Forum si considera che questa tecnologia ha ancora gravi carenze, in particolare nella fornitura di essere ampiamente utilizzato.

L'evoluzione della gamma di prodotti corre parallela alla ricerca e sviluppo che Mazda ha già annunciato, tra cui il guida autonoma, intesa come copilota automatica per aiutare a mantenere i conducenti di età più attiva da 2020y sviluppo combustibili sintetici da alghe, ciò che hanno già raggiunto sperimentalmente utilizzando la famiglia di Euglena.